Espandi menu

    Melancholia

    • Melancholia

    • Danimarca, Svezia, Francia, Germania, Italia
    • Genere: Drammatico
    • durata 136'
    play

    Regia di Lars von Trier

    Con Kirsten Dunst, Charlotte Gainsbourg, Kiefer Sutherland, Charlotte Rampling, John Hurt, Alexander Skarsgård, Stellan Skarsgård... Vedi cast completo

    Questo film non è disponibile. Prenotalo o aggiungilo alla tua Watchlist.

    Trama

    Dopo il ricevimento di nozze di Justine (Kirsten Dunst), questa cade in depressione e la sorella Claire (Charlotte Gainsbourg) la assiste. Intanto un misterioso pianeta minaccia di entrare in collisione con la Terra.

    Commento

    Lars von Trier mette in forma, nuovamente, dopo Antichrist, la sua melanconia: per Freud lutto eterno, impossibile da elaborare. Rivolto contro se stessi. E lo fa con un’opera che annuncia l’Apocalisse sin dalle prime inquadrature, tableaux vivants che sono un memento mori di impressionante forza pittorica, sulle note del Tristano e Isotta, un riassunto di ciò che accadrà. Ovvero un kammerspiel stilizzato, sfrontato e dolorosissimo, se si è disposti ad accettare l’idea di cinema dell’autore. Se non si chiede al cinema di adeguarsi alla propria visione, se gli si concede di dare fastidio. Perché Melancholia travolge i limiti che si pone (il finale ineluttabile, il montaggio cubista, i personaggi caricaturali, l’abituale schema antiborghese). Perché questo è un esempio altissimo di opera visceralmente espressionista ed esistenzialista, che violenta l’ironia imperturbabile del Cinema Post Tutto e lotta per dare forma a un sentimento. Chapeau.

    Recensioni

    La recensione più votata è positiva

    Viola96 di Viola96
    8 stelle

    A Melancholia non si crede fin da subito. Quelle immagini iniziali strazianti,pieni di lamenti e tormenti dell'animo,quasi quadri surrealisti. Andiamo! Quella sposa in abito bianco che non sa che i suoi ultimi giorni son vicini. Quell'uomo che non riesce a distogliere lo sguardo dal suo amore. Quel matrimonio vinterbergeriano(impossibile non pensare a Festen). Eppure,nel suo lento e... leggi tutto

    Recensioni

    La recensione più votata delle negative

    lao di lao
    4 stelle

    LE TURPITUDINI DEI FAGIOLI Nella festa di nozze che si svolge in un elegante castello in Svezia con ben 18 campi da golf gli organizzatori si inventano un gioco: mettono dei fagioli in una bottiglia e i partecipanti alla cerimonia devono indovinarne il numero.  Il matrimonio celebrato però va a monte nel giro di qualche ora e alla fine  quanti fagioli contenesse la bottiglia resta un... leggi tutto

    Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 5 voti

    vedi tutti

    Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 5 voti

    vedi tutti

    Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 9 voti

    vedi tutti

    Recensione

    flash41_99 di flash41_99
    10 stelle

    Prima parte:Justine(Kirsten Dunst) sta per sposarsi, allegra e felice nella limousine assieme allo sposo. Ma l'autovettura è troppo lunga per attraversare il viale così gli sposi vanno a piedi portando un consistente ritardo. Sarà un brutto presagio? Justine è disturbata come se sentisse dentro di sé un profondo disagio esistenziale e ciò lo porterà a rovinare il suo matrimonio. Nel...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 1 utenti

    Recensione

    21thcentury schizoid man di 21thcentury schizoid man
    7 stelle

    A modesto parere di chi scrive, Lars von Trier è il regista più ambizioso, arrogante, sopravvalutato, presuntuoso e antipatico della Storia del Cinema. Per alcuni è un maestro che realizza una meraviglia dietro l’altra, per altri uno sbruffone che invece di sedere dietro la macchina da presa sarebbe meglio se cambiasse mestiere. Come spesso succede in questi casi, la...

    leggi tutto

    Trasmesso l'8 gennaio 2014 su Laeffe

    Recensione

    luca826 di luca826
    6 stelle

    Di solito tendo a non 'accanirmi' guardando lavori di registi che mi risultano indigesti, ma per Von Trier e il Tarantino anni 00, faccio sempre un'eccezione ;-) Il gusto di essere brontoloni... Però questa volta il buon danese non mi è dispiaciuto, anzi la seconda parte ha un gran fascino ed è ben gestita, incrociando il dramma psico-esistenziale delle due sorelle con quello apocalittico...

    leggi tutto

    Recensione

    dollyfc di dollyfc
    4 stelle

     Dopo due anni dall'uscita di questo film ormai si è detto di tutto e di più ed io , che l'ho visto solo da pochi giorni, l'ho lasciato decantare nella mia memoria, indecisa se aggiungere due o tre parole alle migliaia già scritte. D'altronde quando ci si appresta a scrivere un opinione su di un film cosi chiacchierato e diretto da un regista che nel tempo è riuscito a creare attorno a...

    leggi tutto

    Recensione

    giorgiobarbarotta di giorgiobarbarotta
    6 stelle

    Con un misterioso e conturbante prologo, esteticamente imparentato con altrettanto affascinanti (e tecnicamente ineccepibili) sequenze del precedente Antichrist, si apre Melancholia, altro difficile capitolo della filmografia di Lars Von Trier. Spiazza l'incipit pittorico, supportato da Wagner, ma a lungo andare si rivelerà la parte migliore del film. In nuce sta tutto lì: un castello, un...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 3 utenti

    Recensione

    dollyfc di dollyfc
    4 stelle

     Dopo due anni dall'uscita di questo film ormai si è detto di tutto e di più ed io , che l'ho visto solo da pochi giorni, l'ho lasciato decantare nella mia memoria, indecisa se aggiungere due o tre parole alle migliaia già scritte. D'altronde quando ci si appresta a scrivere un opinione su di un film cosi chiacchierato e diretto da un regista che nel tempo è riuscito a creare attorno a...

    leggi tutto

    Il meglio del 2013

    2013

    Recensione

    spopola di spopola
    10 stelle

    Qualche tempo fa, accingendomi a scrivere sul sito il mio personale pensiero su Antichrist, la precedente, sofferta fatica cinematografica di Lars Von Trier, partii da un’analisi più generale che credo valga la pena riprendere quasi integralmente pure in questa occasione, poiché mi sembra che poco sia cambiato riguardo a ciò che avevo evidenziato allora, e che il discorso resti di...

    leggi tutto

    Il meglio del 2012

    2012

    Recensione

    steno79 di steno79
    8 stelle

    Lars von Trier sarà un regista discutibile quanto si vuole, ma è uno dei pochi che riesce a rendere verosimile una storia su un assunto difficilmente digeribile dallo spettatore: quello di un'imminente Apocalisse per causa della collisione di un pianeta che viene a schiantarsi contro la Terra. Questa "atmosfera da fine del mondo" impregna soprattutto la seconda parte del film, in cui si...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 14 utenti

    Il meglio del 2011

    2011

    Il mio 2011 al cinema

    bradipo68 di bradipo68

    Purtroppo durante il 2011 la frequentazione del cinema è stata molto meno assidua che nell'anno precedente.E purtroppo ho mancato film che probabilmente sarebbero entrati in questa mia playlist di fine anno. Non...

    leggi tutto

    Recensione

    Viola96 di Viola96
    8 stelle

    A Melancholia non si crede fin da subito. Quelle immagini iniziali strazianti,pieni di lamenti e tormenti dell'animo,quasi quadri surrealisti. Andiamo! Quella sposa in abito bianco che non sa che i suoi ultimi giorni son vicini. Quell'uomo che non riesce a distogliere lo sguardo dal suo amore. Quel matrimonio vinterbergeriano(impossibile non pensare a Festen). Eppure,nel suo lento e...

    leggi tutto

    Uscito nelle sale italiane il 17 ottobre 2011

    Il meglio del 2010

    2010

    Il meglio del 2009

    2009

    Spazio

    Redazione di Redazione

    Preparatevi a volare alto. A con-siderare le cose da una certa distanza. Preparatevi anche a veder le stelle (ma senza dolore!). In questa taglist ci liberiamo di ogni zavorra e della gravità terrestre per un...

    leggi tutto
    Playlist

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito