Espandi menu

Animal Kingdom

Regia di David Michôd vedi scheda film

Recensioni

L'autore

michemar

michemar

Iscritto dal 13 dicembre 2003 Vai al suo profilo
  • Seguaci 20
  • Post 6
  • Recensioni 291
  • Playlist 4
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Animal Kingdom

di michemar
8 stelle

Ogni personaggio riesce a portare la sua dose di malvagità ordinaria e ciò che ognuno di loro può fare da un momento all’altro sembra così normale che arriva ad essere quasi banale.

Noir, che più noir non si può. Al confronto gli altri film di questo genere sbiadiscono e diventano blu. L’atmosfera si crea già solo dopo qualche sequenza anche per merito di una musica cupa che dà subito l’idea di quello che incombe sullo spettatore. Ogni personaggio riesce a portare la sua dose di malvagità ordinaria e ciò che ognuno di loro può fare da un momento all’altro sembra così normale che arriva ad essere quasi banale. Tutto ruota attorno ad una famiglia in cui uccidere diventa prassi ogni volta che viene ritenuto necessario, sotto lo sguardo vigile e affettuoso di una mamma che è il vero boss. Lei sorveglia e protegge i figli, non fa una grinza quando apprende che è morta sua figlia solo perché ha litigato con lei per una banale discussione su una regola di un gioco di carte, muove i passi in funzione di quello che serve alla sopravvivenza della famiglia. Sorride, spalanca gli occhi di meraviglia quando serve una scelta dura, decide con freddezza e nonchalance. Il personaggio principale però è suo nipote, figlio appunto della sua figlia morta per overdose, che si ritrova in questa strana famiglia e per forza di cose e per sopravvivere si adegua all’andazzo: deve salvare la pelle, quindi si adatta. La tensione cresce lentamente nel corso della vicenda e l’epilogo ovviamente non può essere che tragico, ad opera del giovane Joshua (un bravissimo ed attonito James Frecheville) il quale è stretto nella morsa della scelta: mentire per salvare la pelle dalla vendetta della famiglia o fare giustizia da sé.

Jacki Weaver, Joel Edgerton

Animal Kingdom (2010): Jacki Weaver, Joel Edgerton

Una eccellente recitazione di tutti gli attori porta il film ad alti livelli, ma la vera sorpresa è Jacki Weaver nei panni della nonna-boss: una prestazione davvero ottima, che, a ben 62 anni, l’ha portata a 12 nominations tra cui quella dei Golden Globe e degli Oscar. Bravissimo anche Guy Pearce nei panni di un detective calmo e riflessivo che cerca di fare giustizia e nel contempo salvare il giovane dalle grinfie della famiglia malavitosa, in quanto solo la sua testimonianza può far condannare questi assassini e far terminare la mattanza.

James Frecheville

Animal Kingdom (2010): James Frecheville

E’ veramente un bel film e può diventare un vero cult.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati