Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni

  • You Will Meet a Tall Dark Stranger

  • USA, Spagna,
  • Genere: Commedia
  • durata 98'
play

Regia di Woody Allen

Con Naomi Watts, Anthony Hopkins, Josh Brolin, Antonio Banderas, Freida Pinto, Anna Friel, Lucy Punch, Ewen Bremner, Eleanor Gecks... Vedi cast completo

  • In TV
  • Iris
  • canale 22
  • Ore 08:30
altre VISIONI

Trama

La paura di invecchiare fa brutti scherzi e Alfie (Hopkins) ormai giunto alla terza età, decide di lasciare la moglie Helena (Jones) per mettersi con una giovane decisamente appariscente. Presa dalla disperazione Helena si affida alle cure di uno pisocologo e poi di una sedicente maga. Intanto Sally (Watts), la loro figlia, deve fare i conti con la crisi del suo matrimonio con Roy (Brolin), uno scrittore che non è più riuscito a ripetere il successo del suo primo romanzo. Nella vita di Sally si affaccia anche Greg (Banderas), il suo  datore di lavoro, gallerista affascinante. Mentre in quella di Roy arriva Dia (Pinto), una giovane che lui spia dalla finestra.   

Note

Quello di Woody Allen è un discorso unitario, torna e ritorna a Londra e su certa solitudine, e l’età lo rende più pungente e cinico, specie con i suoi coetanei. Vent’anni fa ne era convinto, «l’uomo ha bisogno di illusioni come l’aria che respira», oggi la reputa un’evidenza. Ognuno cerca di tirare avanti come può, ciondola spaesato in questo mondo, lo ribadisce con tocco inconfondibile. Sarà anche sempre lo stesso discorso, Allen parla di ciò che conosce e che non riesce ad afferrare. Con sincerità e un barlume di genio. Trovatene un altro.

Commenti (7) vedi tutti

  • Ennesima grottesca rassegna di personaggi nevrotici, disperati e pieni di sè, costantemente alla ricerca di un qualche successo artistico, perennemente alle prese con qualche assurda relazione, che non trasmettono altro che noia e stanchezza. Le apparizioni di Freida Pinto sono l'unico balsamo. Il miglior Woody è lontanissimo. Voto 5.

    commento di ezzo24
  • Altro tassello comico-cinico della grande rappresentazione dei vizi umani di Maestro Woody. Film trattato malissimo dalla critica ma che possiede a mio avviso un suo fascino innegabile.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • Un altro W. Allen, vien da dire, perché ci troviamo di fronte a uno dei suoi risultati meno esaltanti. Come sempre elegantemente girato e ben recitato ma visto e dimenticato.

    commento di michel
  • Un Woody Allen sempre più cinico ci regala un'altra bella pellicola delle sue…ottimi personaggi, dialoghi frizzanti e mai banali e intrecci amorosi a go-go…Peccato per un finale un po' troppo affrettato…

    commento di ultrapaz
  • Voto al Film : 7 Woody Allen al meglio.Leggero, amaro,disilluso.

    commento di ripley77
  • Molto piacevole, commedia acqua e sapone che fa sorridere…

    commento di Totororesurrection
  • come sempre i film di allen mi lasciano un'amarezza di fondo che riconosco nella stupidità di tante nostre ambizioni.un film che dire bello parrebbe riduttivo..va guardato e goduto nella sua intelligenza..

    commento di fatherson
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

spopola di spopola
4 stelle

Il problema Woody Allen si ripresenta ogni anno con cadenza millimetrica, proprio come le epidemie influenzali e il variare delle stagioni.  E se per lungo tempo qui in Europa sono state le prime lagunari brezze settembrine (la Mostra del cinema di Venezia intendo) ad ospitare in anteprima quasi tutte le sue opere, da  qualche anno ha preferito invece optare per un’altra spiaggia balneare... leggi tutto

23 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Viola96 di Viola96
6 stelle

Torna,anno dopo anno,stagione dopo stagione,imperturbabile e fresco,il nuovo film di Woody Allen.Dopo "Basta che funzioni",per chi scrive,un piccolo capolavoro,era veramente difficile riuscire a dare l'idea di una commedia di livello alto,o addirittura altissimo,come volevano essere le pretese."Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni" è,il suo peggior film del nuovo millennio,insieme forse a... leggi tutto

19 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

hallorann di hallorann
8 stelle

Martedì 14 dicembre. Fiducia o non fiducia al governo berlusconi? Fiducia purtroppo. Disordini in piazza, zona rossa (o a luci rosse?) intorno a Montecitorio. Nuovo G8 di Genova? No per fortuna. Meglio rifugiarsi in un cinema per dimenticare. Il solito. Quello che siccome ha i conti in perdita deve proiettare solo blockbuster e/o film commerciali. Ma Woody Allen non rientra in queste... leggi tutto

23 recensioni positive

Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 2 settembre 2017 su Iris
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Trasmesso il 16 agosto 2017 su Iris
Trasmesso il 19 febbraio 2017 su Canale 5
Il meglio del 2015
2015

Recensione

maso di maso
4 stelle

Ripetitivo e piatto questo film di Allen che non aggiunge niente alla sua filmografia, anzi la sminuisce perchè da l'idea di un lavoro fatto per alleviare la noia e con questi presupposti difficilmente si ottengono risultati soddisfacenti. La luce e la regia sono come sempre impeccabili e indice di un professionismo indiscutibile ma questo corpuscolo di personaggi altoborghesi alle...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014
Disponibile dal 1 dicembre 2014 in Dvd a 9,99€
Acquista

Recensione

alexio350 di alexio350
8 stelle

Alfie (Anthony Hopkins) è ormai entrato abbondantemente nella terza età quando decide di mollare la moglie per sposarsi con una attricetta - prostituta a tempo perso - per cercare di mettere al mondo un figlio e sentirsi di nuovo giovane. Nel frattempo la moglie cade in depressione e decide di rivolgersi a una cartomante per cercare conforto; mentre la loro unica figlia Sally...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2013
2013

SWEET LONDON

panunzio di panunzio

una sera in cui la programmazione "in chiaro" offre due film ambientanti nella capitale dell'ex glorioso impero offre lo spunto per un elenco di pellicole in essa ambientate all'insegna della lievità: film...

leggi tutto

Recensione

giorgiobarbarotta di giorgiobarbarotta
6 stelle

Capitolo non del tutto riuscito (e tronco) del vasto trattato scritto da Allen sui rapporti di coppia, l'età che avanza, le passioni illusorie, le nevrosi. Personaggi sgradevoli e poco divertenti, esasperati e sciocchi. Succede anche ai migliori, nulla di grave, vista anche la frequenza di uscite cinematografiche cui ci ha abituati il maestro newyorkese. Resta l'abilità dell'incastro, la...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2012
2012
Disponibile dal 7 novembre 2012 in Dvd a 4,77€
Acquista

Recensione

supadany di supadany
4 stelle

VOTO : 5,5. Credo che questo sia ad oggi (vado a memoria) il film di Woody Allen che ho apprezzato di meno, non che sia il prototipo del brutto film, ma presenta poche caratteristiche degne dell’autore newyorchese, e quando lo fa, non si può comunque definire in forma (o almeno non del tutto). Alfie (Anthony Hopkins) non si rassegna al tempo che passa e lascia la moglie Helena (Gemma...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

spopola di spopola
4 stelle

Il problema Woody Allen si ripresenta ogni anno con cadenza millimetrica, proprio come le epidemie influenzali e il variare delle stagioni.  E se per lungo tempo qui in Europa sono state le prime lagunari brezze settembrine (la Mostra del cinema di Venezia intendo) ad ospitare in anteprima quasi tutte le sue opere, da  qualche anno ha preferito invece optare per un’altra spiaggia balneare...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

WOODY ALLEN vs WOODY ALLEN

LAMPUR di LAMPUR

Ed eccoci allo sport preferito dall'uomo: scodinzolare appresso al Maestro. Esce il nuovo Allen e “tocca vederlo!” (e sia chiaro sono tra questi...) ma, ahivoi, non sono anche tra i “tocca...

leggi tutto

Recensione

marlucche di marlucche
2 stelle

Uno dei punti più bassi toccati da Woody Allen da quando ha perso totalmente la sua vena creativa e si esprime esclusivamente attraverso una mera ripetizione di schemi, cast calibrati e inutilità varia. Il buongiorno si vede dal mattino con la musichetta anni quaranta che Allen (come Renzo Arbore) si ostina a piazzare ovunque, un logo stantio e posticcio che vorrebbe farci...

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 29 novembre 2010
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito