Un'altra giovinezza

  • Youth without Youth

  • USA, Romania, Italia, Germania, Francia,
  • Genere: Drammatico
  • durata 124'

Regia di Francis Ford Coppola

Con Tim Roth, Alexandra Maria Lara, Bruno Ganz, André Hennicke, Marcel Iures Vedi cast completo

Questo film non è disponibile. Prenotalo o aggiungilo alla tua Watchlist.

Trama

Dominich è un professore universitario di linguistica che  tenta da tempo di concludere il libro che sta scrivendo, finchè la frustrazione lo spinge al suicidio. Nel giorno prescelto per uccidersi, Dominich viene colpito da un fulmine: l'incidente gli restituisce la giovinezza e delle capacità sovrumane.

Note

Si può fare filosofia attraverso il cinema? Si può ragionare della nostra finitezza - giocoforza fisica, relativa al corpo - rivaleggiando per esempio con la religione, sullo stesso piano, per dare risposte? Coppola ci prova: per questo, Un'altra giovinezza, comunque la si pensi, è l'opera di un gigante. Le immagini hanno un valore aggiunto: riescono a rendere carnali i segni, le parole che sanno scorrere sullo schermo come geroglifici del pensiero. Alle radici del quale sta il linguaggio.

Commenti (10) vedi tutti

  • Pasticcio ai limiti della sopportazione, interessante solo la prima ora poi quando arriva la "bella fulminata" (in tutti i sensi) si precipita nel ridicolo.

    commento di Tex Murphy
  • Un pasticcio contorto, se non fosse per la prestazione straziante di Tim Roth e la fotografia dettagliata, sarebbe assolutamente inutile.voto 4 -

    commento di wang yu
  • Buon film con qualche somiglianza con Benjamin Button

    commento di bond20
  • Un film senza particolari pretese. Da Coppola mi aspettavo di più. Se non fosse stato un film di Coppola avrei scritto che le due ore di visione non erano sprecate; la mano dell'artista si intravede.

    commento di enandre
  • 7+

    commento di danandre67
  • 8

    commento di danandre67
  • L'idea era bella e geniale, ma il film è uno sconclusionato pasticcio di generi. Dialoghi da pelle d'oca e seconda parte che pare un intellettualizzazione improvvisata. A me francamente non è piaciuto. Coppola sembra non aver più molto da dire.

    commento di fefy
  • Un film affascinante, filosofico, che si presta a più chiavi di lettura.

    commento di nibbio
  • Coppola non è Lynch, e questo doppio di Inland Empire risulta visivamente interessante ma sconclusionato e noioso.

    commento di redrum80
  • Intensa epopea di morte, resurrezione, metempsicosi, spirito e materia, progresso e regressione, ritorno alle origini, alfa e omega. 8

    commento di kotrab
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

spopola di spopola
8 stelle

Youth Without Youth: questo è il titolo originale, e credo che sia particolarmente necessario tenerlo presente nel caso in oggetto, poiché ritengo che si tratti di un elemento tutt’altro che di secondaria importanza: la traduzione imprecisa, non proprio del tutto infedele, si badi bene, ma ben più accomodante nelle sue rassicuranti certezze, che lo fa diventare in... leggi tutto

22 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

will kane di will kane
6 stelle

Il ritorno alla regia di Francis Ford Coppola, dieci anni dopo "L'uomo della pioggia", fu l'adattamento cinematografico del romanzo "Un'altra giovinezza" dell'autore rumeno Mircea Eliade, in cui uno studioso di lingue suo connazionale, ormai anziano e solo, vive disperatamente nel ricordo della moglie e ossessionato dalla ricerca negli idiomi antichi, all'epoca dell'invasione tedesca. Colpito... leggi tutto

15 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

sasso67 di sasso67
4 stelle

Un'altra giovinezza, quanto meno cinematografica, servirebbe a Coppola, l'unico autore che mi abbia fatto andare al cinema due giorni di fila per vedere lo stesso film (era Dracula, visivamente travolgente, sul grande schermo, almeno all'epoca). La giovinezza, purtroppo per Coppola e per chiunque altro, non torna né con i tuoni né con le saette, anche se dice il contrario questo... leggi tutto

15 recensioni negative

Il meglio del 2016
2016

Recensione

will kane di will kane
6 stelle

Il ritorno alla regia di Francis Ford Coppola, dieci anni dopo "L'uomo della pioggia", fu l'adattamento cinematografico del romanzo "Un'altra giovinezza" dell'autore rumeno Mircea Eliade, in cui uno studioso di lingue suo connazionale, ormai anziano e solo, vive disperatamente nel ricordo della moglie e ossessionato dalla ricerca negli idiomi antichi, all'epoca dell'invasione tedesca. Colpito...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2015
2015

Recensione

logos di logos
8 stelle

Dall'omonimo romanzo di Mircea Eliade, filosofo e storico delle religioni, Francis Ford Coppola, con Youth Without Youth, presenta un’opera complessa, contrassegnata da tematiche filosofiche esistenziali e metafisiche. Nella sua Romania, il settantenne Dominic, colto linguista (un grande e favoloso Tim Roth), ha speso tutta la sua esistenza nella conoscenza, soprattutto per cercare di...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2014
2014

Recensione

sasso67 di sasso67
4 stelle

Un'altra giovinezza, quanto meno cinematografica, servirebbe a Coppola, l'unico autore che mi abbia fatto andare al cinema due giorni di fila per vedere lo stesso film (era Dracula, visivamente travolgente, sul grande schermo, almeno all'epoca). La giovinezza, purtroppo per Coppola e per chiunque altro, non torna né con i tuoni né con le saette, anche se dice il contrario questo...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

La verità mi fa(rà) male.

elle driver di elle driver

Si sa, non è facile dire la verità. Per essere sinceri ci vogliono spalle larghe, e spesso si preferisce non sapere, non guardare, non parlare, non pensare. Allora diciamola la verità : non basta un grande regista...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Tempo

Redazione di Redazione

Dopo molto... tempo, torniamo alle taglist e torniamo con uno straordinario macro-tema che ha nutrito ogni genere cinematografico, forse con una dominante fantascientifica, ma nemmeno poi necessariamente così...

leggi tutto
Playlist

Recensione

slim spaccabecco di slim spaccabecco
8 stelle

Un film di una complessità impressionante, firmato da un mostro. Ovviamente essendo Coppola si può permettere di fare un film come questo. Un regista alle prime armi avrebbe smesso subito di fare questa professione. Lui rischia e il rischio lo premia, anche se la maggior parte del pubblico non apprezzerà. Ma le immagini parlano da sole.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2010
2010
Il meglio del 2009
2009

Recensione

spopola di spopola
8 stelle

Youth Without Youth: questo è il titolo originale, e credo che sia particolarmente necessario tenerlo presente nel caso in oggetto, poiché ritengo che si tratti di un elemento tutt’altro che di secondaria importanza: la traduzione imprecisa, non proprio del tutto infedele, si badi bene, ma ben più accomodante nelle sue rassicuranti certezze, che lo fa diventare in...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Chi vuol esser lieto sia,di diman non v'è certezza:Coppola ritorna al cinema dopo più di 10 anni(l'ultimo il comunque bello seppur alimentare L'uomo della pioggia è del 1997) e lo fa inerpicandosi su una china molto pericolosa di argomenti difficili da trattare per la loro complessità,un film che parla dell'ellissi del tempo,dei ritorni,delle radici del linguaggio,di metempsicosi,di...

leggi tutto

CI SONO UTENTI...

LAMPUR di LAMPUR

...che conosco personalmente, "approvati" a prescindere, anche perchè abbinarne dietro ogni loro parola (anche quando vagamente sconveniente) viso e sorriso, crea comunque una particolare relazione.

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007

Recensione

mc 5 di mc 5
8 stelle

Un film assolutamente unico. Una specie di UFO. Ho riscontrato che, dopo la visione, anche altri spettatori hanno avuto la bizzarra sensazione che ancora mi accompagna, dopo due giorni che ho visto questo film. Ed è una sensazione come di "mistero", impossibile da spiegare. Dunque si tratta di un film di cui non è facile parlare, sia per la trama (complessa e articolata) sia per il "senso"...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Uscito nelle sale italiane il 22 ottobre 2007
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito