Questo sito contribuisce alla audience di
    Espandi menu

    Trama

    Katniss Everdeen (Jennifer Lawrence) torna a casa sana e salva dopo aver vinto la 74ma edizione degli Hunger Games annuali insieme al tributo Peeta Mellark (Josh Hutcherson). Aver vinto comporta però dover lasciare la famiglia e gli amici per intraprendere il "tour della vittoria" per i diversi distretti. Lungo la strada, Katniss si rende conto che una ribellione sta iniziando a prender corpo mentre a Capitol City il presidente Snow (Donald Sutherland), incurante della situazione, pensa all'organizzazione dei nuovi Hunger Games, un'edizione destinata a cambiare Panem per sempre.

    Approfondimento

    HUNGER GAMES: LA RAGAZZA DI FUOCO - UNA NUOVA SFIDA PER KATNISS

    Diretto da Francis Lawrence e sceneggiato da Simon Beaufoy e Michael deBruyn, Hunger Games: La ragazza di fuoco è basato sull'omonimo romanzo di Suzanne Collins, secondo capitolo di una trilogia letteraria destinata a diventare una tetralogia cinematografica. Il racconto di Hunger Games: La ragazza di fuoco comincia là dove Hunger Games finiva: la protagonista Katniss Everdeen, dopo aver vinto la 74esima edizione degli Hunger Games in coppia con Peeta Mellark, è costretta a lasciare amici e familiari per dar inizio al "tour dei vincitori" per i vari distretti.Mentre a Capitol il presidente Snow pensa già alla spettacolare organizzazione dei 75esimi Hunger Games, Katniss in viaggio comincia ad avvertire i sentori di una rivolta ormai prossima che potrebbe cambiare per sempre la storia di Panem e dei suoi distretti. In bilico tra l'essere una adolescente e il divenire una donna matura, Katniss vedrà risvegliarsi la propria etica e coscienza sociale, confrontandosi con dilemmi molto più grandi di lei.
    Modello di ispirazione per alcuni e pericoloso nemico per altri, Katniss ha ancora una volta il volto dell'attrice Jennifer Lawrence. Mentre sta ancora cercando di riprendersi dalle fatiche fisiche e dai traumi psicologici degli Hunger Games a cui ha partecipato, Katniss scopre di dover tornare nuovamente in campo: per la 75esima edizione dei giochi, anniversario particolare della manifestazione, si pensa infatti di far partecipare come concorrenti tutti gli ex vincitori e di usare come territorio di battaglia la giungla (un contesto per Katniss del tutto nuovo e sinistro).

    VECCHI E NUOVI PERSONAGGI

    Ad affiancare e/o ostacolare Katniss in Hunger Games: La ragazza di fuoco sono vari personaggi, alcuni dei quali già visti nel precedente capitolo ed altri invece del tutto nuovi.
    La lista dei personaggi già noti si apre con Peeta Mellark, tributo del 12° distretto che ha combattuto al fianco di Katniss e vinto. Interpretato da Josh Hutcherson, Peeta sta ancora lottando per riprendersi da tutto ciò che ha vissuto e, contro la sua volontà, deve sottostare al tour dei vincitori (durante Katniss continua a fingere di essere follemente innamorata di lui) prima di offrirsi come tributo volontario accanto a Katniss per i nuovi giochi.Gale, l'anima gemella che Katniss ha lasciato prima di partire per i 74esimi Hunger Games, è invece fortemente cambiato. Impersonato da Liam Hemsworth, Gale lavora ora nelle miniere ma sente crescere dentro di sé molta rabbia di fronte agli abusi di potere di Capitol City nei confronti dei vari distretti, rabbia che inevitabilmente aumenta quando Katniss deve tornare a combattere sul campo.
    Con una nuova edizione dei giochi da preparare e promuovere, Katniss e Peeta ritrovano al loro fianco il geniale stilista Cinna, il furbo mentore Haymitch e l'effervescente pr Effie, portati in scena nuovamente da Lenny Kravitz, Woody Harrelson ed Elizabeth Banks. Mentre a riprendere la parte del presidente Snow è Donald Sutherland, a presentare la nuova edizione dei giochi è sempre Caesar Flickermann, interpretato da Stanley Tucci. Primerose, la sorella minore di cui Katniss aveva volontariamente preso il posto come tributo per i 74esimi Hunger Games e che sta crescendo e scoprendo le proprie abilità di guaritrice, è interpretata sempre da Willow Shields.
    L'organizzazione dei 75esimi Hunger Games presenta un nuovo preparatore ed organizzatori di giochi: l'enigmatico e creativo gamemaker Plutarch Heavensbee, il cui ruolo è assunto da Philip Seymour Hoffman.
    Non appena i giochi iniziano, Katniss stringe presto un'alleanza molto particolare con uno dei tributi più intriganti: il brillante ma sfacciatamente troppo sicuro di sé Finnick Odair, colui che ha vinto i 65esimi Hunger Games quando aveva appena quattordici anni. Persona molto complicata, Finnick non condivide facilmente sentimenti ed emozioni perché si sente sempre addosso gli occhi degli altri. Pronto a combattere per ciò che ritiene giusto per il futuro del mondo, Finnick è interpretato dall'attore britannico Sam Caflin.
    Tra gli altri tributi richiamati in campo vi sono poi Beetee (interpretato da Jeffrey Wright), Wiress (impersonata da Amanda Plummer), Johanna Masn (portata in scena da Jena Malone), l'ottantenne Mags (che ha il volto di Lynn Cohen), Gloss (Alan Ritchson), Cashmere (Stephanie Leigh Schlund), Brutus (Bruno Gunn), Enobaria (Meta Golding), Chaff (E. Roger Mitchell), Blight (Bobby Jordan) e Seeder (Maria Howell).

    IMAX, ALTA MODA E MUSICA DEI COLDPLAY

    Progetto nato sotto il segno della spettacolarità, Hunger Games: La ragazza di fuoco si avvale del lavoro del direttore della fotografia Jo Willems, del progettista Phil Messina e della costumista Trish Summerville. Poiché il film inizia alcuni mesi dopo la conclusione dei 74esimi Hunger Games, Katniss e Peeta vivono nel villaggio di Victor, ricreato da Messina in maniera elegante ma abbastanza semplice: la casa di Katniss è ad esempio una sorta di versione in miniatura della residenza del presidente Snow.
    Per la festa al palazzo di Snow, durante il quale Katniss e Peeta annunciano il loro fidanzamento, Messina ha scelto di girare all'interno di un elegante residenza di Atlanta risalente agli anni Venti del Novecento (la Swan House). Jo Willems ha scelto di ricorrere alle innovative pellicole IMAX e ad effetti digitali fotorealistici. La camera del direttore della fotografia di origine belga segue spesso il punto di vista di Katniss, restituendo immagini immediate ed intense dell'arena/giungla in cui si ritrova immersa. Alcuni dei costumi di scena scelti da Trish Summerville portano invece la firma di grandi maison dell'alta moda: Alexander McQueen, Juun.J e Jean Paul Gaultier.
    A comporre le musiche del film, infine, è stato richiamato  James Newton Howard, che ha affidato al gruppo britannico dei Coldplay il compito di scrivere la canzone dei titoli finali (Atlas).

    Leggi tuttoLeggi meno

    Note

    Il seguito di "Hunger Games" (2012), tratto dall'omonimo romanzo di Suzanne Collins, non può fare altro che mostrarci il già visto in un episodio di raccordo tra il primo, molto più spiazzante, e il prossimo, quello finale e rivoluzionario, purtroppo già pensato in due film. Ciononostante "Hunger Games - La ragazza di fuoco" riserva ancora qualche sorpresa e la sua rappresentazione di un mondo dominato da un apparente benessere, in verità sull’orlo del baratro, è molto contemporanea. Peccato che nel mondo reale non ci sia alcun leader in grado di sorprendere come Katniss che, nei momenti topici, riesce sempre a fare ciò che meno ci si aspetta. Proprio come le scelte della sua interprete, una Jennifer Lawrence sempre convincente.

    Commenti (3) vedi tutti

    • Ridicolo. Peggiore del già pessimo precedente.

      commento di ezzo24
    • Un onesto passatempo, da un certo punto in poi è il primo film, dal finale pare che le cose cambieranno, mah.

      leggi la recensione completa di tobanis
    • prima parte piuttosto prolissa, con uno Stanley Tucci improbabile. Poi parte l'azione , tra grossolana computer  grafica e dialoghi romanzati. L'elemento reazionario, il piu' interessante , e' solo accennato, e rimandato al prossimo episodio.

      commento di emil
    Scrivi un tuo commento breve su questo film

    Scrivi un commento breve (max 350 battute)

    Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

    Recensioni

    La recensione più votata è negativa

    M Valdemar di M Valdemar
    4 stelle

    L'incendiato furioso sguardo finale di Katniss/Jennifer - destatasi da un lungo sonno (anche e soprattutto ad occhi aperti: tutti attorno sanno, percepiscono il suo destino fuorché lei stessa) - sembra presagire tempi di guerra e ribellione, e promettere scintille fuoco e fiamme. Proprio quel che è mancato finora, tanto nel primo mediocre capitolo quanto in questo moscio secondo, al dispetto... leggi tutto

    7 recensioni negative

    Recensioni

    La recensione più votata delle sufficienti

    dollyfc di dollyfc
    6 stelle

    Voto 6/7 La seconda parte  della saga di Capitol City, diretta questa volta da  Francis Lawrence, soddisfa , tutto sommato , le aspettative. Ritroviamo Katniss e Peeta in lotta per la vita , ma in questo caso l'intento del presidente Snow è quello di ucciderli senza lasciare loro nessuna opportunità in quanto ormai sono diventati un simbolo per tutti gli abitanti dei distretti che... leggi tutto

    13 recensioni sufficienti

    Recensioni

    La recensione più votata delle positive

    Sara95 di Sara95
    10 stelle

    Spesso un film veramente bello ti lascia senza parole, nel senso che non riesci a dire nulla che sia all'altezza di esso. Mi era successo con Prisoners del quale continuo a non scrivere nulla perchè non so da che parte cominciare. Ora con Hunger Games è diverso perchè quasi nessuno è entusiasta del film quindi è ora di "aprire il discorso". Il dettaglio più evidente è l'uso del colore... leggi tutto

    8 recensioni positive

    Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti

    vedi tutti

    Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti

    vedi tutti

    Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti

    vedi tutti

    Disponibile dal 20 gennaio 2016 in Dvd a 9,99€

    Acquista

    Il meglio del 2015

    2015

    Recensione

    ezio di ezio
    5 stelle

    Tornata a casa dopo aver vinto i 74esimi Hunger Games insieme al compagno.Katniss (Jennifer Lawrence) deve intraprendere il "tour dei vincitori" attraversando tutti i Distretti di Panem.Bah che devo dire,secondo capitolo della serie tratta dalla fortunata saga di Suzanne Collins,nel cui universo fantastico lo stile gioca un ruolo importante.Il primo film mi era piaciuto sia per la...

    leggi tutto

    Il meglio del 2014

    2014

    Recensione

    Lord Holy di Lord Holy
    8 stelle

    Dopo Hunger Games (2012), prosegue con questo secondo capitolo l'adattamento cinematografico degli omonimi romanzi di fantascienza scritti da Suzanne Collins. L'esordio è assolutamente da vedere per primo, sia per i costanti rimandi altrimenti incomprensibili sia per la totale assenza qui di una qualsivoglia introduzione o riepilogo. Si entra subito nel vivo e, trattandosi di un...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 5 utenti

    Young Adult : danni collaterali

    mc 5 di mc 5

    BASTA, BASTA, BASTA.  Quello delle pellicole cosiddette YOUNG ADULT sta diventando un problema per chi consulta il sito di Film Tv a cercare informazioni critiche.  E' inconfutabile e sotto gli occhi di...

    leggi tutto

    Il meglio del 2013

    2013

    Recensione

    M Valdemar di M Valdemar
    4 stelle

    L'incendiato furioso sguardo finale di Katniss/Jennifer - destatasi da un lungo sonno (anche e soprattutto ad occhi aperti: tutti attorno sanno, percepiscono il suo destino fuorché lei stessa) - sembra presagire tempi di guerra e ribellione, e promettere scintille fuoco e fiamme. Proprio quel che è mancato finora, tanto nel primo mediocre capitolo quanto in questo moscio secondo, al dispetto...

    leggi tutto

    Uscito nelle sale italiane il 25 novembre 2013

    Il meglio del 2002

    2002
    Hunger Games: La ragazza di fuoco valutazione media: 6.2 28 recensioni del pubblico.

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito