Trama

Il generale Aladeen (Sacha Baron Cohen), dittatore dello stato di Wadiya, oppresso ormai da molti anni di governo autoritario, si reca negli Stati Uniti per partecipare a un congresso Onu. Mentre è impegnato a discutere dei processi di democratizzazione, che potrebbero coinvolgere anche i propri sudditi, in patria corre il rischio di vedersi rubare la scena da un pastore di capre (Sacha Baron Cohen), suo sosia dai modi alquanto grezzi, messo a governare in gran segreto dal suo vice Tamir (Ben Kingsley). Ma desiste dal rientrare nella propria terra per via della  bellezza di Zoey (Anna Faris), proprietaria di un negozio di cibo biologico che sta cercando di fargli cambiare idea sulle sue convinzioni politiche.

Note

Dopo Borat. Studio culturale sull’America a beneficio della gloriosa nazione del Kazakistan e Brüno, Cohen (con il fido Charles alla regia) non s’affida più alla forma del mockumentary: Il dittatore segue una narrazione canonica, occhieggia a Il grande dittatore e a La guerra lampo dei fratelli Marx, ma coltiva la propensione a squarciare - con gag selvagge, scatologiche, nonsense, camei geniali - il confine aleatorio tra realtà e apparenze, delitti e ipocrisie. E, infine, dittatura e democrazia. La tabula rasa del demenziale può apparire cerchiobottista, la carica eversiva può disperdersi nella molteplicità degli obiettivi, ma va riconosciuta a Cohen una declinazione del comico in chiave politica che, oggi, non ha pari.

Commenti (7) vedi tutti

  • Satira demenziale sulle dittature moderne, irrise soprattutto negli abusi di potere dei loro despoti.

    leggi la recensione completa di IlGranCinematografo
  • Internet 20 dollari al giorno. E poi sarei io il criminale?

    leggi la recensione completa di champagne1
  • Colmo di becera volgarità, cattiveria e cinismo. Ogni tanto diverte, intrattiene, ma tutto a condizione di spegnere il cervello.

    commento di bebabi34
  • nbo comment na casada

    commento di raimea
  • Sono sempre di manica larga nei giudizi, ma questo è veramente un film squallido.

    commento di maiochisono
  • Mi ha fatto scompisciare dalle risate.

    commento di ironsax
  • simpatico film del grande Sacha Baron Cohen…di grande attualita la satira politica

    commento di IGLI
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

lorenzodg di lorenzodg
6 stelle

“Il dittatore” (The Dictator, 2012) è il quinto lungometraggio del regista di Brooklyn Larry Charles. Personaggio che nella relativa breve carriera cinematografica non le manda certo a dire. Puntiglioso, sarcastico, spudorato e, tanto quanto basta, scurrile (per rompere tutte le uova del paniere); un newyorkese che si fa beffa dell’America-sogno e irriverente verso il facile modo di... leggi tutto

12 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

OGM di OGM
8 stelle

“Mi hanno pagato per ucciderti, però ti torturerò gratis.” Intelligentemente cinico. Perfidamente esilarante. È il nuovo, irresistibile travestimento di Sacha Baron Cohen, che qui vediamo indossare i panni dell’ammiraglio generale Aladeen, dittatore dello stato nordafricano di Wadiya, ed in procinto di dotarsi di armamenti nucleari.  La sua storia di despota che finisce “in... leggi tutto

17 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

bradipo68 di bradipo68
4 stelle

Ho sempre dato credito a Sacha Baron Cohen, uno che ha trovato la sua strada a suon di personaggi sopra e oltre le righe , uno che ha fatto della provocazione la sua cifra stilistica dominante. Se Ali G lo avevo detestato cordialmente, altrettanto non era successo conBorat in cui le sezioni candid camera erano strepitose e neanche con Brunoche mi aveva strappato risate in più di... leggi tutto

5 recensioni negative

Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Trasmesso il 23 agosto 2017 su Paramount Channel
Trasmesso il 20 agosto 2017 su Paramount Channel
Trasmesso il 16 agosto 2017 su Paramount Channel

Scambi e sostituzioni

Mike.Wazowski di Mike.Wazowski

Da poche ore ho visto in "anteprima provinciale" La Stoffa dei Sogni di Gianfranco Cabiddu e quasi da subito mi è venuto in mente questo...le sostituzioni gli scambi fatti da impostori nel cinema. Quello che...

leggi tutto
Playlist

Recensione

champagne1 di champagne1
7 stelle

Il generale Aladeen, Dittatore dello Stato africano di Wadiya, si reca a New York per presenziare a una seduta dell'ONU, ma viene rapito e sostituito da un sosia che seguirà i dettami del plenipotenziario Tamir, a capo di un complotto per cedere le risorse petrolifere alle Multinazionali dell'energia. Miracolosamente sopravvissuto al rapimento, vive la vita della Grande Mela in...

leggi tutto
Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015

Gocce d'acqua

Dicono che ognuno di noi ha perlomeno sette sosia di se stesso sparsi per il mondo. Ovviamente con genoma differente, ma con caratteristiche somatiche praticamente analoghe alle nostre, se non per qualche minuscola...

leggi tutto
Disponibile dal 1 aprile 2015 in Dvd a 4,99€
Acquista
Il meglio del 2014
2014

Recensione

supadany di supadany
6 stelle

Nuova puntata delle scorrettezze senza ritegno alcuno della premiata ditta composta da Sacha Baron Cohen (protagonista) e Larry Charles (regista) che in questa circostanza percorrono una strada più tracciata ed omologata, senza comunque perdere di vista una concreta spigolosità, che se da un lato funge da critica (senza prendersi troppo sul serio), dall’altro è...

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti
Il meglio del 2013
2013

Recensione

Paul Hackett di Paul Hackett
4 stelle

Aladeen, dittatore del (fittizio) stato africano di Wadiya, viene sostituito dallo zio Tamir con un sosia, allo scopo di aprire il paese agli speculatori petroliferi. Perso per le strade di New York, il capriccioso, violento, misogino e razzista Aladeen scoprirà inaspettatamente l'amore e le democrazia. Più che di "Borat", siamo dalle parti di "Zohan" e "Il Principe cerca moglie", ovviamente...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2012
2012

Recensione

lorenzodg di lorenzodg
6 stelle

“Il dittatore” (The Dictator, 2012) è il quinto lungometraggio del regista di Brooklyn Larry Charles. Personaggio che nella relativa breve carriera cinematografica non le manda certo a dire. Puntiglioso, sarcastico, spudorato e, tanto quanto basta, scurrile (per rompere tutte le uova del paniere); un newyorkese che si fa beffa dell’America-sogno e irriverente verso il facile modo di...

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane l'11 giugno 2012
Il meglio del 2010
2010

Capi di stato

Redazione di Redazione

La rappresentazione del potere è sempre un soggetto "in agguato". Che sia per ritrarne il carisma, per farne l'agiografia, per raccontarne le seduzioni e le corruzioni  o per buttarla in satira la narrazione...

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito