Espandi menu

    Trama

    Tania Zimina, una donna russa, e suo figlio Ivan di 13 anni sono in Belgio già da 8 anni e, nonostante si siano integrati, non hanno ancora le carte in regola e vivono in clandestinità. Un giorno finiscono nelle reti della polizia e mentre Tania si fa prendere e viene inviata in un centro di raccolta per immigrati clandestini, Ivan riesce a scappare. Nel luogo di detenzione, Tania dovrà affrontare l'inferno carcerario e scoprire che esistono luoghi dove i diritti vengono annullati. Sapendo anche che un giorno o l'altro verrà espulsa e separata da suo figlio.

    Commento

    Violenza, repressione, leggi ingiuste, una burocrazia infame (tra Dublin Case e la geografia delle carte bollate), sono gironi di un inferno che viviamo tutti i giorni. Anzi vivono, tra rimpatri, Cpt e affini. Film rigido, ma non frigido.

    Recensioni

    La recensione più votata è positiva

    bradipo68 di bradipo68
    8 stelle

    Il Belgio non è solo la terra del Parlamento Europeo, dei cavoletti di Bruxelles , delle birre crude e del cinema verità dei Dardenne. Ora è anche terra di immigrati clandestini che la polizia cerca di rimpatriare con ogni mezzo , che sia esso lecito o no sembra non importare a nessuno. I Dardenne questo dramma ce l'hanno raccontato magnificamente in Il matrimonio di Lorna. Ora a smovere... leggi tutto

    4 recensioni positive

    Recensioni

    La recensione più votata delle sufficienti

    leporello di leporello
    6 stelle

    Claustrofobico, taggabile anche come "film sul carcere", se i cosiddetti "centri di accoglienza" (ormai diventati di espulsione) non fossero giuridicamente galere, ma ne siano semplicemente i fratellini minori. Istituzioni nuove con cui la modernità deve e dovrà fare sempre di più i conti, conti per ora decisamente in rosso anche (a quanto è dato... leggi tutto

    1 recensioni sufficienti

    Recensioni

    La recensione più votata delle negative

    irvine di irvine
    2 stelle

    Ci sono 2 miliardi o forse più di persone che vivono con 2 euro/dollari al giorno nel terzo mondo. Dato che non hanno nemmeno i soldi per il viaggio per immigrare, propongo di organizzare voli charter per portarli in Italia. Se anche gli altri paesi ricchi fossero daccordo ce la potremmo cavare con 50-100 milioni di nuovi compaesani. Una figata! leggi tutto

    1 recensioni negative

    Il meglio del 2013

    2013

    Disponibile dal 10 settembre 2013 in Dvd a 12,34€

    Acquista

    Il meglio del 2012

    2012

    Recensione

    supadany di supadany
    8 stelle

    Film impegnato che affrontando il tema spinoso dell’immigrazione parla di noi e di tutta l’Europa, dell’incapacità di superare i confini geografici e del modo retrogrado col quale vengono affrontati tanti problemi che stanno affondando il vecchio continente (insomma quello dell’immagrazione è un po’ una cartina tornasole che si rispecchia su tante altre cose). Tania (Anne...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 7 utenti

    Il meglio del 2011

    2011

    Recensione

    bradipo68 di bradipo68
    8 stelle

    Il Belgio non è solo la terra del Parlamento Europeo, dei cavoletti di Bruxelles , delle birre crude e del cinema verità dei Dardenne. Ora è anche terra di immigrati clandestini che la polizia cerca di rimpatriare con ogni mezzo , che sia esso lecito o no sembra non importare a nessuno. I Dardenne questo dramma ce l'hanno raccontato magnificamente in Il matrimonio di Lorna. Ora a smovere...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 8 utenti

    Il meglio del 2010

    2010

    Tanti auguri Archibald!!!

    supadany di supadany

    Finalmente il lavoro, almeno per qualche giorno, mi da tregua, e posso dare un’occhiata ai film, e ai listini completi, dei distributori per i prossimi mesi. A parte la Bim che fa la parte del leone (finamai...

    leggi tutto

    Uscito nelle sale italiane il 15 novembre 2010

    Selezionato per la sezione Giornate degli autori al Venezia 2010

    Recensione

    buckets of rain di buckets of rain
    8 stelle

    "Illégal" ricorda a tratti le opere dei Dardenne... "Si sta così male da dove venite?" - "No, siamo masochisti!". Una madre in fuga dal paese d'origine e dalle autorità che la vorrebbero rimpatriare. Piccoli gesti di solidarietà fra disperati, violenza, soprusi, indifferenza...  C'è molto su cui riflettere...

    leggi tutto

    Il meglio del 2009

    2009

    Migranti

    Redazione di Redazione

    Ricerca della felicità individuale, fughe da realtà invivibili, esodi di massa in presenza di circostanze drammatiche. L'uomo si mette in movimento, spesso con dolore a volte con gioia e speranza, e lascia la sua...

    leggi tutto
    Playlist
    Illegal valutazione media: 7.2 6 recensioni del pubblico.

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito