Trama

Eva ha messo tra parentesi la sua vita professionale e tutte le sue ambizioni personali per dare alla luce Kevin. Eppure la comunicazione tra lei e suo figlio è piuttosto complessa sin dall'inizio e quando Kevin ha 16 anni, finisce per commettere l'irreparabile. Eva si interroga allora sulle sue responsabilità e ripercorrendo le tappe della sua vita con suo figlio tenta di comprendere cosa avrebbe dovuto fare diversamente.

Note

Non si parla di Kevin, qui: si dà forma puramente cinematografica al paesaggio emotivo di un personaggio, all’essenza insieme sublime e terrificante della maternità, allo strazio di un senso di colpa che non si sa quantificare, alla lotta tra il canone morale e il sentimento intimo. Alle piccole morti quotidiane che seguono il trauma. La conseguenza è ovvia: ogni gesto di Tilda Swinton umilia interi manuali di psicologia.

Commenti (4) vedi tutti

  • Potete anche non applaudire ma chiedetevi questo; sareste venuti a vedermi se avessi preso dieci in geometria? Impressionante biografia di un omicida adolescente. Il rifiuto di una trama lineare, abilmente condotto, lascia più margine di lavoro e di interpretazione allo spettatore.

    commento di michel
  • Costruito tutto sugli incubi reali, sulle associazioni di pensiero, sui ricordi e le emozioni riportate a galla da un gesto, un movimento, una parola o da una pennellata di colore, è un film a incastri che ci costringe a seguire il doloroso percorso della protagonista fin dentro l’abisso in cui si trova relegata senza più alcuna via d’uscita.

    leggi la recensione completa di spopola
  • Un disturbante ritratto madre-figlio, con la migliore performance della carriera di Tilda Swinton.

    leggi la recensione completa di Gabriele_Las
  • Dal lato Interpretativo la visione si fa interessante ma dal lato puramente visionabile e di godibilita' della pellicola e' tremendamente pesante stargli dietro.voto.2.

    commento di chribio1
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

spopola di spopola
8 stelle

E’m un affare complesso essere genitore… (...) e sulla relazione madre-figlio c’è ancora odore di tabù… forse è proprio uno degli ultimi tabù rimasti. Si suppone che tu debba amare tuo figlio dal primo momento in cui è nato, ma se non succede? Amo le dinamiche di genere e ho creduto che questa fosse una buona chance per ibridare il... leggi tutto

28 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

dollyfc di dollyfc
6 stelle

Voto 6/7 Tecnicamente buono...ed angosciante , sopratutto per chi come me è madre, ma non solo , perchè le vicende narrate in questo film potrebbero, anzi, lo sono state purtroppo, cronaca vera ed hanno coinvolto intere comunità. Quello che è stato messo in evidenza dai più, è il fatto che la storia di questo ragazzo e quindi del suo gesto di follia sia da mettere in relazione... leggi tutto

10 recensioni sufficienti

Trasmesso il 1 agosto 2017 su Rai Movie
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Trasmesso il 22 luglio 2017 su Rai Movie

Recensione

stefanocapasso di stefanocapasso
6 stelle

Quando scopre di essere incinta, Eva deve scegliere di mettere da parte le sue aspirazioni professionali e, su proposta del marito, di trasferirsi in provincia, lasciando New York. Queste scelte difficili in qualche modo cominciano ad indirizzare il rapporto col figlio, che alla nascita verrà chiamato Kevin. Il rapporto tra madre e figlio è sin da subito molto conflittuale, Kevin...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

alexio350 di alexio350
7 stelle

Alla base di E ora parliamo di Kevin c'è una domanda fondamentale: in che misura i genitori possono influenzare la personalità dei loro figli, o meglio, in che misura una determinata educazione può formare un individuo? Kevin cresce una famiglia normale, niente pare mancargli. I genitori si prendono cura di lui, la madre cerca in tutti i modi di creare un rapporto, con il...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

Kurtisonic di Kurtisonic
8 stelle

Se dovessimo imputare qualcosa al lavoro della regista Lynne Ramsay, e' la parsimonia con cui realizza film, dall'ormai lontano e folgorante esordio Ratcatcher (1999)  e il successivo Morvern callar (2002) sono trascorsi troppi anni per arrivare a E ora parliamo di Kevin (2011). Frutto di scelte precise che a giudicare dalle sue note biografiche la vedono muoversi all’interno del...

leggi tutto
Recensione
Utile per 14 utenti
Il meglio del 2014
2014

Recensione

dollyfc di dollyfc
6 stelle

Voto 6/7 Tecnicamente buono...ed angosciante , sopratutto per chi come me è madre, ma non solo , perchè le vicende narrate in questo film potrebbero, anzi, lo sono state purtroppo, cronaca vera ed hanno coinvolto intere comunità. Quello che è stato messo in evidenza dai più, è il fatto che la storia di questo ragazzo e quindi del suo gesto di follia sia da mettere in relazione...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Treehouse of Horror

Mike.Wazowski di Mike.Wazowski

Titolo preso in prestito dai Simpson. Il primo in assoluto dove ho avuto incubi per giorni è stato "Il Kobra" (1973) visto a circa 6-7 anni in una sala di paese con i miei genitori quando i divieti erano...

leggi tutto

Recensione

amandagriss di amandagriss
10 stelle

Una madre e suo figlio ed il loro ancestrale legame. Da cui tutti sono esclusi, padre compreso. Lynne Ramsey ci catapulta -in punta di piedi- nell'universo mentale ed emotivo irrimediabilmente dilaniati di una donna/madre che si trova a dover affrontare per il resto della vita la sconvolgente realtà di un figlio adolescente assassino (colpevole di aver provocato una strage nella sua scuola)....

leggi tutto
Disponibile dal 23 aprile 2013 in Dvd a 12,99€
Acquista
Il meglio del 2012
2012

Recensione

spopola di spopola
8 stelle

E’m un affare complesso essere genitore… (...) e sulla relazione madre-figlio c’è ancora odore di tabù… forse è proprio uno degli ultimi tabù rimasti. Si suppone che tu debba amare tuo figlio dal primo momento in cui è nato, ma se non succede? Amo le dinamiche di genere e ho creduto che questa fosse una buona chance per ibridare il...

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 13 febbraio 2012
Il meglio del 2011
2011

Recensione

alan smithee di alan smithee
6 stelle

Puo' un giovane sedicenne di buona famiglia nascere cattivo dentro, senza che siano fattori esterni o condizionamenti a portarlo all'abbruttimento fine a se stesso? eccome se puo', stando al film dell'inglese Lyanne Ramsay, in concorso all'ultimo Festival di Cannes. La madre Eva (una Tilda Swinton bella e imperfetta come sempre, sexy con le sue gambe a stecco e l'alluce valgo, e piu' in...

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
Il meglio del 2001
2001
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito