Trama

Seymour (Zachary Knighton), giovane militare americano in licenza, accompagna Roscoe (Marc Barbé) nei pressi di Sofia per acquistare prostitute dal mefistofelico trafficante di uomini Boyan (Zsolt Nagy). Effettuata la scelta, i due si recano in un gigantesco hotel-bordello della capitale: qui, tra spettacoli di lap dance e ampia disponibilità femminile, Seymour è fatalmente irretito da Melania (Anna Mouglalis), una bellissima e sfuggente ragazza al soldo di Boyan. Il giovane soldato vuole riscattare la donna e portarla con sé ad ogni costo, anche se questo significa tradire Roscoe.

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

lorebalda di lorebalda
10 stelle

  La Vita Nova Tre anni dopo Sombre, Philippe Grandrieux torna dietro la macchina da presa con un lavoro ancora più estremo, e finalmente maturo: La Vie nouvelle, la “vita nuova”, è un film di energie opache, di forze radianti, di vibrazioni incontrollate. Un terremoto per lo sguardo. Philippe Grandrieux, videoartista prestato al cinema, è un caso... leggi tutto

7 recensioni positive

Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015

Giurassico, ma rebooted

End User di End User

No, non ho intenzione di parlarvi di Jurassic World, uscita di punta di questa settimana, ma mi prendo la licenza di usarlo come pre-testo perché il cinema visto in sala lo contesto, a volte lo detesto e...

leggi tutto

Recensione

EightAndHalf di EightAndHalf
10 stelle

La fine, e, al contempo, l’inizio del Cinema.       L’immagine deflagra e brucia, lentamente, sottopelle, con brutale violenza e con migliaia di misteriose facce e volti che “vedono” ma forse non accettano, proseguono benché sia già tutto chiaro, forse non proseguono più perché definitivamente immobilizzati. La brutale...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

lorebalda di lorebalda
10 stelle

  La Vita Nova Tre anni dopo Sombre, Philippe Grandrieux torna dietro la macchina da presa con un lavoro ancora più estremo, e finalmente maturo: La Vie nouvelle, la “vita nuova”, è un film di energie opache, di forze radianti, di vibrazioni incontrollate. Un terremoto per lo sguardo. Philippe Grandrieux, videoartista prestato al cinema, è un caso...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

Badu D Shinya Lynch di Badu D Shinya Lynch
10 stelle

Sprofondare nei propri desideri "Confrontarsi con un film di Grandrieux significa essere colpiti da una scossa violenta, mentre ammirate una stella" - Serge Abiaad - Philippe Grandrieux rende tangibili gli orrori sottocutanei, fa sì che emergano le ombre che si nascondono nelle oscure crepe situate tra lo spazio inconscio e quello cosciente; il regista francese, nel buio in cui nascono,...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

joseba di joseba
8 stelle

Secondo lungometraggio del cineasta sperimentale Philippe Grandrieux, La vie nouvelle, ispirato in parte ad esperienze vissute e in parte alla Vita Nova di Dante, è un film ancora più ricco ed estremo del precedente Sombre (1998), tenebrosa spettrografia dell'istinto omicida di un assassino seriale itinerante. Qui Grandrieux sembra invertire l'approccio estetico adottato nella...

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito