Trama

California, fine XIX-inizio XX secolo: raccogliendo una dritta dell'enigmatico Eli, il modesto minatore Daniel Plainview  si arricchisce in breve tempo. Parallelamente, il suo sistema di valori - e quello dell'intera comunità - viene intaccato dalla corruzione e dall'immiserimento morale.

Note

Partendo dal romanzo di Upton Sinclair, Anderson orchestra ombre, luci e suoni (il soundtrack è di Jonny Greenwood dei Radiohead) per dar corpo a una vicenda fatta di rabbia, paura, disprezzo, follia della ricchezza e del potere, fango e femori sbriciolati, sopraffazione e rapacità, polvere, alcol e sangue. Semplicemente straordinario Daniel Day-Lewis.

Commenti (21) vedi tutti

  • E' in effetti un ottimo film. Il capitalismo vince contro il misticismo e a nulla varranno le remore morali. Ciò che appare ricerca assoulta di purezza non è è altro che il fango che infine sgorga sempre dai pozzi di petrolio: il vero contenuto dell'animo umano.

    commento di Brady
  • Un affresco con le caratteristiche poderose dell’apologo in cui capitalismo ed evangelismo si fronteggiano in un duello all’ultimo sangue con una focalizzazione prioritaria sul personaggio Plainview in parte ispirato alla figura di Edward Doeherty. L’andamento del film è maestoso e classicheggiante, quasi epico si potrebbe dire.

    leggi la recensione completa di spopola
  • Un grande film, un grande regista, un grande attore, una valida colonna sonora..

    commento di ottobyte
  • Buon film, denso di commenti e di storia. Un pò pesante ma decisamente da vedere anche se non è un colossal.

    commento di GARIBALDI1975
  • Voto 7. [08.07.2012]

    commento di PP
  • "I Hate Most People". Battuta del secolo. Misantropi di tutto il mondo unitevi! O forse è meglio di no, perché a quel punto vi si potrà tacciare di non esserlo più. Daniel Day Lewis dà corpo ad un personaggio che non è inferiore a Darth Vader.

    commento di movieman
  • Oro, Sangue e Sete. Una composizione infallibile di morte e dannazione. Anche se credi di aver già perso tutto, fai attenzione. Potresti perdere la voce, stordita tra le urla.

    commento di hueSaturation
  • Un film monumentale, un'interpretazione strepitosa per un attore non sempre (a mio parere) all'altezza delle sue capacità. Tutto gira alla perfezione secondo schemi filmici in realtà piuttosto classici, ma estremamente efficaci.

    commento di leporello72
  • Magnifico. Vero cinema. Atmosfera originale. Recitazione efficace. Colonna sonora stupenda, mai banale. Ritmo.

    commento di Stepan
  • 7

    commento di arcarsenal79
  • Un bel film, ma non per tutti. Vale la pena se si ha voglia di vedere un film impegnativo, e anche per la performance di D.D.Lewis.

    commento di BonnieBlu
  • Voto 7,5!

    commento di Mr Blonde
  • Sapete che apparte il film che mi è piaciuto tanto, anche il voto complessivo mi fa venire voglia di rivederlo! Paul Thomas Anderson è il regista di questo magnifico film che ha avuto fortuna e sfortuna in "Ubriaco d'amore"

    commento di Super Film
  • 7/10

    commento di alex77
  • Un'opera gigantesca, onnivora, che scava dentro l'immagine, imponendo un classicismo dolente e originario. Anderson, che non ha neanche 40 anni, possiede già un'etica dell'inquadrare degna dei grandi.

    commento di michii
  • Il film del decennio

    commento di Utente rimosso (bolanboogie)
  • Qualcosa di travolgente. Un capolavoro dei sensi, che urla la sua potenza e i suoi enormi, spiazzanti, devastante significati. Effattivamente se ne potrebbero scrivere pagine e pagine. Mi limito timidamente ad applaudirlo.

    commento di elendill
  • indimenticabile e inquietante parabola sull'avidità umana. memorabile day lewis, magnifica colonna sonora.

    commento di redrum80
  • Non delude ma non e' nemmeno cosi' eccezionale.

    commento di COOL
  • Voto 7/8 Tragico

    commento di luca826
  • Questo film è un capolavoro che rimarrà nella storia del Cinema e nel cuore di molti spettatori.

    commento di revoute
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
10 stelle

VOTO 10/10  Film epico sulle origini del capitalismo americano, all'insegna di una dismisura quasi wellesiana, conferma in Anderson uno dei migliori registi del cinema contemporaneo, dopo le prove già ottime di Boogie nights e Magnolia. Ispirato ad una parte del romanzo "Oil" dello scrittore socialista Upton Sinclair, il film segue le vicende di Daniel Plainview, uno spietato arrampicatore... leggi tutto

69 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

hupp2000 di hupp2000
6 stelle

Più che di grande film, parlerei di grosso film. E’ corposo come un vino rosso meridionale. Mette tantissima carne al fuoco, è spettacolare e ben recitato, ma rischia talvolta di annoiare per eccesso di enfasi. La descrizione del rapporto tra il protagonista e il figlio diventato sordo in seguito all’esplosione di una « torre » è discontinua, interviene come chiave finale della... leggi tutto

16 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Mr.Klein di Mr.Klein
4 stelle

C’è da augurarsi che non arrivi mai il momento di un mea culpa a seguito di un’opinione su un film che ha la non invidiabile parvenza di un’opera elogiata e santificata da critica e pubblico molto prima di essere vista. Il petroliere era vincente dal momento in cui era stato annunciato,e molto opinioni lo confermano. Premetto che da parte mia c’era tutta la buona volontà di non... leggi tutto

7 recensioni negative

Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

I magnifici di Tetsuo35

Tetsuo35 di Tetsuo35

Più che una mera lista dei miei film preferiti, preferisco elencare i film che hanno influenzato la mia vita cinematografica, senza omettere anche i miei peccati di gioventù, perché tutto...

leggi tutto
Playlist
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Pitch & Love

End User di End User

Una macchina bianca procede lentamente in un viale alberato in leggera salita. Pur non essendo pienamente invernale la campagna circostante ha qualcosa di vagamente minaccioso, perlomeno ostile, saranno quegli alberi...

leggi tutto
Playlist
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

lamettrie di lamettrie
10 stelle

Un capolavoro. Sia per ragioni estetiche che per ragioni etiche. Infatti il film è sopraffino dal punto di vista estetico per la fotografia; la scenografia e in genere  la resa veridica dell’ambientazione; la colonna sonora, così moderna, e il sonoro scarno e scabro; per le perfette regia e sceneggiatura, asciutte eppure così efficaci e serie; e lo è...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

I deliri dell'anagrammista.

M Valdemar di M Valdemar

In notti da incubo, tormentose e (m)isteriche, mi ritrovai - non so ancora in che modo e per quanto tempo - a percorrere tortuosi cunicoli - malsani, e da cui esalavano strani grigiastri vapori che formavano...

leggi tutto

Recensione

cheftony di cheftony
9 stelle

“What are you looking so miserable about? There's a whole ocean of oil under our feet! No one can get at it except for me!”     Sud della California, inizio del '900: Daniel Plainview (Daniel Day-Lewis) è un minatore come tanti, magari solo più risoluto e perseverante; diventa anche più fortunato allorché trova il petrolio, dimostrandosi...

leggi tutto
Recensione
Utile per 11 utenti
Il meglio del 2014
2014

Recensione

NOODLES98 di NOODLES98
8 stelle

Un cercatore d'argento scava, sperando di trovare il bramato metallo. Scava, suda, lavora duramente, sale e scende su una scala traballante. Cade e si rompe una gamba. Eroicamente, pur di continuare il suo lavoro, continua a cercare. Di argento non se ne vede. Qualcos'altro, però, emerge dal terreno. Dell'oro. Dell'oro liquido e nero. In questo prologo muto di 15 minuti, paragonabile...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Top 250 (fonte: Imdb)

wundt di wundt

Diamo spazio, com'è giusto, ai gusti del pubblico. Alcune considerazioni: a) gli italiani più amati sono Sergio Leone, Roberto Benigni, Giuseppe Tornatore, Vittorio De Sica, quasi dimenticato Fellini...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2013
2013

Recensione

atomzombie di atomzombie
9 stelle

THERE WILL BE BLOOD     California, primi del '900. L'ascesa al successo di un minatore americano (Daniel Day-Lewis) è dipinta in modo aspro e duro da P.T. Anderson e forse è questa la chiave del successo del film. Lewis è un mostro. "in tutti i sensi", ha uno sguardo fulminante, e il mezzo ghigno coperto da quei folti baffetti è agghiacciante....

leggi tutto
Disponibile dal 1 febbraio 2013 in Dvd a 9,99€
Acquista
Il meglio del 2012
2012

Recensione

hupp2000 di hupp2000
6 stelle

Più che di grande film, parlerei di grosso film. E’ corposo come un vino rosso meridionale. Mette tantissima carne al fuoco, è spettacolare e ben recitato, ma rischia talvolta di annoiare per eccesso di enfasi. La descrizione del rapporto tra il protagonista e il figlio diventato sordo in seguito all’esplosione di una « torre » è discontinua, interviene come chiave finale della...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Il meglio del 2011
2011

sà und skéïp list

giovenosta di giovenosta

c'è chi dice che la colonna sonora di un film sia veramente riuscita quando, anche  facendo inequivocabilmente parte della struttura portante dell'opera cinematografica, non si percepisce come elemento...

leggi tutto

Recensione

casomai di casomai
8 stelle

Un dramma elisabettiano travestito da affresco epico, un'apparente carrellata storica dietro cui si cela una personale discesa agli inferi. Al fraintendimento contribuisce non poco il titolo italiano, che per concisione sembra richiamare la saga hollywoodiana per eccellenza sull'industria petrolifera, Il gigante, mentre la più sottile formula inglese There will be blood si presta a...

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

steno79 di steno79
10 stelle

VOTO 10/10  Film epico sulle origini del capitalismo americano, all'insegna di una dismisura quasi wellesiana, conferma in Anderson uno dei migliori registi del cinema contemporaneo, dopo le prove già ottime di Boogie nights e Magnolia. Ispirato ad una parte del romanzo "Oil" dello scrittore socialista Upton Sinclair, il film segue le vicende di Daniel Plainview, uno spietato arrampicatore...

leggi tutto
Recensione
Utile per 18 utenti
Il meglio del 2009
2009

Recensione

Dying Theatre di Dying Theatre
8 stelle

Ballata Sadica musicata da echi ancestrali e scricchiolii di ossa, asfissiata dal Sangue dei 'vinti' ed intagliata, a forza, nella pelle di Corteccia di questa sublime e mefistofelica Maschera Tragica che è, da sempre, il signor Day Lewis. Come sempre in P.T. Anderson, la Coreografia è struttura. Qualsiasi cosa ciò voglia dire, ma il sospetto è forte. Livelli...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

spopola di spopola
10 stelle

P. T. Anderson si conferma con questo suo “There will be blood” (il titolo scelto per l’edizione italiana è ancora una volta una stupida concessione all’ovvietà che grida vendetta) come uno dei più validi, intriganti e “spiazzanti” registi della nuova generazione americana, un vero conoscitore del cinema e della sua storia, capace di assimilarne la “lezione” oltre che le...

leggi tutto
Recensione
Utile per 11 utenti
Uscito nelle sale italiane l'11 febbraio 2008
Il meglio del 2007
2007

Settebello

BobtheHeat di BobtheHeat

No, non voglio pubblicizzare quei "cosi", sempre utili, sia chiaro. Ma piuttosto porre l'attenzione su alcuni dei film 2007 da me piu' attesi ad inizio 2008. Sento che il "cavallo vincente" sara' quello di Penn.

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito