Espandi menu

Karate Kid II

Regia di John G. Avildsen vedi scheda film

Recensioni

L'autore

maso

maso

Iscritto dall'11 giugno 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 168
  • Post 3
  • Recensioni 732
  • Playlist 184
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Karate Kid II

di maso
3 stelle

Tanto bello il primo capitolo quanto brutto il seguito di Karate Kid che come in Rocky II riparte proprio dalla sera dell'incontro con Daniel che assiste a una dura lezione impartita da Miyagi a Kreese, ma questo non è altro che il presupposto su cui verrà sviluppato il terzo capitolo, in questa seconda parte il racconto è incentrato sul personaggio di Miyagi e il suo passato ad Okinawa.

La storia si sposta ben presto nell'isola giapponese dove Miyagi deve tornare per assistere il padre morente e ovviamente Daniel lo accompagna, la location hawaiana mascherata da Giappone è la cosa migliore del film in cui tutto sembra forzato e artificioso, si ripresenta il tema del bullismo attuato da Sato e il suo discepolo nei confronti di Daniel e Miyagi ma in maniera molto illogica ed esposta con una messa in scena dei pochi scontri molto scadente.

La trama è meno coinvolgente e se Morita sembra ancora brillare Macchio è molto meno disinvolto rispetto al primo film dove gli insegnamenti del maestro okinawense rimanevano negl occhi e negli orecchi sopra ogni altra cosa mentre qui sono oscurati dalle diatribe sul codice d'onore che intercorre fra Miyagi e il suo ex-miglior amico Sato che assurdamente rivanga questioni avvenute più di quaranta anni prima pur essendo un affermato affarista e proprietario di una scuola di karate ed altre attività.

Il calcio della gru che veniva descritto come imparabile nel primo film viene qui bloccato e l'affermazione smentita ha discapito della ridicola tecnica a tamburo suggerita da tutti i partecipanti al ballo finale che chiude il film con la sua sequenza peggiore: non basta il sorriso di Miyagi nell'ultimo frame per salvare uno dei sequel più mosci mai fatti che non raggiunge comunque il re dei peggiori sequel mai fatti ovvero "Highlander II the quickening".

Incassò più del suo bellissimo predecessore.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati