Trama

Lars lascia l'esercito ed entra a far parte di un gruppo neonazi, che organizza raid punitivi contro arabi e omosessuali. L'apprendistato alla 'fratellanza' è duro e Lars viene affiancato dal mentore Jimmy incaricato di testarne l'affidabilità e la preparazione sui testi fondamentali stile Mein Kampf. Imprevedibilmente, tra i due scoppia la passione. Un amore vissuto in segreto, finché alla fine le regole razziste e violente del gruppo metteranno gli amanti di fronte all'inevitabile contraddizione: tradire i 'fratelli' di ideologia o tradire l'altro e i propri sentimenti. Qualunque sia la scelta, porterà dritti alla violenza, fisica o mentale.

Note

Se i toni, specie nel finale, scivolano inevitabilmente nel mélo, è soprattutto nel corpo centrale della pellicola che Donato riesce a rappresentare con verosimiglianza la ruvidezza di quella realtà. Se ne può percepire con precisione l’odore del collante, fatto di reclutamento e fratellanza. Principio di inclusione e esclusione. Machismo e subordinazione. Eppure la mina vagante, l’omosessualità per l’appunto, è in azione anche lì (come ci hanno già mostrato Una giornata particolare e Paragraph 175). Per questo lascia interdetti la dichiarazione del regista che ha relegato il nazifascismo a un’esigenza di sceneggiatura, «così come lo sono stati i dissidi familiari per i Capuleti e i Montecchi».

Commenti (3) vedi tutti

  • Il Film in questione avra' anche una Sua Storia d'Attualita' ma a me questi NeoNazisti Omosessuali (!!!) dalla Danimarca con furore non mi ha molto convinto,direi proprio annoiato.voto.3.

    commento di chribio1
  • Sconclusionata riflessione (o meglio presunta tale) sull'estremismo o sull'omosessualità in Danimarca, tanto dramma senza il dramma tanto dolore per nulla, bruttino proprio.

    commento di Totororesurrection
  • Un film a cui molti vogliono dare un valore, un film di moda che per fare gli snob valutano a quattro stelle. Un film schifoso, pessimo di catiivo gusto. Non merita ulteriori giudizi.

    commento di abcd1234
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

spopola di spopola
8 stelle

L’ispirazione  è venuta al regista (per sua stessa ammissione) dalla visione di un documentario di Rosa Von Praunheim Men, heroes and gay nazis, che lo aveva particolarmente impressionato (Mi sembrava che una storia del genere toccasse elementi ed aspetti interessanti anche e soprattutto sul tema universale dell’amore, che potevano essere raccontati seguendo un punto di... leggi tutto

15 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Stuntman Miglio di Stuntman Miglio
6 stelle

Interessante esordio su grande schermo del regista italo-danese Nicolo Donato nonché vincitore del Marc'Aurelio d'oro al Festival di Roma del 2009, "Brotherhood" è un duro spaccato di società contemporanea che mette in scena una vicenda estrema ma non per questo incredibile od improbabile. Nell'algida provincia nordeuropea non sorprende infatti trovare piccoli (ma neanche tanto) gruppi... leggi tutto

8 recensioni sufficienti

Trasmesso il 3 maggio 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 7 aprile 2017 su Rai Movie

Recensione

mm40 di mm40
5 stelle

Fra due neonazisti di un paesino danese scoppia l'amore omosessuale. Il resto del gruppo, scoperta la storia, si accanisce contro la coppia.   Amore e ideologia non possono andare d'accordo: libero e imprevedibile per natura il primo, dogmatica e poco incline alla discussione la seconda; la tolleranza, l'accettazione del prossimo e delle sue scelte di vita, poi, è quanto di...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2015
2015
Il meglio del 2014
2014

Coming out

giuvax di giuvax

Mi sarei aspettata di trovare una taglist su questo tema, ma vedo che non è così. E allora, visto che casualmente nei giorni scorsi ho visto alcuni film che calzano a pennello, ho pensato di creare una...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013
Disponibile dal 21 gennaio 2013 in Dvd a 9,99€
Acquista
Il meglio del 2012
2012

Recensione

Stuntman Miglio di Stuntman Miglio
6 stelle

Interessante esordio su grande schermo del regista italo-danese Nicolo Donato nonché vincitore del Marc'Aurelio d'oro al Festival di Roma del 2009, "Brotherhood" è un duro spaccato di società contemporanea che mette in scena una vicenda estrema ma non per questo incredibile od improbabile. Nell'algida provincia nordeuropea non sorprende infatti trovare piccoli (ma neanche tanto) gruppi...

leggi tutto
Recensione
Utile per 9 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

kubritch di kubritch
8 stelle

E' una rappresentazione che può essere letta da varie angolazioni. La storia d'amore omosessuale può essere considerata solo come un pretesto per rendere maggiormente evidenti le mille contraddizioni e le incoerenze della società attuale. D'altro canto il film fotografa quasi come una sorta di docufiction l'esistenza e l'organizzazione di gruppi eversivi, nazi-fascisti,...

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

spopola di spopola
8 stelle

L’ispirazione  è venuta al regista (per sua stessa ammissione) dalla visione di un documentario di Rosa Von Praunheim Men, heroes and gay nazis, che lo aveva particolarmente impressionato (Mi sembrava che una storia del genere toccasse elementi ed aspetti interessanti anche e soprattutto sul tema universale dell’amore, che potevano essere raccontati seguendo un punto di...

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 28 giugno 2010
Il meglio del 2009
2009

Recensione

Tato88 di Tato88
8 stelle

Vincitore del festival di roma 2009, "Broderskab" è una pellicola cruda e schietta. Mette bene in evidenza, con impatto ed efficacia, il difficile dilemma morale dei due protagonisti, che a sua volta si complica all'interno della sala cinematografica per il rapporo di contrastro (si spera...) tra il pubblico e gli ideali neonazisti dei personaggi. Intelligente sotto...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito