Espandi menu

    Star Trek - Il futuro ha inizio

    Regia di J.J. Abrams vedi scheda film

    Recensioni

    L'autore

    FilmTv Rivista

    FilmTv Rivista

    Iscritto dal 9 luglio 2009 Vai al suo profilo
    • Seguaci 1
    • Post 19
    • Recensioni 5579
    • Playlist 1
    Mandagli un messaggio
    Messaggio inviato!
    Messaggio inviato!
    chiudi

    La recensione

    di FilmTv Rivista
    8 stelle

    Spock e Kirk, una vecchia storia: logica e istinto che si completano, per garantire la pace nella Federazione Spaziale. A bordo della leggendaria USS Enterprise, set della serie Tv che dal 1966 ha alimentato l’immaginario fantafreak d’ogni dove. Nella versione di J.J. Abrams i nuovi protagonisti sono i rispettivi figli del capitano (Chris Pine) e del suo prezioso consigliere vulcaniano (Zachary Quinto). A conferma che il Kirk (padre) era dedicato all’Enterprise come una madre a un figlio, in montaggio alternato vediamo lui dare ordine di espellere le navicelle con l’equipaggio, e la moglie (quella vera) mettere al mondo l’audace, intrepido James Tiberius, che si ritroverà spesso in bilico su un precipizio. L’azione parte con la morte del “vecchio” Kirk, che sacrifica se stesso per salvare i suoi uomini, e prosegue con la nota corsa edipica a superare il padre, qui combattendo Nero (Eric Bana), Signore di Romulus. S’intravede un pizzico di Spielberg & Lucas in questo aggiornamento divertente e spettacolarmente effettoso della saga di Roddenberry. Ma anche un rimando a Lost: sorprendersi, nella difficoltà, delle risorse proprie e altrui. Spock prova – eccome! – sentimenti (anche, curioso, per la bella Uhura). Che l’ultima frontiera sia la polisessualità?

     

    Recensione pubblicata su FilmTV numero 18 del 2009

    Autore: Raffaella Giancristofaro

    Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

    Commenta

    Per poter commentare occorre aver fatto login.
    Se non sei ancora iscritto Registrati