Espandi menu

    Star Trek - Il futuro ha inizio

    Regia di J.J. Abrams vedi scheda film

    Recensioni

    L'autore

    supadany

    supadany

    Iscritto dal 26 ottobre 2003 Vai al suo profilo
    • Seguaci 148
    • Post 68
    • Recensioni 4646
    • Playlist 27
    Mandagli un messaggio
    Messaggio inviato!
    Messaggio inviato!
    chiudi

    La recensione

    di supadany
    8 stelle

    VOTO : 6/7.

    La saga di Star Trek aveva proprio bisogno, ovviamente dal mio punto di vista (non sono però mai stato un trekkie convinto) di un restyling e J.J. Abrams era sicuramente un nome giusto per portare a termine questa complicata missione.

    Così, pronti e via, nemmeno il tempo di ascoltare un paio di battute e ci troviamo già in una battaglia interstellare, un po’ come se fosse già la conclusione di un altro film della serie.

    Invece è ovviamente l’apertura che introduce i nuovi, o vecchi, ma ringiovaniti, personaggi in un contesto diverso dal solito che porta alla loro genesi.

    Da qui la storia viaggia su binari collaudati (tra un universo da salvare dai cattivi di turno e l’evoluzione del rapporto tra Kirk e Spock), ma risulta essere, nel bene e nel male, molto più fresca delle precedenti.

    Troviamo uno spirito, ed un taglio cinematografico, diverso da quanto visto in precedenza, un humour più attuale sparso qua e là, personaggi più istintivi, meno metodo e più coraggio, per uno stile molto più vicino alle generazioni odierne.

    Certo qualche situazione è un (bel) po’ tirata per le orecchie, ma un po’ di spregiudicatezza ci sta tutta e ci si può passare, almeno parzialmente, sopra.

    Nel complesso niente di eclatante, ma lo spettacolo è assolutamente garantito, soprattutto perché, ed avrei anche voluto vedere se così non fosse stato, l’azione non manca e l’effettistica (si vede tutto il budget elevato messo a disposizione) garantisce un ottimo contorno visivo alle avventure spaziali della mitica Enterprise.

    La saga è così ricominciata con il piede giusto, vedremo che accadrà in seguito, qualche ulteriore passo in avanti (ovvero qualche superficialità in meno nella gestione di alcune situazioni) sarebbe comunque gradito.

    Su J.J. Abrams

    VOTO : 6/7.
    Mette il suo imprinting, fatto di tanta azione, effetti speciali importanti ed un taglio decisamente al passo coi tempi (forse anche un pò troppo).

    Su Chris Pine

    VOTO : 6+.
    Se la cava, ma non mi ha fatto una grande impressione.

    Su Zachary Quinto

    VOTO : 6+.
    Il ruolo non permette certo grandi cose.
    Lui non sfigura.

    Su Eric Bana

    VOTO : 6++.
    Un discreto cattivone.

    Su Winona Ryder

    VOTO : 6.
    Solo due scene per lei.

    Su Zoë Saldana

    VOTO : 6,5.
    Dinamica, radiosa e bellissima.

    Su Bruce Greenwood

    VOTO : 6,5.
    L'esperienza spesso paga, sicuramente nel suo caso sì.

    Su John Cho

    VOTO : 6+.
    Simpatico.

    Su Leonard Nimoy

    VOTO : 6++.
    Partecipazione che sa di passaggio di consegne.

    Su Simon Pegg

    VOTO : 6++.
    Non ha tanto spazio, ma una variabile impazzita come lui non guasta mai.

    Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

    Commenta

    Per poter commentare occorre aver fatto login.
    Se non sei ancora iscritto Registrati