Questo sito contribuisce alla audience di
    Espandi menu

    Trama

    Fioravante (John Turturro) decide di diventare un don giovanni professionista, un gigolo per signore benestanti, per aiutare l'amico Murray (Woody Allen), a corto di soldi. Con Murray che funge da manager, l'improbabile duo si ritroverà presto a dover fare i conti con le correnti trasversali dell'amore e del denaro.

    Approfondimento

    GIGOLÒ PER CASO: COME CAPIRE LE DONNE

    Gigolò per caso, quinto film diretto dall'attore John Turturro, nasce da una conversazione tenuta da Turturro a pranzo con un amico e parla, con una sceneggiatura firmata insieme a Woody Allen, del tema della prostituzione maschile, affrontato dalla prospettiva di chi ha scelto di vendere il proprio corpo non per mestiere ma per necessità. Mentre la maggior parte dei film tende a rappresentare i prostituti maschi come uomini eccezionalmente attraenti, Fioravante, il protagonista di Gigolò per caso, non lo è per niente e il suo appeal è dato dalla straordinaria capacità che ha di capire le donne e di ascoltarle. Uomo modesto che lavora in un negozio di fiori, Fioravante non sa riconoscere a pieno le sue capacità, al contrario del caro amico Murray, un libraio che gli ha fatto quasi da padre, che riconosce in lui un dono quasi fuori dal normale nel relazionarsi con il gentil sesso.
    Sotto la direzione della fotografia di Marco Pontecorvo, Gigolò per caso - oltre a fornire vari ritratti di personalità femminile (in diversi contesti sociali e razziali) - parla in un'ultima analisi anche del desiderio degli esseri umani di connettersi con gli altri, dopo aver rimosso quegli ostacoli che impedivano loro di aprirsi. A muovere le acque è la collaborazione idiosincratica di Murray e Fioravante, che causa effetti che coinvolgono tutti coloro che incontrano.

    I PERSONAGGI PRINCIPALI

    La storia di Gigolò per caso ha inizio quando a Murray la sua dermatologa, la dottoressa Parker, chiede se conosce qualcuno che voglia partecipare a un ménage à trois con lei e la sua amica Selima. Il pensiero di Murray vola subito a Fioravante ma la vera sfida è data dal convincerlo a mettersi in gioco. Con una vita che ruota da sempre intorno alle donne che passano dalla libreria di Murray, Fioravante è impegnato in una relazione con la voluttuosa cantente algerina Mimou, che vive in Italia e non parla una parola d'inglese. Ad interpretare Fioravante e Murray sono rispettivamente John Turturro e Woody Allen (in una delle rare interpretazioni dell'attore sotto le mani di un regista che non sia lui stesso).

    Fondamentalmente un romanticone, Fioravante si sente a disagio di fronte la proposta di Murray: non gli piace infatti l'idea di dover combinare sesso e denaro ma, di fronte al cattivo stato delle sue finanze (e di quelle dell'amico) accetta con riluttanza di prestarsi al gioco della dottoressa Parker. Donna ricca e di successo a un bivio della sua vita, la dottoressa Parker ha sempre fatto scelte che si sentiva di fare, senza ricercare mai quello che realmente desiderava. Ciò le ha lasciato una certa confusione sulla sua sessualità, nonostante un matrimonio all'apparenza perfetto. Come un fiore non ancora del tutto sbocciato, la dottoressa necessita di qualcuno che la aiuti ad aprire il suo cuore e crede che un'esperienza a tre, insieme all'effervescente amica Selima, possa essere quello che le serve. Mentre Selima ha il volto e le fattezze di Sofia Vergara, ad interpretare la dottoressa Parker è Sharon Stone.
    La terza cliente che Murray trova per Fioravante è Avigal, una vedova chassidica ortodossa di Brooklyn, impersonata da Vanessa Paradis. Avigal ha da sempre vissuto in una comunità religiosa che limita fortemente il comportamento delle donne e, nonostante sia stata sposata per venti anni e abbia avuto sei figli, non è mai stata baciata. Per lei, l'incontro con Fioravante rappresenta quasi un'occasione di rinascita, in un momento in cui ha bisogno di non lasciarsi spegnere interiormente.
    Un altro personaggio in cerca di amore è Dovi, un uomo chassidico e muscoloso che lavora per lo Shomrim (la polizia della comunità ortodossa) e che è innamorato di Avigal sin da quando era bambino. Interpretato da Liev Schreiber, Dovi ha aspettato vent'anni per tentare di conquistare Avigal, avendo con lei solo rari, goffi e impacciati approcci. Nel vedere la sua amata in compagnia di Murray e Fioravante, Dovi è sconcertato dalla facilità con cui i due sono in grado di interagire con la donna e decide perciò di monitorarne ogni passo.

    Leggi tuttoLeggi meno

    Note

    Con uno sguardo al Woody Allen leggero, da commedia italiana di Criminali da strapazzo, conservando però negli occhi la scala di colori ambientale di Hannah e le sue sorelle, Turturro realizza un ironico divertissement, come un Garson Kanin in minore, non privo di aperture problematiche come la rappresentazione delle rigidità della comunità chassidica. Lo sguardo di Turturro abbraccia mondi e differenze, si stringe addosso ai personaggi e gioca anche con qualche sorpresa di casting.

    Commenti (2) vedi tutti

    • Nonostante le assurde basi su cui poggia, “Fading Gigolo” possiede una simpatia e una gentilezza di fondo che, unite all'evidente alchimia esistente tra i due protagonisti, ne evita la bocciatura.

      leggi la recensione completa di marcopolo30
    • Peccato che non sia diretto da Woody,anche se Allen parla come Allen…Sceneggiatura debole, non si capisce perché in fondo Turturro aiuta l'amico e la vicenda appare leggera ma sconclusionata

      commento di almodovariana
    Scrivi un tuo commento breve su questo film

    Scrivi un commento breve (max 350 battute)

    Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

    Recensioni

    La recensione più votata è negativa

    EightAndHalf di EightAndHalf
    4 stelle

    Frammenti di originalità, come quelle digressioni poco coerenti e assolutamente fuorvianti che John Turturro infila quando gli va fra una sequenza e l'altra forse per dare un'immagine un po' più concreta di un quartiere (la lunga litigata dell'incidente), forse per presentare un po' meglio i personaggi (tutto il giro sulla famiglia di Woody Allen sembra buono solo a mettere... leggi tutto

    7 recensioni negative

    Recensioni

    La recensione più votata delle sufficienti

    LorCio di LorCio
    5 stelle

    Ci sarebbe da affrontare innanzitutto una questione metodologica: un film con Woody Allen diventa automaticamente un film di Woody Allen? È giusto intendere un film che vede la partecipazione, in veste esclusivamente attoriale, di cotanto autore come un film inevitabilmente influenzato dalla presenza ingombrante di cotanto autore? Ha senso un discorso di questo tipo malgrado... leggi tutto

    5 recensioni sufficienti

    Recensioni

    La recensione più votata delle positive

    bufera di bufera
    8 stelle

          Per John Turturro, 90 volte attore e 5 volte regista, GIGOLO' PER CASO è l'ultima fatica, nella veste di sceneggiatore, attore e regista, su promozione e complicità a tutto tondo di Woody Allen, che lo fiancheggia senza essere mimimamente eguagliato nel suo carisma unico. Turturro ha ambientato la storia, nella nativa Brooklyn, in una frazione abitata... leggi tutto

    5 recensioni positive

    Trasmesso il 6 settembre 2016 su Rsi La1

    Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 4 voti

    vedi tutti

    Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti

    vedi tutti

    Recensione

    Trismegisto di Trismegisto
    8 stelle

    Gigolò per caso, di John Turturro, è una divertente commedia in cui Woody Allen convince Turturro a diventare gigolò per intrattenere signore anche molto graziose, nella fattispecie Sharon Stone e Sofia Vergara, che si supporrebbero non aver alcun bisogno di consolazioni a pagamento, neppure triangolari, mentre più ragionevole sarebbe immaginare molti signori...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 2 utenti

    Il meglio del 2015

    2015

    Disponibile dal 2 marzo 2015 in Dvd a 9,99€

    Acquista

    Recensione

    alexio350 di alexio350
    5 stelle

    Murray (Woody Allen) è un vecchietto proprietario di una libreria che ormai sta per chiudere. Un giorno viene a sapere che la sua dermatologa (Sharon Stone) cerca ed è disposta a pagare un uomo per un rapporto trasgressivo a tre, e decide di coinvolgere nella cosa Fioravante (John Turturro), un fiorista a corto di soldi. E così Fioravante si improvvisa gigolò,...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 2 utenti

    Il meglio del 2014

    2014

    Recensione

    EightAndHalf di EightAndHalf
    4 stelle

    Frammenti di originalità, come quelle digressioni poco coerenti e assolutamente fuorvianti che John Turturro infila quando gli va fra una sequenza e l'altra forse per dare un'immagine un po' più concreta di un quartiere (la lunga litigata dell'incidente), forse per presentare un po' meglio i personaggi (tutto il giro sulla famiglia di Woody Allen sembra buono solo a mettere...

    leggi tutto

    Uscito nelle sale italiane il 14 aprile 2014

    Il meglio del 2013

    2013

    Il meglio del 2002

    2002

    I nostri top user

    Scopri chi sono i top user

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono i top user

    Come si diventa un top user

    I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare un top user?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito