Trama

1967. Il professor di fisica Larry Gopnik sta attraversando il suo annus horribilis: viene lasciato dalla moglie Judith che si è innamorata di un suo collega; riceve delle lettere minatorie che minacciano di compromettere la sua carriera all'università e un suo studente lo ricatta. Distrutto e tormentato, Larry si rivolge  a tre diversi rabbini: chi di loro sarà in grado di ridargli speranza e dignità e fare di lui un vero uomo? 

Note

L’acida ironia dei fratelli Coen in A Serious Man supera le vette della commedia e si tinge di crudeltà nella storia di un uomo che vede ogni suo gesto di serietà e gentilezza trasformarsi in boomerang.

Commenti (16) vedi tutti

  • Tragicomico nella sua impotenza Larry è “persona che gestisce una situazione nella peggior maniera possibile o che è perseguitata da una malasorte più o meno dovuta alla sua stessa inettitudine”

    leggi la recensione completa di yume
  • Un uomo che vorrebbe tenere i piedi per terra e pensare alla propria posizione lavorativa e di coppia rimane stupito di fronte alla imperfetta logicità del suo quotidiano mentre piccoli e forse casuali eventi dalle apparenti sembianze ammonitrici... Il film più sinceramente kafkiano che abbia visto.

    commento di ZigoZagor
  • Si trascina stancamente attraverso numerosissime interessanti occasioni perdute. Insipido, privo di coinvolgimento, ritmo od emozioni di sorta.

    commento di bebabi34
  • Voto 6. [07.01.2013]

    commento di PP
  • Segna in zona cesarini ma e' ormai tardi. Mi raccomando "uomo serio", dicono i Coen, ti supplico, nonostante le traversie della vita, continua sulla retta via, pena l'apocalisse personale e globale.

    commento di movieman
  • Pesaaaante!!! Non mi è piaciuto. Che dire? Non ne avrò colto il segno! Nessuna empatia con nessun attore di questo film.

    commento di KICKASS
  • Voto al Film : 8

    commento di ripley77
  • Buono. Molto pazzoide

    commento di bond20
  • brutto, avvilente, deprimente e soporifero.

    commento di Chinasky
  • Una storia assolutamente incomprensibile, fatta di rumore e di furore, che non significa NULLA. Sfido chiunque a trovare un senso e un significato a tutte le vicende assurde e sconclusionate e senza senso che vi accadono.

    commento di sangrila31
  • VOTO: 7/10. Una buona commedia dai risvolti drammatici.

    commento di prelelle
  • D'accordo, spiazzante e sospeso nel finale, ma di ottima fattura. 7,5

    commento di cippags
  • I Coen stupiscono ancora con un film diverso dai generis, vivace e vivo fin dall'inizio, con un tocco di surrealità che solo loro riescono a dare alle storie (che possono essere di vita quotidiana).

    commento di slim spaccabecco
  • una sorta di Giobbe moderno a confronto con l'incertezza della propria fede e la fredda estraneità di tutti quelli che gli stanno affianco. epocale

    commento di antimes
  • Non ho mai dormito tanto durante un film. Voi a dargli cinque stelle state malissimo. Davvero.

    commento di Voodoomaster
  • Decisamente la migliore commedia dei Coen dai tempi de "Il grande Lebowsky". Assolutamente da non perdere!

    commento di skarlo80
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

FABIO1971 di FABIO1971
10 stelle

Una comunità ebraica in una tranquilla cittadina del Minnesota alla fine degli anni Sessanta: sono i tempi dell'Estate dell'Amore, del Flower Power, dei Jefferson Airplane di Somebody to Love. Larry Gopnik (Michael Stuhlbarg), professore universitario di fisica, però, ha qualche problema. Sua moglie Judith (Sari Lennick), infatti, ha una relazione con un altro... leggi tutto

60 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Paul Hackett di Paul Hackett
6 stelle

Larry Gopnik, professore universitario di fisica di religione ebraica, è un brav'uomo la cui vita, abitudinaria e all'insegna di un'aurea e rassicurante mediocritas, improvvisamente viene stravolta da una serie di piccoli ma devastanti cataclismi familiari e umani. Il tentativo di capire cosa gli stia accadendo, rivolgendosi alla saggezza di tre diversi rabbini, riuscirà solo ad accrescere... leggi tutto

16 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

giulio80 di giulio80
4 stelle

non me ne volete ma non faccio parte del gruppo che i fratelli coen meritano da 4 stelline in su. ne ho visti molti di loro e questo è sicuramente il peggiore. il film nasce da una buona idea ma scorre via con il freno a mano tirato e non viene tolto fino alla fine. francamente ne sono rimasto deluso e mi aspettavo un film dall'ironia pungente che contaminasse l'intero film invece non... leggi tutto

12 recensioni negative

Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 2 maggio 2017 su Rete 4

Film filosofici

Gundawane di Gundawane

Il tema di questa playlist è la filosofia,o per meglio dire la filosofia all'interno del cinema. Platone diceva che per spiegare un concetto filosofico sono necessarie le immagini e il cinema si è...

leggi tutto
Playlist
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015

Recensione

Ferro 3 di Ferro 3
7 stelle

Una serie di sfortunati eventi. No, non stiamo parlando del film tratto dalle pagine di Lemony Snicket, ma del quattordicesimo lungometraggio del regista a due teste più famoso d’America. A serious man è un film che, prendendo a pretesto usi e costumi della religione ebraica, con il suoi Bar mitzvah e la sua schiera di rabbini pronta, o forse no, a fornire risposte agli...

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
Disponibile dal 2 gennaio 2015 in Dvd a 7,99€
Acquista
Il meglio del 2014
2014

Recensione

Estonia di Estonia
8 stelle

Tramite un meccanismo narrativo ben strutturato e una felicissima scelta degli interpreti, i fratelli Coen prendono di mira la dimensione circoscritta di una comunità ebraica del Midwest negli anni ’60 per allargare a livello universale uno dei temi tipici del loro cinema: la mancanza di senso insita nelle cose del mondo.     A rendersi conto all’improvviso...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

amandagriss di amandagriss
8 stelle

Fine anni '60: una città, Minneapolis, un suo abitante, un ebreo, uomo buono e mite, una persona perbene, professore di fisica, marito di una donna 'ostile', padre di una donzella perennemente impegnata a lavarsi i capelli e di un 'losco' ragazzino terribile. Con un fratello 'problematico' a carico, il nostro attraversa una serie di spiacevoli accadimenti, sul lavoro e nella vita privata, che...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
6 stelle

Un interessante mix di umorismo e amarezza, questo è “A Serious Man”. Possiede tutto il necessario per essere un gran film, ma sinceramente non lo è. È come se per l'intera durata del pur piacevole film ci si aspettasse l'arrivo di qualcosa (e non è questo un riferimento a questioni religiose legate all'Ebraismo...) ma quel che invece arriva dopo due ore è il finale del film stesso. E...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

FABIO1971 di FABIO1971
10 stelle

Una comunità ebraica in una tranquilla cittadina del Minnesota alla fine degli anni Sessanta: sono i tempi dell'Estate dell'Amore, del Flower Power, dei Jefferson Airplane di Somebody to Love. Larry Gopnik (Michael Stuhlbarg), professore universitario di fisica, però, ha qualche problema. Sua moglie Judith (Sari Lennick), infatti, ha una relazione con un altro...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

Stuntman Miglio di Stuntman Miglio
8 stelle

"Ricevi con semplicità tutto ciò che ti accade", sembra facile, di certo non lo è per Larry Gopnick, impacciato professore universitario di origine ebraica che tenta in tutti i modi di essere un uomo "serio" ma invano. Messo alla prova da un Dio spietato, al povero docente ne capita una dietro l' altra : un tentativo di corruzione a scuola, la fine del matrimonio, il Bar...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

LAMPUR di LAMPUR
8 stelle

Commedia pervasa di spirito yiddish, il medesimo smarrito da Allen in svariate location europee. In parecchi hanno storto il naso ma il film và preso con estrema filosofia ed apertura mentale. Come nello splendido prologo in bianco e nero che lascia ad ognuno libertà d’interpretazione. Il serious man protagonista lotta contro le avversità con...

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 30 novembre 2009

Tradimenti

Redazione di Redazione

Materia oscura per eccellenza, deviazione dall'altro. Il tradimento è maschera, è vigliaccheria, è doppiezza. E spesso, quanto più è atroce, tanto più è spettacolare. Proviamo allora a metterli in fila tutti...

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito