Espandi menu

    La bicicletta verde

    Trama

    Ogni giorno Wadjda passa davanti a un negozio di giocattoli e si ferma a guardare la bella bicicletta verde in vetrina. Anche se alle ragazze islamiche è proibito andare in bicicletta, Wadjda sogna di comprarla e per raccogliere i soldi necessari escogita un piano, cominciando a vendere a scuola nastri musicali registrati e aiutando una ragazza più grande a incontrare un ragazzo. Il suo piano però non funziona e a lei non resta che cogliere al balzo una nuova occasione: partecipare a un concorso di lettura del Corano con in palio una cospicua somma di denaro. Con l'astuzia, cercherà un modo per sconfiggere i rivali e arrivare prima.

    Commento

    Primo film girato integralmente in Arabia Saudita (con l’ausilio di capitali tedeschi) e primo a essere diretto da una donna (con walkie talkie dal retro di un camioncino, quando necessario per sfuggire alle denunce), "La bicicletta verde" è una piccola grande opera di dolce e penetrante realismo. Visto alle sezione Orizzonti di Venezia 2012.

    Recensioni

    La recensione più votata è positiva

    bufera di bufera
    8 stelle

    LA BICICLETTA VERDE è il primo lungometraggio girato in Arabia Saudita, nella capitale Riyad, dalla prima regista saudita, Haifaa Al-Mansour, ed ha riscosso notevole successo all’ultimo Festival di Venezia. Gli interpreti sono più che altro donne e agli uomini sono riservati piccoli ruoli di sfondo. La protagonista Wadjda è interpretata da una dodicenne dai lunghi capelli corvini, con un... leggi tutto

    13 recensioni positive

    Recensioni

    La recensione più votata delle sufficienti

    giancarlo visitilli di giancarlo visitilli
    6 stelle

    Wadjda è una bambina di 10 anni che vive alla periferia di Riyadh, la capitale Saudita. Nonostante viva in un mondo tradizionalista, Wadjda è una bambina amabile, ribelle, polemica ma ironica, ingegnosa e scaltra, che calza scarpe da ginnastica, ascolta musica rock, preferendola a quella della scuola, con i canti di gruppo dei versi sacri. Lei è decisa a superare i limiti imposti dalla sua... leggi tutto

    1 recensioni sufficienti

    Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 4 voti

    vedi tutti

    Recensione

    garfino74 di garfino74
    10 stelle

    Una grande opera prima. Sulla determinazione. Sui sogni. Sull'essere donna. Sulla rivoluzione. Un film che trasmette forza e fame di vita.

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 1 utenti

    Il meglio del 2014

    2014

    Recensione

    supadany di supadany
    8 stelle

    “La bicicletta verde” è un’opera importante per molteplici motivi; in primo piano, quello oggettivo ed insindacabile, perché è il primo film diretto da una donna in Arabia Saudita (il che ha creato parecchie difficoltà alle riprese), in secondo luogo perché si tratta di una storia sincera e forte che senza alzare la voce riesce a toccare i...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 5 utenti

    Il meglio del 2013

    2013

    Disponibile dal 2 dicembre 2013 in Dvd a 9,49€

    Acquista

    Recensione

    ethan di ethan
    8 stelle

    Il nostro titolo sposta l'attenzione sull'oggetto del desiderio, appunto 'La bicicletta verde', della piccola 'Wadjda' - titolo originale della pellicola - protagonista della storia ambientata a Riyad, capitale dell'Arabia Saudita, paese ricco di risorse naturali, come petrolio e gas naturale, ma tra i più arretrati per quanto riguarda la posizione della figura femminile all'interno della...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 8 utenti

    Il meglio del 2012

    2012

    Recensione

    bufera di bufera
    8 stelle

    LA BICICLETTA VERDE è il primo lungometraggio girato in Arabia Saudita, nella capitale Riyad, dalla prima regista saudita, Haifaa Al-Mansour, ed ha riscosso notevole successo all’ultimo Festival di Venezia. Gli interpreti sono più che altro donne e agli uomini sono riservati piccoli ruoli di sfondo. La protagonista Wadjda è interpretata da una dodicenne dai lunghi capelli corvini, con un...

    leggi tutto

    Uscito nelle sale italiane il 3 dicembre 2012

    Selezionato per la sezione Orizzonti al Venezia 2012

    Il meglio del 2000

    2000
    La bicicletta verde valutazione media: 7.5 14 recensioni del pubblico.

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito