Espandi menu

    E la chiamano estate

    Trama

    Anna (Isabella Ferrari) e Dino (Jean Marc-Barr) stanno insieme da molto tempo ma il loro è un legame fuori da ogni schema tradizionale. Non hanno mai consumato la loro passione e il sesso è assente dal loro matrimonio, tanto che per Dino la mancanza di ogni approccio fisico comincia ad essere qualcosa che lo tormenta, trasfigurandosi come uno dei drammi che continuano a forgiare il suo carattere complesso, derivante da un'infanzia difficile che ha visto l'abbandono da parte della madre dopo il suicidio del fratello. Non capace di reagire alla situazione creatasi con Anna, Dino intraprende una lenta discesa agli inferi che, tra incontri con prostitute e assidue visite a locali per scambisti, lo spinge a mettersi alla ricerca degli ex fidanzati di Anna per convincerli ad avere nuovi rapporti sessuali con lei. L'estate che si avvicina, però, potrebbe portare nuova aria nella loro vita, trovando rifugio dalla crescente disperazione.

    Commento

    Franchi se la gioca a tutto campo. Con l’aiuto di Jean-Marc Barr crea un personaggio forte e sgradevole sul quale veglia una sensuale e distante Isabella Ferrari. Pone questioni forti e le risolve filmicamente sul piano della pura messinscena. Immerso in una luce bianca e abbacinante quando non è sottratto a un buio livido, il suo film intriga e si muove in modalità che sembrano farsi beffa della guida con pilota automatico, caratteristica della maggioranza della produzione corrente. Insomma, Franchi ha realizzato un film adulto e coraggioso.

    Recensioni

    La recensione più votata è sufficiente

    lorebalda di lorebalda
    6 stelle

    Enigma Franchi. Non è un film facile E la chiamano estate di Paolo Franchi, regista italiano di nicchia. Sembrerà un’esagerazione, ma forse è il film che di recente più mi ha costretto a ripensamenti e revisioni. Inutile negarlo, il film è sbagliato: lo si può guardare cento volte, ma gli errori di Franchi rimangono. Eppure, accanto ad autentiche cadute di gusto e di stile, ne E la... leggi tutto

    6 recensioni sufficienti

    Recensioni

    La recensione più votata delle positive

    FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
    8 stelle

    Paolo Franchi è un regista che si mette in gioco, cui il mondo del cinema italiano sta stretto. Lo si capisce dall’insofferenza e dall’urgenza che tutti i suoi film trasmettono nei confronti del fare cinema maggioritario. Franchi si cerca sempre storie ai margini, problematiche. Non fa eccezione E la chiamano estate, tesa e complessa vicenda erotica, sospesa fra lutto, desiderio, colpa e... leggi tutto

    1 recensioni positive

    Recensioni

    La recensione più votata delle negative

    yume di yume
    4 stelle

    Quando sono arrivata a “Se piangi nell’acqua non le senti le tue lacrime” ho smesso di vederlo. Mancavano venti minuti alla fine, mi sono chiesta perchè continuare a farsi del male. Ma poiché a domande del genere di solito non c’è risposta, dopo un po’ ho ripreso, avevo letto da qualche parte di un finale folgorante e così, vista la cavolata già fatta di vederlo fin là, ho... leggi tutto

    6 recensioni negative

    Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 4 voti

    vedi tutti
    Isabella Ferrari
    Foto

    Recensione

    ezio di ezio
    4 stelle

    Una coppia barcolla per tutto il film tra tradimenti e riappacificazioni con tutti gli annessi e connessi.Un film che mi ha deluso molto...e' veramente brutto e noioso.Eppoi due pallini di erotismo...ma quale erotismo ???Tanti nudi (anche integrali ),copule,ma sembrano belle statuine...sesso freddo come il ghiaccio...un erotismo veramente "gelato".....ma godetevelo voi....io do un mediocre ed...

    leggi tutto
    Recensione

    Recensione

    easyboy82 di easyboy82
    2 stelle

    La Ferrari che fa vedere la mona. Non è una provocazione ironica. E' la scena di apertura del film. Molto simbolica, sicuro. Ma anche molto involontariamente comica. La fa vedere anche almeno altre due volte se non erro nel ricordare. Il problema è che nonostante tutto questo mostrare al suo compagno con lei non gli si rizza. E non si capisce perchè. Perchè lei gli piace e tanto e ne...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 1 utenti

    Il meglio del 2013

    2013

    Disponibile dal 4 luglio 2013 in Dvd a 9,49€

    Acquista

    Recensione

    Snaporaz68 di Snaporaz68
    6 stelle

    Grandissime polemiche intorno al film di Paolo Franchi, che ha raggranellato ben due premi all'ultimo festival del cinema di Roma, quello per la migliore regia e quello per la migliore attrice a Isabella Ferrari. Sia durante la proiezione che durante la cerimonia di premiazione urla di scherno, fischi, cori di vibrante protesta, insulti. Perchè? Perchè un paese che è riuscito ad ingoiare...

    leggi tutto

    Il meglio del 2012

    2012

    Recensione

    lorebalda di lorebalda
    6 stelle

    Enigma Franchi. Non è un film facile E la chiamano estate di Paolo Franchi, regista italiano di nicchia. Sembrerà un’esagerazione, ma forse è il film che di recente più mi ha costretto a ripensamenti e revisioni. Inutile negarlo, il film è sbagliato: lo si può guardare cento volte, ma gli errori di Franchi rimangono. Eppure, accanto ad autentiche cadute di gusto e di stile, ne E la...

    leggi tutto

    Uscito nelle sale italiane il 19 novembre 2012

    Il meglio del 2002

    2002

    Il meglio del 2000

    2000
    E la chiamano estate valutazione media: 5.1 13 recensioni del pubblico.

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito