Espandi menu

    Trama

    Juan Olivier è un secondino alle prime armi che ha la sfortuna di iniziare il nuovo lavoro lo stesso giorno in cui scoppia una rivolta tra i carcerati. Coinvolto dal capriccio del destino in queste tragiche circostanze, deve sfruttare al massimo la sua risorsa più preziosa: l’intelligenza. È così che si rende conto di essere tutt’altro che l'uomo timido, fragile e di buone maniere che aveva sempre pensato di essere e scopre di avere le doti per sopravvivere sull’orlo di un abisso.

    Commento

    Monzón si tuffa nei cliché visivi ed etici del cinema di genere, secondo la lezione della meglio gioventù del cinema iberico di questi ultimi anni, con talento da vendere e aiutato da montaggio, musica e fotografia da manuale. Ci mostra il male chiuso fuori, nella polizia che reprime ottusamente e nel Potere che replica la scala sociocriminale dell’esterno dietro le sbarre. E, politicamente e coraggiosamente scorretto, il cineasta racconta persino i privilegi dei terroristi baschi, pedine necessarie.

    Recensioni

    La recensione più votata è positiva

    supadany di supadany
    8 stelle

    VOTO : 7+. “Cella 211” è un thriller carcerario di gran presa, impreziosito da una cadenza di avvenimenti davvero ragguardevole, e condotto in porto da due personaggi/interpreti davvero in gamba anche se non manca qualche ingenuità, o evento troppo atteso, soprattutto nella fase finale che un po’ scalfisce il grande entusiasmo che per buona parte il film riesce a generare. Juan... leggi tutto

    36 recensioni positive

    Recensioni

    La recensione più votata delle sufficienti

    amandagriss di amandagriss
    6 stelle

    Negli ultimi anni il cinema è tornato a raccontare della reclusione detentiva, dello spietato crudo e crudele inferno che ribolle all’interno delle alte mura di cinta dei penitenziari sparsi un po’ovunque sulla nostra terra di uomini fallaci. E lo ha fatto con tre opere di provenienza e respiro europei, Hunger (2008) del britannico Steve McQueen, Il profeta (2009) del francese Jacques... leggi tutto

    10 recensioni sufficienti

    Recensioni

    Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti

    vedi tutti

    Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti

    vedi tutti

    Trasmesso il 15 maggio 2014 su Rai Movie

    Trasmesso il 14 maggio 2014 su Rai Movie

    Recensione

    fayValentine di fayValentine
    8 stelle

    Facendo zapping su Sky, mi imbatto in questo film e non riesco più a cambiare canale. Lo ammetto, la mia attenzione è centralizzata dagli occhi petrolio di Malamadre, questo apparente criminale della peggior specie, con un carisma magnetico. Siamo nel bel mezzo di una rivolta in una prigione spagnola, il caos è tale che sembra di essere in uno scenario catastrofico...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 4 utenti

    Trasmesso il 15 aprile 2014 su Sky Cinema Cult

    Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti

    vedi tutti

    Recensione

    zombi di zombi
    8 stelle

    un film ambientato in un carcere si presta ad innumerevoli clichè che tramano per portarlo verso il deja-vu e/o la noia. monzon fa iniziare il suo film con ambientazione carceraria con un suicidio. un suicidio che porta inevitabilemente alle polemiche anche tutte italiane sui drammi della sovrappopalazione nella patrie galere e sui suicidi(dall'inizio dell'anno 3 e 49 l'anno passato). ma...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 4 utenti

    Il meglio del 2013

    2013

    Recensione

    amandagriss di amandagriss
    6 stelle

    Negli ultimi anni il cinema è tornato a raccontare della reclusione detentiva, dello spietato crudo e crudele inferno che ribolle all’interno delle alte mura di cinta dei penitenziari sparsi un po’ovunque sulla nostra terra di uomini fallaci. E lo ha fatto con tre opere di provenienza e respiro europei, Hunger (2008) del britannico Steve McQueen, Il profeta (2009) del francese Jacques...

    leggi tutto

    Il meglio del 2012

    2012

    Disponibile dal 24 luglio 2012 in Dvd a 9,49€

    Acquista

    Recensione

    braddock di braddock
    6 stelle

    Diretto dal regista de EL CORAZON DEL GUERRERO, questo CELLA 211 è sicuramente un film interessante e realizzato con intelligenza che però, dopo il brillante inizio, nella seconda parte perde di intensità divenendo poco credibile e crogiolandosi in una tristezza fine a se stessa. La storia vede Olivier, un giovane secondino con la moglie incinta, recarsi nel carcere dove presterà servizio...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 9 utenti

    Il meglio del 2011

    2011

    Recensione

    supadany di supadany
    8 stelle

    VOTO : 7+. “Cella 211” è un thriller carcerario di gran presa, impreziosito da una cadenza di avvenimenti davvero ragguardevole, e condotto in porto da due personaggi/interpreti davvero in gamba anche se non manca qualche ingenuità, o evento troppo atteso, soprattutto nella fase finale che un po’ scalfisce il grande entusiasmo che per buona parte il film riesce a generare. Juan...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 16 utenti

    Il meglio del 2010

    2010

    I miei film del 2010

    willardwaldo di willardwaldo

    Best movie award 2010: i miei film preferiti del 2010 (almeno finora, ma siamo quasi alla fine) ;-) Prima sostituzione in dirittura di arrivo: Entra "The Social Network" direttamente in quarta posizione ed esce "Il...

    leggi tutto

    Recensione

    superficie 213 di superficie 213
    10 stelle

    Negli anni molti sono stati i film che hanno messo al centro del racconto il "mondo" carcerario ; si passa senza soluzione di continuita' da classici come Fuga da Alcatraz , Papillon , Brubaker , Le Ali della Liberta'  a veri e propri filmacci  come  Sorvegliato Speciale con Stallone. Era difficile quindi mettere in scena una storia ambientata in carcere...

    leggi tutto
    Recensione
    Utile per 6 utenti

    Uscito nelle sale italiane il 12 aprile 2010

    Il meglio del 2009

    2009

    Selezionato per la sezione Giornate degli autori al Venezia 2009

    Film sul carcere

    Redazione di Redazione

    Un altro luogo che identifica un "sottogenere" ma che ha animato, e non certo solo come location, anche tanto cinema non necessariamente di "guardie e ladri": cinema sociale, soprattutto, ma anche qualche commedia e...

    leggi tutto
    Playlist
    Cella 211 valutazione media: 7.5 49 recensioni del pubblico.

    Le nostre firme

    Scopri chi sono le firme

    Sono persone come te:
    appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

    Scopri chi sono le firme

    Come si diventa una firma

    Le firme sono scelte tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

    Scopri come contribuire

    Posso diventare una firma?

    Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

    Registrati e inizia subito