Misery non deve morire

Trama

Paul Sheldon (James Caan), autore di una serie di libri di successo, sta rientrando a New York dallo chalet in cui si è ritirato per scrivere l'ultimo libro, in cui ha deciso di fare morire la sua onnipresente eroina, Misery. A causa della neve esce di strada con la macchina e viene soccorso da Annie Wilkes (Kathy Bates) che lo "ricovera" nella propria casa isolata. Sheldon quindi casca, ma casca in piedi visto che la donna è un'infermiera professionista. Anche se poi non avrà modo di usarli molto, i suoi piedi, visto che Annie è anche una assidua lettrice dei suoi libri, appassionata in maniera fanatica del personaggio di Misery. A quel punto per Sheldon non ci sono alternative o lascia in vita la sua eroina o Annie gli spezza le gambe (cosa che peraltro avviene). Sheldon accetta, ma non abbandona le speranze di fuga. Il punto di partenza, come già in Stand by Me diretto sempre da Rob Reiner, è un racconto di Stephen King. Ma qui, a differenza che nel precedente, il tono è tutto buttato sul versante thriller con, in aggiunta, qualche sconfinamento nell'horror. La paccioccona Kathy Bates è così amorevole e premurosa nell'accudire al suo scrittore preferito che uno quasi quasi non ci crede quando poi s'arrabbia e lo prende a sprangate nelle caviglie. La materna Kathy Bates è così sottile e perversa che nessuno poi si è sorpreso la notte che le hanno assegnato l'Oscar come miglior attrice protagonista per questo film.

Commenti (32) vedi tutti

  • Tratto dal romanzo di Steven King. L'idea è molto interessante. Una fanatica dei romanzi di uno scrittore di best seller si ritrova fra le mani l'autore, che vorrebbe chiudere il ciclo di Misery. La sua follia circonda lo scrittore di attenzioni e violenze. Da un certo punto in poi troppo torbido, come del resto il racconto. Bravissimi gli attori.

    commento di ENNAH
  • Buon Thriller

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Grande Sonny

    commento di sticazzi
  • Scene di tensione mozzafiato che provocano malessere fisico. Un incubo formidabile. Il tutto raccontato con normalità. Finale un po' così.

    commento di bebabi34
  • Adoro questo film,tensione continua,e il povero James Caan caduto tra le mani della psicopatica (bravissima) Kathy Bates,e pensare che lui era convinto fosse la sua salvatrice,invece… Cast eccellente e ottima regia.

    commento di Talasso
  • Amor che a nullo amato sanguinar perdoni.

    commento di michel
  • Un pezzo di bravura, tutti inclusi.

    commento di movieman
  • Una battaglia tra due menti che solo occasionalmente si riversa in una battaglia fisica, lo spettatore viene trascinato in un esperienza allucinante raccontata e recitata in maniera magistrale.

    commento di wang yu
  • il pregio del film è quello di saper mantenere alta la tensione dall'inizio alla fine. Ottime le prove sia della Bates, che di Caan( attore putroppo sottovalutato), per una pellicola più che dignitosa, ma non eccelsa

    commento di emil
  • Uno dei pochi film tratti da King che riesce a mantenere l'atmosfera dei libri.Attori azzeccatissimi.

    commento di Doc77
  • Una storia nata per inchiodare lo spettatore allo schermo, grazie ad una buona narrazione ed a una storia di una suspence invidiabile. La coppia Caan-Bates domina il film, quest'ultima è da applausi.

    commento di Utente rimosso (Luke Vacant)
  • Eccezzionale. Tiene sempre lo spettatore incollato allo schermo anche se la vicenda non decolla fin da subito. Quasi tutto il film è supportato da due grandi attori quali Caan e la Bates, quest'ultima una vera e propria rivelazione.

    commento di Utente rimosso (Titanic900)
  • UN INCUBO INTERMINABILE CON FINALE INSODDISFACENTE

    commento di chen kuan tai
  • Grande film tratto dal famoso libro di King con una grande recitazione di Kathy Bates premiata con l'oscar.Da vedere assolutamente.

    commento di robertinoc
  • Un bel thriller veramente intenso in cui una diabolica e psicopatica Bates da il meglio di se stessa ( da qui l'Oscar ): ne risulta un film avvincente ambientato in sole quattro mura con la tensione sempre ad alti livelli. Bravo pure Caan.

    commento di steveun
  • Un film eccezionale, tensione palpabile, scene cupe e mozzafiato, una grande Kathy Bates, uno dei migliori film che il cinema ci ha offerto!

    commento di luanizza
  • film molto bello un vero triller

    commento di danandre67
  • brutta, grassa, "racchia", chi se la piglia se non Misery?

    commento di Bickleiano
  • Un grande film! Scene di pura tensione a montaggio alternato, una fantastica Bates e un finale esplosivo!

    commento di Ewan
  • commento di Dalton
  • Spettacolare..da brivido…tensione a 1000.

    commento di Ramses72
  • Sostenuto da un'impeccabile logica nell'analisi della violenza (ir)razzionale,si tinge nel sottofondo di una malinconia claustrofobica e agghiacciante.Thriller coerente e pieno di suspance.Cast impeccabile.

    commento di fedeico winslet
  • Davvero un film ad alta tensione,credo che sia una delle migliori trasposizioni cinematografiche di un romanzo di Stephen King,da non perdere assolutamente per chi ama la dolce agonia di un film senza via di scampo.

    commento di jenzo83
  • Thriller magnifico, forse uno dei migliori mai realizzati

    commento di XANDER
  • Misery è uno tra i migliori film tratti dai libri di Stephen King. Tensione altissima!!!

    commento di XANDER
  • Un ottimo thriller, una grande Bates e il tutto ricavato da quel genio di King…

    commento di pacinogarcianortham
  • Una tensione continua che conduce verso il (putroppo sgamabilissimo ed inevitabile) finale da cardiopalma… grandi gli attori e fenomenale la sceneggiatura…

    commento di RageAgainstBerlusca
  • Allucinato e grottesco, grande Bates

    commento di Ramito
  • Gran bel thriller. Tesissimo, avvincente e particolarmente originale. Nulla è scontato o inverosimile. Meno male che oggi si riesce ancora a fare bei thriller! Se ne trovano a palate di idiozie!

    commento di valien88
  • dall'omonimo romanzo di stephen king, un thriller originale reso tale da un'abile regia.una katy bates in gran forma vale da sola il film.

    commento di carpa
  • UNA DELLE MIGLIORI TRAPOSIZIONI D KING.LA BTES E' PERFETTA E CTTIVA COME NON MAI.LA REGIA TIENE PER TUTTO IL FILM ED ALCUNE SCENE SONO DAVVERO TREMENDE.IL LIBRO ERA MIGLIORE…MA STAVOLTA REINER E' RIUSCITO A MANTENERNE LO SPIRITO.BELLO.

    commento di superficie 213
  • il film è davvero terrificante…alcune scene come quelle delle gambe fracassate, ti fanno sentire, parafrasando la Oxa, tutti quanti i brividi del mondo…

    commento di aquila79
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
8 stelle

"Misery" è uno dei migliori romanzi dello scrittore horror Stephen King; nell'adattarlo, fortunatamente lo sceneggiatore William Goldman non ha scelto la via della fedeltà letterale alla pagina scritta, aggiungendo alcune parti come quella dello sceriffo-investigatore Richard Farnsworth, che nel libro non sono presenti. Tuttavia, in questo caso lo scrittore si è dichiarato molto soddisfatto... leggi tutto

38 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

bebe84 di bebe84
6 stelle

Volevo vederlo.... dovevo vederlo.... forse mi aspettavo un thriller/horror con più tensione, e devo dire che un pò mi ha deluso. Kathy Bates è di una bravura straordinaria, James Caan riesce molto bene e la Bacall completa il quadro illuminando lo schermo... ma il risultato poteva essere migliore... leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

zio_ulcera di zio_ulcera
2 stelle

L'omonimo romanzo è una delle opere in cui Stephen King affronta il tema della scrittura, mettendo in gioco il ruolo dello scrittore e quello del lettore. A guardar bene il film parla esclusivamente della fruizione letteraria. Chi per una volta non vorrebbe avere tra le grinfie il proprio scrittore o regista preferito per chiedergli conto di una sua opera che non ci è piaciuta o per... leggi tutto

3 recensioni negative

Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Trasmesso il 31 ottobre 2017 su Paramount Channel
Trasmesso il 19 ottobre 2017 su Paramount Channel
Trasmesso il 14 ottobre 2017 su Paramount Channel
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
Trasmesso il 2 settembre 2017 su Paramount Channel
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

Furetto60 di Furetto60
7 stelle

Riuscita trasposizione cinematografica di un ottimo romanzo di King.Scrittore famoso ha un incidente d'auto in aperta campagna, durante una tormenta e viene soccorso da una sedicente infermiera, che con il pretesto di curarlo lo sequestrerà nella sua casa,sottoponendolo  a sevizie fisiche e psicologiche.La Bates, con la solità maestria,da il volto a questo...

leggi tutto

La vendetta al femminile

Immorale di Immorale

Richard Francis Burton (non l’attore), chi era costui ? Nato in Inghilterra nel 1821 e morto a Trieste nel 1890 fu un esploratore, geografo, traduttore, scrittore, soldato, orientalista, cartografo, etnologo,...

leggi tutto
Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015

Recensione

maghella di maghella
8 stelle

  “Misery non deve morire” si può tranquillamente annoverare tra i classici dell'horror moderno. Tratto dall'omonimo romanzo di Stephen King, è uno delle migliori trasposizioni cinematografiche tra le opere (numerose) dello scrittore statunitense. Annie Wilkes è la fan numero uno dello scrittore Paul Sheldon, autore della famosa collana di romanzi rosa...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

champagne1 di champagne1
8 stelle

"Sono la tua ammiratrice numero uno. Non ti devi preoccupare di niente. Andrà tutto bene, vedrai. Mi occuperò io di te. Sono la tua ammiratrice numero uno... " E' scampato a morte sicura Paul Sheldon, scrittore di successo e autore della fortunata serie "Misery" appena conclusasi: l'incidente d'auto con conseguente frattura di gamba occorsagli in una sperduta località del Colorado in mezzo...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2013
2013

Recensione

GARIBALDI1975 di GARIBALDI1975
10 stelle

Quando si pensa a Misery si fa riferimento al genere thriller, ed è giusto. Ma io preferisco guardarlo come ad un film di PAURA 'soft' horror, come per i thriller di Hitchcock, di quei film che spaventano molto più degli horror classici. Misery davvero spaventa, poichè sebbene è un film spoglio di elementi soprannaturali, è inquietante perchè rappresenta delle situazioni che possono...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

FILM ANTIDOTI AL natale

scapigliato di scapigliato

Bei sentimenti, tanto perdono, tanta carità, molte lacrime, parecchie belle parole, buoni propositi, sorrisi continui anche a chi vi sta in culo... poi passata la festa passato lo santo. Scusate se non ho buoni...

leggi tutto

Recensione

steno79 di steno79
8 stelle

"Misery" è uno dei migliori romanzi dello scrittore horror Stephen King; nell'adattarlo, fortunatamente lo sceneggiatore William Goldman non ha scelto la via della fedeltà letterale alla pagina scritta, aggiungendo alcune parti come quella dello sceriffo-investigatore Richard Farnsworth, che nel libro non sono presenti. Tuttavia, in questo caso lo scrittore si è dichiarato molto soddisfatto...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

LorCio di LorCio
8 stelle

 Probabilmente la più bella trasposizione cinematografica di un romanzo di Stephen King, e probabilmente una delle regie più ispirate di quel Rob Reiner che già diresse l’indimenticabile Stand by me, guarda caso altro adattamento da King. Qualcosa vorrà dire. Misery è una specie di Elisa di Rivombrosa, protagonista di un ciclo di romanzi...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

supadany di supadany
8 stelle

VOTO : 7,5. Questa è senza dubbio una delle migliori trasposizioni in immagini di un libro di King. La tensione è costantemente elevata e vengono sfruttate molto bene le dinamiche  orrorifiche della storia. La trama … uno scrittore di successo, dopo un incidente causato dalla neve, viene soccorso ed accudito da una donna dall’aspetto amorevole, infermiera...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

frenk81 di frenk81
10 stelle

Ho trovato soltanto un aggettivo da attribuire a questo thriller del 1990: perfetto. Perfetto dalla regia alla sceneggiatura. Perfetto dalla fotografia alle musiche. Perfettamente interpretato da Kathy Bates (riesce a rendere l'idea della duplice personalità di Annie: ora infermiera premurosa, ora aguzzina spietata) e da James Caan (seppur confinato quasi sempre in un letto, interpreta un...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2007
2007

I LIBRI UCCIDONO...

LAMPUR di LAMPUR

"...i cinquecentonove scrittori scrivono ottomiladue romanzi, nei quali figurano dodicimila scrittori, in cifra tonda, i quali scrivono ottantaseimila volumi, nei quali si trova un unico scrittore, un balbuziente...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2005
2005
Il meglio del 2004
2004

Neve rosso sangue

rizzonico di rizzonico

Forse xchè copre ogni cosa o forse xchè regala un'atmosfera rarefatta...ma la neve non dovrebbe essere metafora di purezza?E allora xchè ogni qual volta fiocca,è meglio tenere gli occhi aperti?

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2003
2003

Recensione

zio_ulcera di zio_ulcera
2 stelle

L'omonimo romanzo è una delle opere in cui Stephen King affronta il tema della scrittura, mettendo in gioco il ruolo dello scrittore e quello del lettore. A guardar bene il film parla esclusivamente della fruizione letteraria. Chi per una volta non vorrebbe avere tra le grinfie il proprio scrittore o regista preferito per chiedergli conto di una sua opera che non ci è piaciuta o per...

leggi tutto
Il meglio del 2002
2002

i miei libri al cinema

marsina di marsina

questi sono secondo me le migliori trasposizioni cinematografiche di alcuni tra i miei libri preferiti.voglio precisare che questi 5 non sono imiei film preferiti ma tra questi vi sono sicuramente 2 tra i libri che...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 1991
1991
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito