Espandi menu

    Trama

    Italia, 1948. Rocco, dieci anni, vive in un piccolo e povero paese della Calabria fino a quando con la madre (Donatella Finocchiaro) raggiunge il padre Salvatore (Luigi Lo Cascio), partito per Waterschei in cerca di fortuna con la promessa di ritornare un giorno in Italia. Una volta arrivato in Belgio, Rocco si trova improvvisamente a vivere da migrante con tutte le conseguenze che il nuovo status sociale comporta. Il grigiore delle miniere, i rigidi inverni e le difficoltà ad adattarsi a una lingua e una cultura non sua uccidono ogni entusiasmo di Rocco, che cresce con il sogno di diventare qualcuno. Andando contro la volontà del padre, Rocco cerca una via di fuga nella musica e nell'amore.

    Commento

    Un melodramma classico dalla regia diligente che respira di interpretazioni dolorosamente misurate e conflitti affettuosamente ostinati. Illuminato dalla prova del giovane Matteo Simoni, scugnizzo impacciato e cocciuto a seconda delle circostanze, protagonista di una storia peculiare che diventa paradigmatica, Marina ha il dono corroborante della semplicità e il limite congenito dell’agiografia. Monumento all’epica di una vita normale e di un successo straordinario, incontra i desideri del grande pubblico veicolando l’allegria sincera e contagiosa di una canzone d’altri tempi.

    Recensioni

    La recensione più votata è positiva

    OGM di OGM
    8 stelle

    Si chiama Rocco Granata. Ma è molto più noto il nome della sua canzone, composta da lui quando aveva ancora appena vent’anni, e suonava la fisarmonica nei locali di Limburgo, una cittadina belga sede di miniere di carbone. Suo padre Salvatore, che, con tutta la famiglia, nel primo dopoguerra si era trasferito lì dalla Calabria, era fortemente contrario... leggi tutto

    2 recensioni positive

    Recensioni

    La recensione più votata delle sufficienti

    FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
    6 stelle

    Calabria 1948, la guerra è finita ma i padri partono per altri fronti: il Belgio promette soldi e sudore, Salvatore lascia la casa, moglie e due figli per lavorare in miniera. Quando la famiglia lo raggiunge affonda nel fango dell’emarginazione, gli alloggi degli immigrati sono baracche nere dove è proibito coltivare verdure e ostico cullare sogni. Il piccolo Rocco impara a... leggi tutto

    1 recensioni sufficienti

    Disponibile dal 7 ottobre 2014 in Dvd a 17,99€

    Acquista

    Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti

    vedi tutti

    Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 5 voti

    vedi tutti

    Recensione

    giancarlo visitilli di giancarlo visitilli
    8 stelle

    Il suo nome dice molto poco, Rocco Granata, a differenza del titolo della sua canzone, composta e lanciata a livello mondiale e ancora oggi motivo di italianità all’estero e non solo. Rocco compose la hit “Marina” quando era ancora ventenne e suonava la fisarmonica nei locali di Limburgo, cittadina belga sede di miniere di carbone. Lì, nel primo dopoguerra, suo...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 2 utenti

    Recensione

    FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
    6 stelle

    Calabria 1948, la guerra è finita ma i padri partono per altri fronti: il Belgio promette soldi e sudore, Salvatore lascia la casa, moglie e due figli per lavorare in miniera. Quando la famiglia lo raggiunge affonda nel fango dell’emarginazione, gli alloggi degli immigrati sono baracche nere dove è proibito coltivare verdure e ostico cullare sogni. Il piccolo Rocco impara a...

    leggi tutto
    Recensione

    Uscito nelle sale italiane il 5 maggio 2014

    Recensione

    OGM di OGM
    8 stelle

    Si chiama Rocco Granata. Ma è molto più noto il nome della sua canzone, composta da lui quando aveva ancora appena vent’anni, e suonava la fisarmonica nei locali di Limburgo, una cittadina belga sede di miniere di carbone. Suo padre Salvatore, che, con tutta la famiglia, nel primo dopoguerra si era trasferito lì dalla Calabria, era fortemente contrario...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 6 utenti

    Il meglio del 2013

    2013

    Il meglio del 2002

    2002
    Marina valutazione media: 6.2 3 recensioni del pubblico.

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito