Espandi menu

    Trama

    Accecato dalla brama di potere, Iperione (Mickey Rourke), il sanguinario re dei Titani, ha dichiarato guerra alle divinità dell’Olimpo e all’intera umanità. Alla ricerca di un leggendario arco che permetterebbe di liberare i fratelli, imprigionati nella roccia, con i suoi uomini semina il terrore per i villaggi dell’antica Grecia, distruggendo ogni cosa e uccidendo chiunque gli capiti sotto tiro, compresi i genitori del giovane Teseo (Henry Cavill), che giura di vendicarsi. Istruito dall’incarnazione di Zeus in terra (John Hurt) e aiutato dai consigli della visionaria sacerdotessa Freda (Freida Pinto) e dall’abilità del ladro Stavros (Stephen Dorff), il ragazzo raccoglie un gruppo di seguaci con cui forma un esercito pronto a fermare l’onda di distruzione e ristabilire l’ordine e la pace.

    Commento

    La mitologia è un pretesto come la sceneggiatura, composta da dialoghi strampalati e licenze “storiche” ed epiche piuttosto clamorose. Non è comunque il copione dei fratelli Parlapanides a interessare, né la presenza dei produttori di 300 Gianni Nunnari e Mark Canton. Il tocco del regista Tarsem cambia le carte in tavola, e nonostante i mille difetti che si possono trovare nella sua barocca ed eccessiva visione, lo spettacolo è affascinante. Il mondo evocato dal cineasta e dallo staff tecnico sfida costantemente il kitsch ma tramortisce con intuizioni folgoranti, come le luci scaturite da punti remoti a disegnare sullo schermo tableaux vivants caravaggeschi. Tarsem fa apparire anche gli scenari più brulli e scarni estremamente saturi, vivi, come pulsanti di barbarica energia. Una red passion dello sguardo dove il 3D posticcio (lui ha girato in 2D) risulta alla fine superfluo.

    Recensioni

    La recensione più votata è negativa

    Immorale di Immorale
    4 stelle

    Grecia, oltre 3000 anni fa. La lotta tra gli immortali ha visto trionfare gli Dei sui Titani; questi ultimi vengono quindi imprigionati per l’eternità nel ventre della terra, nel Tartaro. Re Iperione, per vendicarsi dell’indifferenza degli olimpici, cerca di liberarli impossessandosi di un’arma mitica: l’arco di Epiro.   Il regista indiano si confronta con un famoso personaggio... leggi tutto

    11 recensioni negative

    Recensioni

    La recensione più votata delle sufficienti

    Stuntman Miglio di Stuntman Miglio
    6 stelle

    Rielaborazione piuttosto libera del mito di Teseo e della guerra di Re Iperione contro Dei che più umani non si può. Materiale da blockbuster patinato stile "Troy" o "Clash of the Titans" se non fosse che dietro la macchina da presa troviamo Tarsem Singh, regista di origini indiane, celebre sin dall'esordio (The Cell) per un personalissimo stile di messa in scena sempre piuttosto estremo.... leggi tutto

    4 recensioni sufficienti

    Recensioni

    La recensione più votata delle positive

    LIBERTADIPAROLA75 di LIBERTADIPAROLA75
    10 stelle

    La tagline recita: “Dai produttori di 300…” (film che, al sottoscritto, non è piaciuto per niente!), qualche fonte cita la nuova ondata di peplum inaugurata da IL GLADIATORE (film che, sempre per moi, ha le scene di combattimento più ridicole della Storia del Cinema!), etc… Detto questo, le premesse c’erano tutte perché questo lavoro finisse nel mio water. Inizia la visione…... leggi tutto

    11 recensioni positive

    Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti

    vedi tutti

    Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti

    vedi tutti

    Recensione

    solerosso82 di solerosso82
    6 stelle

    Nel cinema di Tarsem conta solo l'immagine e la sua forma, esaltante l'estetica turgida e ipertrofica dei corpi. E' un'esperienza visiva e, per certi versi, "tattile", che attinge tanto dall'iperrealismo drammatico di Caravaggio di Bernini e, in particolar modo, dalle atmosfere tetre e minacciose della pittura tardo ottocentesca di Bocklin,...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 1 utenti

    Il meglio del 2013

    2013

    Recensione

    LIBERTADIPAROLA75 di LIBERTADIPAROLA75
    10 stelle

    La tagline recita: “Dai produttori di 300…” (film che, al sottoscritto, non è piaciuto per niente!), qualche fonte cita la nuova ondata di peplum inaugurata da IL GLADIATORE (film che, sempre per moi, ha le scene di combattimento più ridicole della Storia del Cinema!), etc… Detto questo, le premesse c’erano tutte perché questo lavoro finisse nel mio water. Inizia la visione…...

    leggi tutto

    Il meglio del 2012

    2012

    Recensione

    Immorale di Immorale
    4 stelle

    Grecia, oltre 3000 anni fa. La lotta tra gli immortali ha visto trionfare gli Dei sui Titani; questi ultimi vengono quindi imprigionati per l’eternità nel ventre della terra, nel Tartaro. Re Iperione, per vendicarsi dell’indifferenza degli olimpici, cerca di liberarli impossessandosi di un’arma mitica: l’arco di Epiro.   Il regista indiano si confronta con un famoso personaggio...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 16 utenti

    Il meglio del 2011

    2011

    Recensione

    M Valdemar di M Valdemar
    2 stelle

    Il mortale Tarsem Singh avrà scatenato le ire degli dei dell’olimpo cinematografico con questo film. Spregevole e ridicolo in ogni sua nervatura, piega, cellula. Quando si pensa che le immonde vette dell’insalubre sudiciume siano già state raggiunte, si è lontani dal vero, oh se si è lontani! Evidentemente il mortale (ma afflitto da manie di grandezza) regista pensava bastasse citare...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 6 utenti

    Uscito nelle sale italiane il 7 novembre 2011

    Immortals valutazione media: 5.3 26 recensioni del pubblico.

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito