Trama

Bruno è un ragazzino di 8 anni che vive un'agiata esistenza a Berlino, durante la II guerra mondiale. Suo padre è un alto ufficiale nazista e la guerra e i suoi orrori sono lontani dalla vita del figlio. Le cose però cambiano quando il padre viene trasferito presso il comando di un campo di concentramento, costringendo la famiglia a seguirlo. Bruno non ha idea di che razza di posto sia quello e si abitua a considerarlo come una fattoria, anche se non si spiega come mai tutti indossino quegli strani pigiami a righe. Poi un giorno incontra un bambino come lui, Shmuel, un detenuto del campo di concentramento, con il quale stringe un'amicizia segreta.

Note

Un film sull’Olocausto prodotto dalla Disney, diretto da Mark Herman (quello di Grazie, signora Thatcher) e interpretato da due bambini di otto anni. La storia poteva risolversi nel solito drammone strappalacrime alla cui fine brilla la possibilità della riconciliazione. Invece il film non arretra di fronte alla radicalità delle proprie premesse: isolare l’infanzia in una dimensione immaginaria con la speranza di salvare la parte migliore di noi stessi non serve a nulla. Non ci sarà nessuna redenzione dalla colpa.

Commenti (12) vedi tutti

  • Tante le similitudini con “La vita è bella” di Benigni, una la differenza sostanziale: l'occhio di bue inquadra un bimbo tedesco anziché uno ebreo, rimarcando (e rivendicando) così un'innocenza e un coraggio infantile che non conoscono barrriere.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • Per un finale come quello di questo film molti altri film farebbero carte false! Poco ma sicuro.

    commento di movieman
  • Se non fosse per il finale che spiazza ma rappresenta l'elemento più originale del film, sarebbe solo un ennesimo film sulla shoah sia pur ben confezionato.

    commento di Artemisia1593
  • ottimo film dal finale fiacco,si poteva imprimere di piu' il dramma dell'accaduto

    commento di danandre67
  • Straziante… è un bel film, ben fatto ma mi fa troppo male vederlo.

    commento di delfinodelfino
  • Mamma mia come ho pianto per questo film!!!! E' orribile la storia…superba l'interpretazione degli attori

    commento di ROBERTO800
  • Voto al film: 7!

    commento di Mr Blonde
  • Idea di base molto semplice e non nuova. Non è la prima volta che si filma l'olocausto con gli occhi di un bambino, ma il film è molto bello.

    commento di sillaba
  • un rapporto di amicizia sincera con tutto il candore dell'eta' che li condurra', mano nella mano, incontro ad un destino segnato dalla piu' atroce follia del xx secolo

    commento di mineo
  • Asciutto, astuto e provocatorio nel portare lo spettatore con i sentimenti da una parte all'altra dell'orrore della storia.Anche se avete visto già 100 film sulla shoah prendetivi il tempo di aggiungere anche questo tassello.

    commento di dodiesis
  • Un'ottima confezione, ma il film è troppo furbo per emozionare veramente.

    commento di Ewan
  • Mi è piaciuto molto, un film profondo, visto dagli occhi di un bambino. Un buon cast!

    commento di luanizza
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

dedo di dedo
8 stelle

Tratto piuttosto liberamente dal romanzo omonimo di John Boyne, un film sulla Shoah a ricordare la barbarie, sadicamente crudele, dell’uomo contro minoranze  innocenti ed indifese. L’orrore di questo genocidio viene filtrato attraverso gli occhi di un ragazzino, Bruno, figlio del comandante del campo di sterminio, che per la voglia di conoscere e di esplorare si porta vicino... leggi tutto

40 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

steno79 di steno79
6 stelle

All'inizio la tentazione era di stroncarlo, ma poi mi sono reso conto che, pur non avendomi convinto granchè nel complesso, il film non è privo di meriti. Si tratta di una sorta di favola sull'argomento dell'Olocausto, senz'altro memore de "La vita è bella" di Benigni: per apprezzarla bisogna passare sopra ad alcune incongruenze della trama che possono apparire anche assurde (nella realtà... leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

na di na
4 stelle

Sono costretta a pormi subito controcorrente rispetto alle opinioni ed ai giudizi dei più. Ho trovato questo film talmente retorico, irreale e patinato da essere quasi fastidioso. Innanzitutto ho trovato totalmente assurda la trama per cui il bambino viene tenuto all’oscuro del lavoro del padre e della Storia. Cosa ancora plausibile se non fosse che in casa sua ‘lavora’ un ebreo che... leggi tutto

6 recensioni negative

Trasmesso il 13 febbraio 2018 su Cielo
Trasmesso il 1 febbraio 2018 su TV8
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti
Trasmesso il 27 gennaio 2018 su TV8
Il meglio del 2016
2016

HEIL HITLER ? NO GRAZIE !

pippus di pippus

Carissimi coutenti, mi sento in dovere di ringraziarvi tutti per l’inaspettata adesione a quella che normalmente si dovrebbe definire recensione ma che, nel caso specifico, sarebbe più opportuno ritenere...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
9 stelle

Ricalcato su forme e concetti de “La vita è bella” di Benigni, “Il bambino con il pigiama a righe” offre un'altra visione del dramma dei campi di sterminio nazisti durante la seconda guerra mondiale dal punto di vista dell'innocenza infantile. Contrariamente al sopracitato film però, questa volta il protagonista non è Ebreo ma Tedesco. Non...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2014
2014

Recensione

luca826 di luca826
8 stelle

Film toccante ma anche didascalico. Se è vero che i simbolismi alla fine giustificano la semplicità della storia (l'avvicinamento da parte del bambino alla rete del campo di concentramento è quasi onirica, quanto è improbabile), si può cedere in cali di credibilità pericolosamente stucchevoli. Però è l'approccio che conta, è lo sguardo bambino ad un dramma generato dagli adulti ad...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2013
2013

Recensione

steno79 di steno79
6 stelle

All'inizio la tentazione era di stroncarlo, ma poi mi sono reso conto che, pur non avendomi convinto granchè nel complesso, il film non è privo di meriti. Si tratta di una sorta di favola sull'argomento dell'Olocausto, senz'altro memore de "La vita è bella" di Benigni: per apprezzarla bisogna passare sopra ad alcune incongruenze della trama che possono apparire anche assurde (nella realtà...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

Utente rimosso (Pandacattivo) di Utente rimosso (Pandacattivo)
7 stelle

verrebbe da esclamare (no comment). altro capolavoro la cui visione la renderei obbligatoria in tutte le scuole medie, "xché non si ripetano altri errori ed orrori". un film abbastanza svelto, schietto, senza fronzoli, di sicuro costato poco, ma il risultato è un opera meritevole di una selva di Oscar, la sceneggiatura asciutta e concreta è perfetta, l'interpretazioni dei protagonisti...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2011
2011
Disponibile dall'8 dicembre 2011 in Dvd a 9,99€
Acquista

Recensione

Fanny Sally di Fanny Sally
8 stelle

L'orrore e il nonsenso dell'olocausto visti attraverso gli occhi di un bambino tedesco che diventa amico di un coetaneo ebreo imprigionato in un campo di concentramento. La premessa poteva generare un drammone strappalacrime anche un pò sdolcinato, invece questo film sorprende per l'asciuttezza, la lucidità e la poeticità del racconto che riesce lo stesso a...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

dedo di dedo
8 stelle

Tratto piuttosto liberamente dal romanzo omonimo di John Boyne, un film sulla Shoah a ricordare la barbarie, sadicamente crudele, dell’uomo contro minoranze  innocenti ed indifese. L’orrore di questo genocidio viene filtrato attraverso gli occhi di un ragazzino, Bruno, figlio del comandante del campo di sterminio, che per la voglia di conoscere e di esplorare si porta vicino...

leggi tutto
Recensione
Utile per 14 utenti
Il meglio del 2009
2009

Recensione

luciadp di luciadp
2 stelle

316. Scusate, non so voi ma io quando vedo questo tipo di film vengo colto da antiamericanismo viscerale. Fanno i film come fanno la Coca-Cola.. A chi non piace la coca-cola? Potremmo mai vivere senza la coca cola? Bollicine che vendono a caro prezzo. Ma quanto sono cattivi i tedeschi che bruciano gli ebrei, i russi che mangiano i bambini mentre loro sono sempre buoni, forti, giovani, ricchi...

leggi tutto

Visioni di Shoah

bradipo68 di bradipo68

Qualche film e una produzione televisiva d'annata per ricordare una delle più grandi tragedie mai accadute,a complemento della bellissima playlist di tiresia e delle molte altre che hanno brillantemente trattato...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

na di na
4 stelle

Sono costretta a pormi subito controcorrente rispetto alle opinioni ed ai giudizi dei più. Ho trovato questo film talmente retorico, irreale e patinato da essere quasi fastidioso. Innanzitutto ho trovato totalmente assurda la trama per cui il bambino viene tenuto all’oscuro del lavoro del padre e della Storia. Cosa ancora plausibile se non fosse che in casa sua ‘lavora’ un ebreo che...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Uscito nelle sale italiane il 15 dicembre 2008
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito