Trama

Nella Francia del XIX secolo Jean Berlot è travolto dagli incubi. Di ritorno dal funerale della madre incontra il Marchese, che lo invita a passar la notte nel suo castello. Tra le mura della dimora, Berlot assiste a un orgia blasfema e a una sorta di funerale catartico; è qui che il Marchese cerca di convincerlo, nonostante la sua riluttanza, a liberarsi di ogni inibizione conducendolo in un manicomio dove i pazienti sono in totale libertà e gli inservienti sono chiusi a chiave dietro le sbarre...

Note

Il quinto lungometraggio del grande surrealista ceco Svankmajer è forse la sua opera più tradizionale, ma questo non significa che abbandoni l'uso dell'animazione in stop-motion né che si possa parlare di un intreccio davvero lineare. Intriso al solito di humour nero Sileni, scritto già negli anni '70, si segnala per il personaggio del Marchese, dotato di una vitalità oscena fin qui pressoché assente dal cinema di un regista che ama i pupazzi e allo stesso modo tratta gli uomini. L'introduzione vede lo stesso Svankmajer parlare in camera del debito dell'opera nei confronti di Poe e de Sade, autori già citati in alcuni suoi lavori precedenti. Il finale, in cui sono animati tranci di carne, suggerisce una forza vitale anarchica immune a confini e condizionamenti, ma destinata a essere sedata, ridotta a prodotto e dunque sacrificata alle domande consumistiche. La libertà del mercato ha dunque commercializzato l'immaginazione e il desiderio. Oggi, traumatizzati dal passato come nel manicomio del XIX secolo, non esistono cure e se ne possono inventare solo di insensate. Siamo sempre intrappolati in una prigione di nostra fattura.
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

OGM di OGM
10 stelle

L’animazione è sostanza morta che acquista artificialmente una vita: esattamente come gli zombie, i vampiri, i fantasmi, e tutti gli istinti primordiali che sono stati sepolti dall’evoluzione e dalla civiltà, ma riaffiorano nella pazzia. La carne che cresce oltre i confini imposti dalla decenza, dalla morale, dalla religione e dagli stessi limiti materiali della sua... leggi tutto

7 recensioni positive

Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2014
2014

Introvabili cercasi

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista

"Mi piacerebbe tanto rivederlo, ma non esiste più in commercio..." "Ce l'avevo registrato, ma sarebbe bello se lo pubblicassero finalmente in dvd..." "L'ho visto una volta in televisione quando ero piccolo e...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

OGM di OGM
10 stelle

L’animazione è sostanza morta che acquista artificialmente una vita: esattamente come gli zombie, i vampiri, i fantasmi, e tutti gli istinti primordiali che sono stati sepolti dall’evoluzione e dalla civiltà, ma riaffiorano nella pazzia. La carne che cresce oltre i confini imposti dalla decenza, dalla morale, dalla religione e dagli stessi limiti materiali della sua...

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

Axeroth di Axeroth
10 stelle

Summa di Svankmajer, eccezionale impatto visivo fra stop-motion e risate isteriche, blasfemie e caos onirico. Un film che coinvolge e crea disgusto. La mercificazione dei corpi e il vorticoso ciclo vizioso della follìa umana nell'eccesso e nell'autocompiacimento, nega per mezzo del libero arbitrio la vera libertà, quella nella quale l'amore e la pace fa contenti tutti nel...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

carlos brigante di carlos brigante
10 stelle

"Signore e signori, quello che state per vedere è un film horror con tutte le degenerazioni classiche del genere. Non è un'opera d'arte. Oggi tuttavia l'arte è tutt'altro che morta. Al suo posto ci sono sequenze in cui Narciso potrà riflettersi. Il nostro film può essere considerato come un tributo infantile ad Edgar Allan Poe da cui ho preso in prestito...

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito