Questo sito contribuisce alla audience di
    Espandi menu

    Trama

    Il napoletano Paco si è diplomato al conservatorio ma, da pianista disoccupato, è costretto ad accettare il posto nella polizia avuto grazie a una raccomandazione della mamma. Per la sua totale inettitudine viene relegato in un deposito giudiziario fino al giorno in cui il commissario Cammarota gli affida un delicato compito per cercare di catturare 'o fantasma, un pericoloso killer della camorra di cui nessuno conosce il vero volto. Paco dovrà infiltrarsi nella band del cantante neomelodico Lollo Love e partecipare al ricevimento di nozze di Antonietta Scornaienco, la figlia del boss di Somma Vesuviana, con la speranza che anche 'o fantasma sia presente.

    Approfondimento

    SONG 'E NAPULE: UNA COMMEDIA POLIZIESCA NEO-MELODICA

    Diretto dai Manetti Bros., Song 'e Napule presenta una sceneggiatura che, firmata dai due registi con Michelangelo La Neve, nasce da un soggetto dell'attore Giampaolo Morelli. Da sempre noti per il loro amore nei confronti del cinema italiano di genere, i Manetti Bros. (dietro al cui nome si celano i fratelli romani Marco e Antonio Manetti) con Song 'e Napule tornano alla commedia poliziesca e lo fanno affidandosi a una storia che porta in scena il fenomeno dei cantanti neo-melodici napoletani. A spiegare Song 'e Napule sono gli stessi registi in occasione della presentazione del film fuori concorso al Festival di Roma 2013: «Questo film nasce da un’idea di Giampaolo Morelli raccontataci qualche anno fa. La abbiamo sottoposta a Luciano [il produttore, regista e sceneggiatore, Luciano Martino, scomparso il 14 agosto 2013, ndR] che ci ha creduto fin dalla prima volta che l’abbiamo raccontata convincendoci che questo era il film che dovevamo fare dopo L'arrivo di Wang e Paura 3D.
    Siamo fieri di aver diretto l’ultimo film dell’uomo che consideriamo il più grande produttore italiano oltre che il nostro maestro. Un incontro ed un connubio durato pochi anni, ma che per noi ha significato tutto e ci ha dato quello di cui avevamo bisogno e che nessuno prima di lui era riuscito a darci: una direzione.
    Con Song’e Napule torniamo al genere che ci ha regalato più soddisfazioni, la commedia poliziesca.
    Volevamo raccontare Napoli ed il fenomeno, unico al mondo, dei cantanti neo-melodici (di successo nella loro città e sconosciuti dopo pochi chilometri). Facendo il film poi ci siamo innamorati della città ed abbiamo avuto la presunzione di tornare a raccontarla come oggi non si fa più: il centro città, la sua bellezza e la sua unicità come hanno fatto in passato Nanni Loy ed Ettore Scola».

     

    Leggi tuttoLeggi meno

    Note

    Autori di un cinema che porta il loro indiscutibile marchio di fabbrica, capaci di rinnovarsi senza tradirsi nonché di spiazzare (e fidelizzare) il pubblico tv afferrando l’ossimorico divertimento intelligente, mirano con orgoglio all’intrattenimento popolare e firmano il loro capodopera a oggi. Song’e Papule è satira esilarante di corruzione & raccomandazione, esorcismo affettuoso dei tempi che corrono e corsa ritmicamente infallibile tra i generi.

    Commenti (1) vedi tutti

    Scrivi un tuo commento breve su questo film

    Scrivi un commento breve (max 350 battute)

    Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

    Recensioni

    La recensione più votata è positiva

    bufera di bufera
    8 stelle

    I fratelli Manetti,romani,inseguitori di vari generi, si cimentano questa volta con Napoli, città plurirappresentata e pluridiscussa, nella quale loro si sono immersi con affettuosa perspicacia per ridarle un figurazione realistica ma non turpe e ultra squallida.Con l'uso di colori saturi, con molto rosso che è passione ma anche sangue, si viene introdotti  nelle viscere... leggi tutto

    17 recensioni positive

    Recensioni

    La recensione più votata delle sufficienti

    ezio di ezio
    6 stelle

    Napoli.Paco ( Alessandro Roja ) e' un pianista disoccupato che viene raccomandato al Questore Vitali (Buccirosso)e si ritova agente della polizia.Un giorno il commissario Cammarota ( Sassanelli) lo coinvolge in un'operazione per arrestare il camorrista Ciro (Servillo).E' un action movie che unisce cantanti neomelodici a poliziottesco anni settanta ,toccando il melodramma.Difficile spiegare la... leggi tutto

    2 recensioni sufficienti

    Recensioni

    La recensione più votata delle negative

    mafara di mafara
    4 stelle

    Sarà che mi ero basato sulle recensioni positive e forse mi ero fatto qualche aspettativa eccessiva, comunque sia, con tutta la simpatia per i fratelli Manetti, questo è un filmetto che andrebbe bene se trasmesso in TV, magari anche allungato per fare tre puntate ma un film per il cinema proprio no. Trama e personaggi raccontati in modo infantile. Non dico che dovevano rifare... leggi tutto

    1 recensioni negative

    Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti

    vedi tutti

    Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti

    vedi tutti

    Recensione

    steno79 di steno79
    7 stelle

    I fratelli Manetti li conoscevo prima soprattutto come registi di videoclip, di cui ricordo in particolare alcuni girati per Max Pezzali come "Il mio secondo tempo" in cui già facevano un elogio del cinema popolare di genere anni 70 e in cui già appariva Gianpaolo Morelli che qui ha un ruolo di co-protagonista. "Song e Napule" è l'unico film loro che finora ho visto ma...

    leggi tutto

    Recensione

    supadany di supadany
    7 stelle

    I Manetti bros e il genere, una lunga storia d’amore; vanno da sempre a nozze, ma questo matrimonio è tra i più riusciti della loro carriera, pur cambiando luoghi e punti d’attracco la loro mano si riconosce lontano un miglio. Come i camaleonti, con un occhio guardano al passato (del genere) e con l’altro attecchiscono al presente. Paco Stillo (Alessandro...

    leggi tutto

    Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 5 voti

    vedi tutti

    Recensione

    ezio di ezio
    6 stelle

    Napoli.Paco ( Alessandro Roja ) e' un pianista disoccupato che viene raccomandato al Questore Vitali (Buccirosso)e si ritova agente della polizia.Un giorno il commissario Cammarota ( Sassanelli) lo coinvolge in un'operazione per arrestare il camorrista Ciro (Servillo).E' un action movie che unisce cantanti neomelodici a poliziottesco anni settanta ,toccando il melodramma.Difficile spiegare la...

    leggi tutto

    Recensione

    slim spaccabecco di slim spaccabecco
    6 stelle

    I Manetti rifanno Coliandro al cinema, ambientandolo in una Napoli vittima di tutti gli stereotipi classici. Trama carina, film che scorre abbstanza bene, con momenti simpatici e suspence giusta, e con un interprete veramente bravo: Roja. Giampaolo Morelli ci prova in tutti i modi, ma si vede la differenza, e pur non essendo da buttare, il divario con l'altro c'è, e si vede tutto.

    leggi tutto
    Recensione

    Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti

    vedi tutti

    Recensione

    andry10k di andry10k
    7 stelle

    Una semplicissima commedia, con tratti ben evidenti di poliziottesco e crimine. Non la ricorderanno in molti non sarà niente di più che una buona commedia, ma almeno si distacca dalla media di oggi in italia, soprattutto grazie ad una storia giusta con incastri ben studiati e personaggi ben studiati ma senza inventarsi o fantasticare troppo, alla fine sullo sfondo ci sono sempre...

    leggi tutto
    Recensione

    Il meglio del 2015

    2015

    Disponibile dal 7 agosto 2015 in Dvd a 6,64€

    Acquista

    Recensione

    Fanny Sally di Fanny Sally
    7 stelle

    Quando il timido e ligio Paco, talentuoso pianista diplomato al conservatorio ma perennemente disoccupato, si presenta al sanguigno vicequestore Vitali, questo intuisce subito che il ragazzo non possiede alcuna propensione per il mestiere, ma deve piegarsi, pur disgustato, ad assumere l’ennesimo raccomandato incapace protetto dal politico di turno. Relegato ad un noioso lavoro...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 2 utenti

    Il meglio del 2014

    2014

    Recensione

    bufera di bufera
    8 stelle

    I fratelli Manetti,romani,inseguitori di vari generi, si cimentano questa volta con Napoli, città plurirappresentata e pluridiscussa, nella quale loro si sono immersi con affettuosa perspicacia per ridarle un figurazione realistica ma non turpe e ultra squallida.Con l'uso di colori saturi, con molto rosso che è passione ma anche sangue, si viene introdotti  nelle viscere...

    leggi tutto

    Uscito nelle sale italiane il 14 aprile 2014

    Il meglio del 2013

    2013

    Recensione

    alan smithee di alan smithee
    8 stelle

    FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA - FUORI CONCORSO Che spasso 'sti Manetti! In gran forma, da un'idea buttata simpaticamente là dal loro affezionato Coliandro alias Giampaolo Morelli, i due brothers confezionano un thriller scanzonato che vira alla commedia sofisticata che tiene il ritmo e il passo accelerato lanciato già nel primo brillante epilogo. Insomma scatenati, divertenti,...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 6 utenti

    I nostri top user

    Scopri chi sono i top user

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono i top user

    Come si diventa un top user

    I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare un top user?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito