Espandi menu

    Trama

    Come tutti i sedicenni, alla scuola Leo (Filippo Scicchitano) preferisce la compagnia degli amici, le uscite in motorino e la musica. Nessuno dei professori sembra essere in grado di destare il suo interesse fino all'arrivo nella sua classe di un giovane supplente di storia e filosofia (Luca Argentero) che, con i suoi metodi moderni, lo aiuta a vedere il mondo con occhi diversi. Innamorato di Beatrice, eterea ragazza dei suoi sogni, Leo divide il mondo per colori. Beatrice è il rosso dell'amore ma è costretto a confrontarsi con le proprie convinzioni e paure quando scopre che la ragazza è affetta da leucemia, malattia che lui ricollega al bianco, simbolo di vuoto e perdita.

    Commento

    Non è la solita storia dell’adolescente fancazzista redento dalla tragedia annunciata. O meglio, la canzone resta la stessa ma le parole sono importantissime. E D’Avenia (autore del libro) le conosce perché le ascolta con cura. Non gioca coi detti fatti, il film di Campiotti, seppur alcune frasi si possano stampare su carta per cioccolato. La bicromia del titolo è uno specchio per le allodole: dopo pochi minuti le sfumature saltano all’occhio allenato.

    Recensioni

    La recensione più votata è positiva

    GIANNISV66 di GIANNISV66
    8 stelle

    Garbata pellicola che riesce a far divertire e a commuovere al tempo stesso. Ben lungi dall'essere un capolavoro, Bianca come il latte, rossa come il sangue riesce comunque a ritagliarsi uno spazio nel panorama del cinema italico, non fosse altro per la sua capacità di raccontare una storia di adolescenti di per sé non eccessivamente originale riuscendo però a presentarsi come una ventata... leggi tutto

    8 recensioni positive

    Recensioni

    La recensione più votata delle sufficienti

    bufera di bufera
    6 stelle

    BIANCA COME IL LATTE, ROSSA COME IL SANGUE è un titolo equivoco e un po’ horror per un film di derivazione letteraria tratto dal bestseller omonimo di Alessandro D’Avenia, e diretto dal regista Giacomo Campiotti. Il film tratta temi come l’amore, la morte, la malattia e il dolore che ne deriva su chi ne è colpito e su chi gli è vicino nella famiglia, nell’amore e nell’amicizia, ma... leggi tutto

    6 recensioni sufficienti

    Recensioni

    La recensione più votata delle negative

    M Valdemar di M Valdemar
    4 stelle

    Beige come la fiction. Così, giusto per completare le analogie sui colori. Che, nella nuova fatica di Giacomo Campiotti (non a caso negli ultimi tempi “attivo” con varie miniserie) si fermano ad una banale elencazione come uno svogliato compitino, di quelli fatti per portare a casa la sufficienza. Di fattura televisiva è innanzitutto la stori(ell)a, ennesimo bignami di patemi... leggi tutto

    9 recensioni negative

    Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti

    vedi tutti

    Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 5 voti

    vedi tutti

    Recensione

    silhouettes di silhouettes
    4 stelle

    Sono stato praticamente costretto a vedere questo film e posso concludere che è stato meglio di come me lo aspettavo. È vero, fa schifo.. ma non è neanche il peggiore che io abbia visto. Alcuni stereotopi su le cose che succedono a scuola sono simpatici e la storia è caruccia e si lascia vedere. Gli attori ,invece, fanno davvero pena.. ma il piú...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 4 utenti

    Recensione

    alexio350 di alexio350
    7 stelle

    Leo è un ragazzo perdutamente innamorato di Beatrice, una bella fanciulla più grande di lui con una lunga chioma di capelli rossi. Mentre fa di tutto per conquistarla, viene a sapere che Beatrice è malata di leucemia: la lunga chioma rossa è in realtà una parrucca per coprire i danni della chemio. Leo prenderà a farle visita a casa sua, cercando di...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 1 utenti

    Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti

    vedi tutti

    Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 4 voti

    vedi tutti

    Recensione

    ezio di ezio
    6 stelle

    Anche se in alcuni momenti alcuni passaggi sembrano le scontate frasi dei baci perugina e in altri sfiora la ruffianeria e' innegabile che si assiste volentieri a un film simile in alternativa a dieci squallide commediole prodotte in Italia negli ultimi anni.Lodevole la scelta di attori giovani poco conosciuti e la freschezza generale che si respira,nonostante il dramma che ci racconta il...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 1 utenti

    Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 5 voti

    vedi tutti

    Trasmesso il 26 maggio 2014 su Sky Cinema 24

    Trasmesso il 25 maggio 2014 su Sky Cinema 1

    Recensione

    fayValentine di fayValentine
    3 stelle

    Avete presente quelle giornate in cui non hai la forza di fare niente e ti ritrovi davanti alla tv a fare zapping e a guardare obridi film passivamente? Ecco, in una giornata così ho visto tranci di questo film, tranci perché tutto intero è troppo anche quando non hai voglia di prendere un dvd. Premesso che possiamo astenerci dal giudizio tecnico, perché di...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 4 utenti

    Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 13 voti

    vedi tutti

    Recensione

    steno79 di steno79
    6 stelle

    Adattamento del best-seller di Alessandro D’Avenia, co-sceneggiato dallo scrittore e da Fabio Bonifacci e diretto da Giacomo Campiotti, che ultimamente si è dato molto alla fiction televisiva, compreso il recente successo su Rai uno “Braccialetti rossi”. La trama è abbastanza tradizionale e racconta la vicenda di formazione di Leo, uno studente svogliato di un...

    leggi tutto

    Recensione

    sillaba di sillaba
    8 stelle

    È una storia molto particolare, ma è l'amore degli adolescenti. Un ragazzo trova la forza di dire che ama una ragazza quando lei sta per morire. È complicato ma spiega come i giovani perdano le occasioni ma anche come i giovani impaiano in fretta.

    leggi tutto
    Recensione

    Che Sound!

    luca826 di luca826

    E rieccomi con una play a sfondo musicale... Mi è venuta in mente risentendo The End dei Doors, quanto alcuni film sfruttando al meglio il connubio immagini-canzone pop/rock, abbiano regalato una nuova...

    leggi tutto

    Recensione

    Clio di Clio
    4 stelle

    Diretto da Giacomo Campiotti, adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di Alessandro D'Avenia.  Leo è un sedicenne innamorato pazzo di una compagna più grande, Beatrice. Il giovane ha anche una carissima amica che è innamorata pazza di lui. Sarebbero tutti impazziti se Beatrice non si fosse ammalata di leucemia e Leo non avesse superato i suoi timori per...

    leggi tutto

    Il meglio del 2013

    2013

    Disponibile dal 26 settembre 2013 in Dvd a 11,06€

    Acquista

    STAGIONE 2012-13.

    scapigliato di scapigliato

    Ormai s'è chiusa la stagione cinematografica ed è già partita la nuova. Ogni anno mi segno i film che vedo al cinema, e poi decido quale mi è piaciuto di più, quale è stato il peggiore, e poi il miglior attore,...

    leggi tutto

    Recensione

    GIANNISV66 di GIANNISV66
    8 stelle

    Garbata pellicola che riesce a far divertire e a commuovere al tempo stesso. Ben lungi dall'essere un capolavoro, Bianca come il latte, rossa come il sangue riesce comunque a ritagliarsi uno spazio nel panorama del cinema italico, non fosse altro per la sua capacità di raccontare una storia di adolescenti di per sé non eccessivamente originale riuscendo però a presentarsi come una ventata...

    leggi tutto

    Uscito nelle sale italiane il 1 aprile 2013

    Il meglio del 2012

    2012

    Il meglio del 2011

    2011

    Malattia

    Redazione di Redazione

    Per Gautama l'incontro con la malattia - al pari di quello con la vecchiaia e la morte - fu decisivo per la comprensione dell'esistenza della sofferenza dell'umanità. Anche per il cinema, spesso, le cose van così e...

    leggi tutto
    Playlist

    Il meglio del 2002

    2002
    Bianca come il latte, rossa come il sangue valutazione media: 5.5 23 recensioni del pubblico.

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito