Trama

Ethan Wate vive con il padre scrittore e la governante Amma in una noiosa cittadina da cui spera di andar via non appena finito il college. Mentre tutti i suoi compagni schivano Lena Duchaness, appena trasferitasi in città e nipote dell'eremita Macon, Ethan ne è misteriosamente attratto per via della straordinaria somiglianza con la ragazza che sogna in continuazione. Approfondendo la conoscenza, scopre che Lena è una Caster, la discendente di una famiglia di maghi che dovrà presto decidere se stare dalla parte delle forze del bene o di quelle del male. Un strano medaglione porterà Ethan a conoscere un segreto che, fin dai tempi della Guerra Civile, lega la sua famiglia a quella della ragazza.

Approfondimento

BEAUTIFUL CREATURES - LA SEDICESIMA LUNA: SCEGLIERE IL PROPRIO DESTINO

Gatlin, una sonnolenta cittadina della Carolina del Sud, è un po' come quei posti in cui non accade mai nulla. Dietro alla placida apparenza, però, si muovono strane e magiche forze che riemergono dal passato e che coinvolgono Ethan, un liceale stanco della vita di paese, e Lena, una ragazza dai poteri soprannaturali chiamata a scegliere tra il Bene (la Luce) e il Male (le Tenebre) per via dell'antica maledizione che marca la sua stirpe di appartenenza (i Caster, "maghi"). Questo è il fulcro narrativo da cui parte Beautiful Creatures - La sedicesima, opera che il regista Richard LaGravenese trae dall'omonima saga letteraria creata da Kami Garcia e Margareth Stohl. L'appeal della storia, che lega mitologia e misticismo, risiede non solo nella forza dell'amore che unisce i due protagonisti ma soprattutto nel mettere in evidenza le possibilità che ogni anima ha di scegliere il proprio destino: i giovani Ethan e Lena non accettano infatti il ruolo riservato a loro e rivendicano il diritto di costruirsi un percorso diverso. La loro non è una scelta che si limita solo all'opposizione tra bene e male ma coinvolge eventi del passato che si ripercuotono sul presente e influiscono sul futuro.
Immortali da secoli, i Caster vengono raccontati con l'ottica dei mortali: a far da linea guida è nella fattispecie il punto di vista di Ethan, da cui si deducono stupore e paura per un amore che vuole conquistare ad ogni costo. A colpire Ethan è la forte personalità di Lena, che spicca in una città dove tutto e tutti sembrano aderire a una "noiosa" conformità.

I PERSONAGGI PRINCIPALI

Da quando Lena Duchannes arriva a Gatlin, alcuni strani eventi cominciano a verificarsi. Non è un caso che, per un po' di tempo, Ethan Wate ha avuto strani sogni con protagonista una ragazza in cerca di aiuto in mezzo a una tempesta di fulmini. Anche se è difficile inizialmente capire perché, le loro vite si incrociano e il loro legame è immediato. Ad interpretare i protagonisti di un insolito Romeo e Giulietta sono Alden Ehrenreich e Alice Englert, due volti emergenti del cinema americano.
Alden Ehrenreich interpreta Ethan, un ragazzo che dopo la perdita della madre è costretto ad assumersi responsabilità da adulti prima del tempo. Questo è sicuramente uno dei motivi che lo spingono  a sognare di lasciare la stagnante Gatlin: mentre gli altri liceali sembrano soddisfatti della vita nella piccola città, Ethan si sente con le ali tarpate e spera di andarsene quanto prima. Lena Duchannes ha il volto di Alice Englert, attrice di origine australiana e figlia della regista Jane Campion. Sedicenne che desidera avere una vita normale, Lena appartiene ai Caster, che l'hanno allevata per farle accettare passivamente il destino a lei riservato. Dotata di poteri paranormali e in grado di controllare elementi naturali come il vento, il fuoco, l'acqua e l'aria, Lena non è però ben voluta dai nuovi compagni di classe, che si dilettano a tormentarla per la fama che accompagna la sua famiglia.
Ad accrescere l'impopolarità di Lena è il fatto di essere apparentata con il clan dei Ravenwood (fondatori di Gatlin) e di essere la nipote di Macon, lo zio che possiede gran parte del terreno su cui Gatlin è costruita. Nel corso degli anni, l'esistenza solitaria di Macon ha ispirato storie e teorie spaventose sul suo conto. Interpretato da Jeremy Irons, Macon ha anche un lato umano più vulnerabile e frustrato rispetto alla versione del romanzo di Garcia e Stohl ma ha anche poteri pericolosi che emergono con l'avvicinarsi del sedicesimo compleanno di Lena, quando cerca di tenere lontano da lei tutte le influenze negative, tra cui anche l'amore.
Una delle poche persone che capisce le riserve di Macon nei confronti della relazione tra Ethan e la nipote è Amma, interpretata da Viola Davis. Amma è stata la migliore amica della madre di Ethan e si è ripromessa di prendersi cura del ragazzo. Pur non essendo una Caster, Amma è una "veggente" e, come tale, ha timori fondati sull'unione tra i due giovani. Bibliotecaria di Gatlin (nel libro, però, i personaggi della Veggente e della Bibliotecaria erano distinti), Amma è la custode di segreti del passato - risalenti alla Guerra Civile americana - che, tornando piano piano alla luce per via delle visioni legate a un medaglione ritrovato da Ethan, fanno di lei la matriarca di tutta la storia.
Ad avere segreti da custodire non sono solo Macon ed Amma. La signora Lincoln, colei che ha diffuso molte storie inquietanti sul conto di Macon, vuole Lena fuori dalla scuola e dalla città. Interpretata da Emma Thompson, la conservativa signora Lincoln è la madre di Link, il miglior amico di Ethan interpretato da Thomas Mann. La Thompson, però, interpreta anche Sarafine, una esponente malefica dei Caster che si sta impegnando per il predominio delle forze nefaste di Gatlin. Per via del destino comune toccato a tutte le donne della famiglia di Lena, Sarafine è convinta che Lena - di cui conosce molto più di ciò che si pensa - al compimento dei sedici anni sceglierà la via del male.
Ai Caster delle Tenebre appartiene anche Ridley, una Sirena che può convincere gli altri a eseguire i suoi ordini. Interpretata da Emmy Rossum, Ridley a 16 anni ha scelto il male ed è stata sempre in giro per il mondo, senza però concludere mai nulla di "buono". Godendo nel manipolare gli altri, Ridley è talmente cattiva da essere stata allontanata anche dai Caster. Come Sarafine, anche lei vuole creare dei problemi e il suo primo obiettivo è quello di mettere Link contro Ridley.

STANZE ROTANTI E SEQUENZE DI BATTAGLIA

Beautiful Creatures - La sedicesima luna è stato girato per la maggior parte in Louisiana, nell'area intorno a New Orleans. Una fabbrica abbandonata è stata usata per costruire i teatri di posa e ospitare i set, ad eccezione della camera di Lena, realizzata invece in un teatro di Baton Rouge. L'ispirazione per la cittadina di Gatlin viene da una serie di fotografie che il regista Richard LaGravenese ha scattato a McClellanville, un piccolo paese appena fuori Charleston, nella Carolina del Sud.
LaGravenese ha potuto contare sulla collaborazione del direttore della fotografia Philippe Rousselot, del costumista Jeffrey Kurland e dello scenografo Richard Sherman. I quattro hanno lavorato a stretto contatto per creare un mix di elementi reali e presenze soprannaturali. A rendere particolare il loro lavoro è stata anche la scelta di cambiare in continuazione l'aspetto della casa in cui vive Macon: l'abitazione si adegua in continuazione agli stati d'animo del proprietario e tra un ambiente e l'altro non vi è mai coesione architettonica o stilistica.
La scena più difficile da realizzare - girata in tre giorni con quattro cineprese differenti - è stata quella dello scontro finale tra Lena e Ridley: la sala da pranzo dove avviene la resa dei conti è posizionata su un sistema di cardini e giunti che permette a superfici e oggetti di ruotare nello stesso momento in direzioni opposte. Per le sequenze di battaglia della Guerra Civile, invece, sono state usate oltre 400 comparse scelte tra i componenti di un gruppo locale di rievocazioni storiche.

Leggi tuttoLeggi meno

Note

Epico e intimo, scandito dal rock dei thenewno2, l’adattamento di LaGravenese del bestseller per giovani adulti di Kami Garcia e Margaret Stohl è un film dal respiro maturo: ruba il cuore di una storia intrigante e ne sincronizza il palpito con la vita oltre la carta.
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

Scarlett Blu di Scarlett Blu
5 stelle

Non ho una gran passione per maghi e maghette, ma attirata da un cast che comprende Emma Thomson e Jeremy Irons sono andata a vedere questo film; tutto sommato, ho visto cose anche peggiori, quindi mi sento di dare la sufficenza a questo prodotto per teenager, che indubbiamente deve qualcosa anche a film come Twilight, - le affinità non mancano - ma è più interessante (parola grossa) per... leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

zombi di zombi
7 stelle

giovani in via di trasformazione e sviluppo in un paesino tanto grazioso quanto paludoso, affossato nel bel mezzo del nulla del cuore nero degli stati uniti. gli spasmi che traghettano i ragazzi di gatlin verso l'età adulta, passano per l'oscurantista visione adulta del mondo dei loro genitori, creature che svolazzano senza apparente senso come le falene intorno alle luci dei lampioni... leggi tutto

3 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

alan smithee di alan smithee
2 stelle

Sono sempre stato incapace, complice probabilmente l'età non congrua con questo genere di letteratura e cinema che invece attrae come mosche teenagers e 20/30enni, di farmi andar giù film su maghi e maghetti, ed e' bastato un primo Harry Potter per impedirmi di proseguire la (interminabile, ma non troppo per fortuna) saga ideata da una volpina del mercato acchiappa-orde giovanili e per... leggi tutto

4 recensioni negative

Recensione

negro di negro
6 stelle

Buon cast per il solito , per i tempi..., film su streghe e affini. Trama abbastanza banale sia come incipit che come sviluppo. Effetti speciali discreti, personaggi secondari trascurabili e buone musiche di sottofondo. Complicato il tiolo che sembra premettera ad una serie che poi nel film non si avvera. Flop meritato, in questi casi fare un prodotto decente ma senza guizzi particolari porta...

leggi tutto
Recensione
Il meglio del 2015
2015

Visti

Nixon di Nixon

Scrivi un testo introduttivo (potrai sempre editarlo in seguito)

leggi tutto
Playlist

Recensione

supadany di supadany
5 stelle

Ennesima pellicola che entra nel ricco segmento cinematografico apostrofabile come “young adult”, tra le più sfortunate al botteghino, ma non tra le meno meritevoli, forte di una direzione più matura, nei limiti del contesto, affidata a Richard Lagravenese, con due protagonisti dai tratti meno banali del solito, anche se poi ancora una volta è vivida la...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

zombi di zombi
7 stelle

giovani in via di trasformazione e sviluppo in un paesino tanto grazioso quanto paludoso, affossato nel bel mezzo del nulla del cuore nero degli stati uniti. gli spasmi che traghettano i ragazzi di gatlin verso l'età adulta, passano per l'oscurantista visione adulta del mondo dei loro genitori, creature che svolazzano senza apparente senso come le falene intorno alle luci dei lampioni...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Il meglio del 2013
2013

Recensione

Scarlett Blu di Scarlett Blu
5 stelle

Non ho una gran passione per maghi e maghette, ma attirata da un cast che comprende Emma Thomson e Jeremy Irons sono andata a vedere questo film; tutto sommato, ho visto cose anche peggiori, quindi mi sento di dare la sufficenza a questo prodotto per teenager, che indubbiamente deve qualcosa anche a film come Twilight, - le affinità non mancano - ma è più interessante (parola grossa) per...

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 18 febbraio 2013
Il meglio del 2012
2012
Il meglio del 2002
2002
Il meglio del 2000
2000
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito