Trama

Wang Jiazhi è un'agente del governo cinese nella Shanghai degli anni della Seconda guerra mondiale. Dopo aver sedotto il signor Yee, funzionario politico in vista, dovrebbe eliminarlo, ma a un certo punto si rende conto di provare qualcosa per la sua vittima.

Note

Melodramma raffinatissimo e raggelato, Lussuria si appoggia a un plot spionistico che riporta di continuo al conflitto tra istinto e ragion di stato. Ang Lee centellina sguardi, movimenti, fruscii di vestiti, sigarette, ingressi e uscite in una progressione drammatica che aggancia lo spettatore e lo accompagna all’inferno. Senza forzarlo, né compiacerlo.

Commenti (12) vedi tutti

  • Scene di sesso ai limiti dell'hard, ma in un certo senso oltre, poichè sembrano più vere. Un gran film. Finale meraviglioso. La scena della gioielleria è per me indimenticabile, una delle più belle che ricordi. Da non perdere.

    commento di orsoaudace
  • Leggete la recensione del bravo MARCELLO DEL CAMPO.Non vi pentirete!

    commento di Nobre
  • Voto 6,5. [09.09.2010]

    commento di PP
  • 7

    commento di arcarsenal79
  • Confezione di lusso per un film che non riesce certo ad eguagliare i risultati della precedente, intensa opera del regista. Tutto sommato delude le aspettative, ma non si può dire che non sia un bel film.

    commento di HarryLime
  • Una buona confezione, film ben girato ed ottimamente interpretato, che forse stanca un po' per la sua durata. In complesso positivo: 6,5

    commento di cippags
  • Raffinato&Passionale. Un melodramma dalle molteplici anime (ha in sè thriller, spy-story, noir…)ma con un unico dualismo, il più fatale: ragione (di stato) e sentimento…

    commento di Natalie
  • Solo una parola… BELLISSIMO! La regia è a dir poco Splendida. Tony Leung è in gran forma e si esprime con la sua solita eleganza. Il film scorre molto bene e il finale non è così scontato. Assolutamente da vedere!!!

    commento di godfather2012
  • Meravigliosa parabola storico-erotica.

    commento di ULTIMO82
  • Con mia grande sorpresa, la noia sta altrove! La storia è affascinante e coinvolgente, e se ci sono dei momenti di cui si poteva fare a meno sono proprio quei lunghi amplessi da manuale del kamasutra. Interpretti maestosi.

    commento di Ewan
  • Avvolgente, ipnotico, a tratti poetico… avvince ed emoziona. Impianto registico di altissimo livello e ricostruzione d'ambiente magistrale. ha una forte forza melodrammatica, ma parlare di capolavoro mi sembra esagerato.

    commento di fefy
  • Uno dei film più noiosi della storia del cinema.

    commento di Winkler
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Recensioni

La recensione più votata è negativa

Marcello del Campo di Marcello del Campo
2 stelle

    COME FARSI DEI NEMICI DETESTANDO ANG LEE   Un po' di cinema non lo trovi in Lussuria, ho fatto fatica ad arrivare alla fine: questo Ang Lee impolpettisce tutto ciò che tocca; è strano che tutta la critica di sinistra (è un modo di dire della stoltezza attuale) si sia lasciata catturare dal mélo tascabile del regista più sopravvalutato del mondo. Ho la sensazione, antica... leggi tutto

8 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

vice di vice
6 stelle

un melò ambientato durante la seconda guerra mondiale in cina all'epoca dell'occupazione giapponese. in cui si narra di una spia bella e giovane che ha l'icarico di agganciare,prima, e di uccidere, in seguito, un collaborazionista delle forze occupanti,ma cupido ci mette una freccia. questo è il plot di lussuria e tradimento girato molto bene narrato anche meglio, con tutti quei riferimenti... leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

braddock di braddock
10 stelle

 Ottimo film drammatico che ripropone quelle atmosfere lente e intense, tipiche dei migliori registi orientali, sul tipo di IN THE MOOD OF LOVE o THE CHINSE BOX. Alla sua uscita, la pellicola fu accolta da un sorta di pasticcio polemico o pubblicitario del tutto inopportuno, che probabilmente l' ha fatta ingiustamente passare come un prodotto puramente commericiale e banale. Il film invece è... leggi tutto

24 recensioni positive

Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015
Il meglio del 2014
2014
Il meglio del 2013
2013

Recensione

filippocipolla di filippocipolla
10 stelle

Shangai anni '40: l'incontro in un corridoio dell'Università tra la studentessa Wang Jiazhi e il giovane Kuang Yu Min che fa parte del laboratorio teatrale universitario e ha perso da poco il fratello per colpa dell'occupazione giapponese. Lui la invita a prendere parte al gruppo teatrale. Lo spettacolo diventa una rappresentazione ideologica con lo scopo di risvegliare il popolo cinese...

leggi tutto
Disponibile dal 20 marzo 2013 in Dvd a 4,99€
Acquista
Il meglio del 2012
2012

Recensione

braddock di braddock
10 stelle

 Ottimo film drammatico che ripropone quelle atmosfere lente e intense, tipiche dei migliori registi orientali, sul tipo di IN THE MOOD OF LOVE o THE CHINSE BOX. Alla sua uscita, la pellicola fu accolta da un sorta di pasticcio polemico o pubblicitario del tutto inopportuno, che probabilmente l' ha fatta ingiustamente passare come un prodotto puramente commericiale e banale. Il film invece è...

leggi tutto
Controvenezia

Controvenezia

E' stato splendido leggere l'avventura di Cinerepublic a Venezia. Non il contrario, però. Manco dal Lido da due anni. Ma, a giudicare dai racconti,... segue

Il meglio del 2011
2011

Recensione

Marcello del Campo di Marcello del Campo
2 stelle

    COME FARSI DEI NEMICI DETESTANDO ANG LEE   Un po' di cinema non lo trovi in Lussuria, ho fatto fatica ad arrivare alla fine: questo Ang Lee impolpettisce tutto ciò che tocca; è strano che tutta la critica di sinistra (è un modo di dire della stoltezza attuale) si sia lasciata catturare dal mélo tascabile del regista più sopravvalutato del mondo. Ho la sensazione, antica...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

riverworld di riverworld
8 stelle

Voglia sfrenata, prudenza. Questa dovrebbe essere la traduzione più fedele del titolo di questo film. Voglia sfrenata e prudenza sono opposti solo apparentemente inconciliabili, specialmente per i cinesi, abituati da tempi immemori a questi concetti, vedi lo Yin e lo Yang e la teoria del mutamento costante. Wong Chia Chi/Mak Tai Tai (Wei Tang) ha scelto di lottare ed immolare il suo...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Amore e morte nella Shanghai occupata dai giapponesi.Dopo l'inatteso clamore e successo ottenuto con i due cowboy gay di Brokeback Mountain ,Ang Lee sembra quasi avere il bisogno fisico di narrare una storia d'amore più canonica dell'altra e meno a rischio censura.Questo nonostante lunghe maratone acrobatiche nel talamo e una quasi ostentazione della fisicità del sesso tra i due amanti.Ma...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

nibbio di nibbio
10 stelle

Purtroppo l'avevo perso al cinema e l'ho recuperato solo ora. Un capolavoro del maestro Ang Lee, raffinato, elegante e spietato. Sicuramente con i suoi difetti (io da comune mortale non ne trovo...), ma meritevole dei riconoscimenti avuti. Bravi tutti gli interpreti. Voto 10

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2007
2007
Uscito nelle sale italiane il 31 dicembre 2007

Gennaio, un altro mese caldo

BobtheHeat di BobtheHeat

Anche Gennaio dovrebbe regalare piu' di un'emozione. Si parte con Rob Zombie e si finisce con Sean Penn: niente male sulla carta. Dei Coen, ancora nessuna traccia: pare che bisognera' aspettare addirittura la fine di...

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito