Trama

Neolaureato, trentenne, un grande talento matematico e nessuna speranza: è la storia di Matteo, che sopravvive a stento, dividendo una casa con un amico. Le situazioni però possono anche peggiorare. A lui succede quando la fidanzata lo lascia. Anche perché nel momento stesso viene sfrattato e rischia pure di perdere il lavoro. Ma alcuni eventi sono in agguato. Come l'arrivo di una nuova coinquilina, Beatrice, e quello della bella Angelica, che è anche direttore del marketing nell'ufficio dove lavora Matteo. Presenze che segnano dei cambiamenti importanti e che chiederanno delle scelte.

Note

“Liberamente ispirato” a Generazione 1000 euro di Antonio Incorvaia e Alessandro Rimassa, un film che eleva la precarietà a tema portante, incrociandola con un assioma matematico (illustrato da Paolo Villaggio). Tutto appoggia la tesi del “se non ho quel che voglio, mi convinco di volere quello che ho”. Buon ritmo e dialoghi umoristici («questa è l’unica epoca nella Storia in cui qualcuno torna in Molise») inaugurano il carpe diem movie.

Commenti (5) vedi tutti

  • Voto 6. [21.11.2010]

    commento di PP
  • Una commedia frizzante, giovane, nel segno dei tempi con interpreti che non eccellono, ma sicuramente non sfigurano.

    commento di slim spaccabecco
  • Senza infamia né lode. Non dice nulla che valga la pena di essere ascoltato ma lo fa con dignità.

    commento di Ewan
  • La solita commediola che trattando l'argomento (serio) del precariato non graffia e non denuncia. Esci dalla sala e hai un senso di "incompiutezza" :( Se ne poteva fare a meno.

    commento di ruffneck
  • se questo è il cinema italiano di denuncia sociale allora siamo messi bene…soprattutto trovo poco divertente speculare sui precari che non sono delle macchiette da film ma una triste realtà di questo paese sempre più nel fango

    commento di fatherson
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

supadany di supadany
8 stelle

Pellicola che si beve tutta d’un fiato, semplice, ma armoniosa e caratterizzata da un linguaggio giovane e moderno che ben si presta ai diversi temi, decisamente attuali, che affronta con piglio e senza piagnistei. Il fulcro è la precarietà, elemento quotidiano per la maggior parte dei trent’enni di oggi, sia per quanto riguarda il mondo del lavoro che per la sfera... leggi tutto

8 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Stuntman Miglio di Stuntman Miglio
6 stelle

Anomala ma gradevole incursione generazionale nel mondo degli "enta" da parte di Massimo Venier. Dopo i lungometraggi per Aldo, Giovanni e Giacomo ed Ale & Franz, il regista abbandona la pura comicità per passare alla commedia brillante e lo fa avvalendosi di un soggetto discreto ed un buon cast di giovani e non troppo esperti interpreti (Crescentini a parte). "Generazione... leggi tutto

14 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Gulyo di Gulyo
4 stelle

Una perfetta operazione di marketing, manco l'avesse progettata il personaggio della Crescentini. Un'opera furbissima, fintissima, buonista e accomodante fino al midollo, costruita a tavolino per rientrare nell'ambita categoria del "film carino". Per carità, niente di male, i film sono fatti per incassare ecc. ecc. Solo che il titolo recita "Generazione mille euro". Ovvero, come sfruttare il... leggi tutto

7 recensioni negative

Il meglio del 2016
2016

Recensione

axe di axe
7 stelle

Una precarietà a tutto tondo è la connotazione che il regista dà alla generazione dei trentenni del nostro tempo. Non solo lavorativa, ma anche affettiva, abitativa, e, in ultima analisi dell'immaginazione. Il protagonista è un laureato in matematica impiegato in una grande società di telecomunicazioni, settore marketing, che lui non ama. Improvvisamente...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2015
2015

Recensione

pgm di pgm
5 stelle

Il titolo non lascerebbe ben sperare. Ennesima commedia generazionale, con personaggi stereotipati, pervasi a un anticonformismo che si rivela essere unicamente una stanca ripetizione di tendenze e comportamenti modaioli? Quasi. No, non ci sono notti prima egli esami, non ci sono metri sopra il cielo e amenità affini, e questo sarebbe già abbastanza. Però c'è un...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2014
2014
Il meglio del 2012
2012
Il meglio del 2010
2010

Recensione

supadany di supadany
8 stelle

Pellicola che si beve tutta d’un fiato, semplice, ma armoniosa e caratterizzata da un linguaggio giovane e moderno che ben si presta ai diversi temi, decisamente attuali, che affronta con piglio e senza piagnistei. Il fulcro è la precarietà, elemento quotidiano per la maggior parte dei trent’enni di oggi, sia per quanto riguarda il mondo del lavoro che per la sfera...

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
Disponibile dal 12 aprile 2010 in Dvd a 6,99€
Acquista
Il meglio del 2009
2009
Uscito nelle sale italiane il 20 aprile 2009
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito