Trama

Il “professore”, come viene soprannominato non senza malignità, è un quarantenne dall’aspetto scialbo, dall’espressione assorta e stupita. Apparentemente chiuso, ha nei confronti delle cose un’attenzione spiazzante e imprevedibile, che lo porta a distrarsi, inseguendo il filo di un pensiero spesso incongruo rispetto alle contingenze. Conduce una grama vita di tuttofare in una casa equivoca, a Roma, finché la piattezza della sua vita viene scossa dalla conoscenza della Marchesa, una prostituta che in passato era una della casa e che ha tentato di suicidarsi per una delusione d’amore. Il “professore” si reca a trovarla in ospedale e in un crescendo di attenzioni, di piccoli favori, di gesti semplici e gentili complicità, sembra che tra i due possa nascere un improbabile sentimento di simpatia. Ma un altro episodio inciderà più profondamente nella coscienza del protagonista: la visita agli scavi di Villa Adriana, a Tivoli. Saranno gli straordinari reperti archeologici a risvegliarlo alla coscienza, in uno scambio e un intreccio di significati con la mediocrità della sua vita.

Note

L’ottavo, struggente lungometraggio di Emidio Greco procede per ellissi, sottrazioni, sottintesi, incomunicabilità, delicati tocchi d’autore, scavando nella solitudine dei suoi due protagonisti fino alla “scoperta” del “professore” degli “amabili resti” della Villa Adriana di Tivoli: un vero e proprio risveglio di coscienza. Greco, tra l’altro, sintetizza il film e libera il suo soffocato furore romantico (ispirato dall’omonimo racconto di Franco Lucentini) nel meraviglioso brano Insieme (appunto), scelto per i titoli di coda.

Commenti (4) vedi tutti

  • E’ un breve epigramma, Notizie degli scavi, ne ha la leggerezza dolente e il sorriso smarrito, non racconta, non indaga, è fatto di sottili vibrazioni e musiche dolcissime,

    leggi la recensione completa di yume
  • Praticamente nel film non succede nulla a parte dei lunghi dialoghi che rimandano ad Antonioni e a una bella interpretazione di Battiston e di Ambra Angiolini.Dolceamaro.

    commento di ezio
  • Il film in generale è molto profondo.

    commento di seminarista
  • La semplicità stilistica rende la regia di Greco forte e spiazzante nella rappresentazione di emozioni e di sentimenti. Quelli veri, di una prostituta, priva di volgarità, perchè l'amore non può essere mai volgare.

    commento di mapobo
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

yume di yume
8 stelle

  Con "Notizie degli Scavi" l’Accademia dei Lincei informa la comunità degli studiosi sugli scavi archeologici a partire dalla fine del XIX secolo. Il cosiddetto “professore” (Battiston) non è uno studioso, eppure c’è in lui un’attrazione imprevedibile verso il reperto archeologico, che si rivela ancor prima che il suo umile lavoro di... leggi tutto

13 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

supadany di supadany
6 stelle

Interessante l’ultima opera di Emidio Greco (purtroppo recentemente scomparso) che mette a stretto contatto due solitudini di rara incomunicabilità con sullo sfondo l’arte rappresentata dai reperti archeologici che inspiegabilmente rapiscono completamente l’attenzione di un 40enne all’apparenza trasandato e perennemente perso tra le nuvole generate dai fatti suoi. Quest’ultimo è... leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Winnie dei pooh di Winnie dei pooh
2 stelle

E' una questione di qualità o una formalità non ricordo più bene "Voglio andare dove ti pare. Hai capito? DOVE TI PARE!" è una delle tante battute veramente pregnanti pronunciate, con la tipica capacità espressiva di un Cyprinus carpio, dalla ragazza con l'auricolare di (un) pirla. Poesia allo stato brado in un film da urlo (di Munch). Inguardabile. leggi tutto

4 recensioni negative

Il meglio del 2014
2014

Recensione

sillaba di sillaba
8 stelle

Molto bello. Bravo Battiston (meglio senza barba). Ottima prova degli attori. Un film difficile secondo me, difficile da cogliere, ma profondo nel suo spirito. Molto belli i dialoghi e le espressioni, studiate bene e attente ad un significato che va oltre le parole.

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

supadany di supadany
6 stelle

Interessante l’ultima opera di Emidio Greco (purtroppo recentemente scomparso) che mette a stretto contatto due solitudini di rara incomunicabilità con sullo sfondo l’arte rappresentata dai reperti archeologici che inspiegabilmente rapiscono completamente l’attenzione di un 40enne all’apparenza trasandato e perennemente perso tra le nuvole generate dai fatti suoi. Quest’ultimo è...

leggi tutto
Disponibile dal 19 febbraio 2013 in Dvd a 12,99€
Acquista
Il meglio del 2012
2012

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Peccato che, nel procedere, Notizie degli scavi non mantenga quanto aveva fatto presagire nella prima mezz'ora (non sono d'accordo con Fittante sul «finale più bello del cinema italiano degli ultimi anni»: per me il meglio risiede nella prima parte). La figura mastodontica e stranita di un Battiston bravo quanto forse non era mai stato prima e il suo girovagare per una Roma poco affollata...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

yume di yume
8 stelle

  Con "Notizie degli Scavi" l’Accademia dei Lincei informa la comunità degli studiosi sugli scavi archeologici a partire dalla fine del XIX secolo. Il cosiddetto “professore” (Battiston) non è uno studioso, eppure c’è in lui un’attrazione imprevedibile verso il reperto archeologico, che si rivela ancor prima che il suo umile lavoro di...

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 25 aprile 2011
Il meglio del 2010
2010

Puttane

Redazione di Redazione

Niente eufemismi pietosi. Per identificare la professione più antica del mondo - quella che forse vanta anche il maggior numero di appellativi (volgari e non) - meglio andare dritti. Lo ha fatto Ken Russel, non...

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito