Espandi menu

Quarto potere

Regia di Orson Welles vedi scheda film

Recensioni

L'autore

emmepi8

emmepi8

Iscritto dall'8 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 64
  • Post -
  • Recensioni 5310
  • Playlist 169
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Quarto potere

di emmepi8
10 stelle

 
Diciamo pure IL FILM, lo so la cosa è ovvia per molti, ma basta guardarlo e magari non farsi impressionare da tutto il clamore critico che aleggia ormai intorno, per rendersi conto che il discorso cinematografico è grande e clamorosamente, ancora oggi inarrivabile e moderno. Una scommessa difficile che condizionò tutta la carriera dei Welles, e quindi minacciato fin dalle basi. Il film ha la particolarità di essere visto in diversi momenti storia ed ogni volta trova il suo inquadramento perfetto, si può immaginare quale inquadramento possa avere oggi nella nostra realtà italiana, senza con questo volerlo abbassare di livello. Una storia che si racconta in maniera non certo convenzionale, ma riesce a prendere binari che vanno oltre l'espressionismo visivo e di racconto; un Welles a venticinque anni che ha già in testa un'idea di cinema inarrivabile e poco compresa dalla produzione e non solo del tempo, un racconto che è composto da frammenti visivi e di racconto, una fotografia che rimarrà per sempre negli annali storici del cinema mondiale. Una storia che venne in collisione con il grande miliardario Hearst e che compromise non poco la distribuzione

 

Sulla trama

Una storia che riesce ad entrare e ad essere racontata  con uno stile cinematografico inusuale e che rimarrà nella storia del cinema

Su Orson Welles

Debutto con il botto,  anche se il botto fu sminuito  dalla distribuzione venne fuori sempre alla grande.

Su Orson Welles

Enorme come il personaggio

Su Joseph Cotten

Grande amico e fedele attore di Welles, oltre che ottimo attore

Su Dorothy Comingore

Giusta e ben messa in evidenza

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati