Trama

Julie, ragazzina abbandonata a se stessa e figlia di genitori appena divorziati, stringe amicizia con Ann, una solitaria vicina di casa di mezza età. Presto il loro rapporto si evolve e Ann si comporta come se Julie fosse figlia sua, minando seriamente il rapporto tra la ragazzina e la sua reale madre. Memore del rapporto che tempo prima Ann aveva creato con conseguenze inaspettate con la giovane Alice, sua figlia Dorothy prova a intervenire prima che la madre possa dare nuovamente sfogo alla sua pazzia.

Note

Dal suo racconto, poi corto, "Alice dalle 4 alle 5", Zarantonello ci introduce nello studio-santuario della padrona di casa, camera oscura che odora di proibito e naftalina. Nessun uomo vi è mai entrato, e lui stesso mostra il pudore dell’ospite: uno sguardo rapito e perturbato, cosciente ma ammaliato, percorso da quella riverenza dovuta alle sue regine. Padrone di territori ambigui, dove il carnefice e la vittima giocano una staffetta atroce circondate da facce da brividi (vintage e cult). Sublime Barbara Steele, tornata davanti alla mdp per divorarci coi suoi occhi grandi e nerissimi, e azzeccatissima l’esordiente Julia Putnam, bambola marcia che non dimenticheremo facilmente.

Commenti (4) vedi tutti

  • Thriller psicologico e femminista, costruito attorno ad un gruppo d'attrici che ha attraversato buona fetta del cinema horror apparendo in titoli divenuti classici.

    leggi la recensione completa di undying
  • Un thriller diverso, angosciante più che ritmato, mai noioso.

    leggi la recensione completa di cazzeggiatore del millennio
  • Thriller buono. La trama regge fino alla fine anche se dal primo momento si capisce dove lo sviluppo della storia andrà a parare. Incredibile sapere che c'è un po' d'Italia in un prodotto che sembrava totalmente USA.

    commento di slim spaccabecco
  • Scena madre è quella finale. Ché le colpe dei genitori si perpetuano comunque in quelle dei figli…

    commento di stenlio
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

maghella di maghella
8 stelle

I titoli di testa si compongono con il sangue mestruale perso in una vasca da bagno da una ragazzina: “questo è l'unico sangue che si vede in tutto il film” afferma in una intervista la stessa Barbara Steele. La madre della ragazza bussa violentemente e chiede di entrare, la ragazzina non vuole, si vergogna delle perdite di sangue nell'acqua, quando la madre entra la rimprovera di... leggi tutto

8 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

undying di undying
6 stelle

Ann (Barbara Steele) è stata abbandonata dalla figlia Dorothy  (Heather Langenkamp) che non le ha mai perdonato la maniera brutale con la quale, da piccola, è stata educata. L'anziana Ann trova consolazione nel discutibile hobby di collezionare farfalle e nella compagnia di due bambine, una (Alice) incrociata in un supermercato e l'altra (Julie) figlia di una disinibita... leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

FactoryGirl di FactoryGirl
4 stelle

La stanza delle farfalle,stanza segreta "dove nessun uomo è mai entrato" è l'emblema di questo film. All'interno Ann custodisce le sue preziose farfalle imprigionate, la cui regina è una farfalla in carne e ossa. Ottimi spunti per questo horror senza sangue, con una Steele che fin da subito mi ha fatto pensare a Bette Davis : sguardo di ghiaccio e tremendissima nel... leggi tutto

1 recensioni negative

Trasmesso il 18 novembre 2017 su Rai Movie

Recensione

undying di undying
6 stelle

Ann (Barbara Steele) è stata abbandonata dalla figlia Dorothy  (Heather Langenkamp) che non le ha mai perdonato la maniera brutale con la quale, da piccola, è stata educata. L'anziana Ann trova consolazione nel discutibile hobby di collezionare farfalle e nella compagnia di due bambine, una (Alice) incrociata in un supermercato e l'altra (Julie) figlia di una disinibita...

leggi tutto
Trasmesso il 16 aprile 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 12 gennaio 2017 su Rai Movie
Il meglio del 2016
2016

Recensione

cazzeggiatore del millennio di cazzeggiatore del millennio
6 stelle

Film piccolino, un punticino in più per l'italia Una bambina fa la conoscenza di una vecchietta … con una storia interessante da non raccontare! Che Gionata Zarantonello abbia fatto qualcosa per questo film non c’è dubbio data la distanza tra questo e tutti gli altri film. Non parlo solo dell’impostazione americana quanto più per l’amore per i...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2015
2015

Recensione

bellahenry di bellahenry
8 stelle

un bel film di paura, impreziosito del grandissimo ritorno di Barbara Steele e dei suoi occhioni che sono rimasti gli stessi del grande gotico all'italiana. il film ha degli ottimi spunti ma la sceneggiatura nel suo complesos non mi ha entusiasmato, ci sono delle parte che soffronoi binari su cui l'autore vuole portarle a forza, ci sono situazioni già viste che appesantiscono ed erano...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2014
2014
Disponibile dal 5 novembre 2014 in Dvd a 6,58€
Acquista

Recensione

ezio di ezio
8 stelle

Ricordate "Che fine ha fatto baby jane" con la grande Bette Davis? A me la ritrovata e brava Barbara Steele  ha ricordato molto quella grande pellicola e la sua interprete luciferina.Zarantonello e' un piccolo regista indipendente che ha fatto un piccolo gioiello intriso di tensione e suspence ,girato piu' all'estero che da noi e da tenere d'occhio per il futuro.Non aspettetevi sangue a...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2013
2013

Barbara

elle driver di elle driver

Lunghi capelli corvini, bellezza spigolosa e altera, misteriosa, incredibilmente femminile e sensuale, enormi occhi neri nei quali perdersi, la Regina di tutte le Regine Urlanti, ecco a voi: Barbara Steele.  Nel...

leggi tutto

Recensione

maghella di maghella
8 stelle

I titoli di testa si compongono con il sangue mestruale perso in una vasca da bagno da una ragazzina: “questo è l'unico sangue che si vede in tutto il film” afferma in una intervista la stessa Barbara Steele. La madre della ragazza bussa violentemente e chiede di entrare, la ragazzina non vuole, si vergogna delle perdite di sangue nell'acqua, quando la madre entra la rimprovera di...

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 3 giugno 2013
Il meglio del 2012
2012
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito