Trama

Dante Hicks e Randal Graves hanno trovato un nuovo lavoro: sono impiegati in un fast-food. Il loro atteggiamento è lo stesso di sempre: i due amano prendersi gioco dei clienti e offendere, con le loro battute irriverenti, chiunque osi anche solo ordinare delle patatine fritte. Accanto a loro, dietro il banco, un commesso sfigato e Becky, una direttrice molto sexy...

Note

Al posto del bianco e nero maledetto e sgranato dell'originale ci sono i colori vividi di un fast food unto di patatine, e in luogo del grunge arrabbiato, i Talking Heads e un'eclettica scelta tra disco e pop. Le sguaiatissime chiacchiere da bancone su saghe (cinematografiche) e seghe (reali) si sprecano, mentre all'esterno Jay e Silent Bob (lo stesso Smith), usciti di prigione, continuano a spacciare, ballare, citare film e si rivelano pure risolutivi per il futuro di Dante e Randal. Due filosofi proletari del nulla e del tutto, più veri e vicini allo spettatore non americano di qualsiasi attore hollywoodiano. Insomma, un raro esempio di sequel che ha qualcosa da aggiungere, intelligente e autoironico.

Commenti (10) vedi tutti

  • Addirittura meglio del primo, e non capita spesso. Pesante? Volgare? Irriverente? Sì, tutto nello stile giusto. Per me è diventato un cult dalla prima volta che l'ho visto. Imperdibile.

    commento di bebabi34
  • A me, per quanto ne dicano, Kevin Smith fa ridere e sorridere. Anche se non è nulla di più. Sa fare cose simpatiche. Sa scrivere bei discorsi assurdi. E sa intrecciare belle e piccole storielline. Voto: 6. Vite molto più vere di un film.

    commento di riorob
  • Un pò di timore c'era,ma "Clerks 2" non fa assolutamente rimpiangere il primo capitolo del '94.Pieno di trovate e gag esilaranti,sboccato all'ennesima potenza.

    commento di SaintlySinner
  • Film demenziale e sconcertante. E' il ritratto di una certa America declinante e apparentemente senza speranza. Si salva la Dawson brava e la cui bellezza non si riesce proprio a nascondere.

    commento di tempinostri
  • Una bella commedia

    commento di Utente
  • La storia di Pio Bernardo, il troll che vive nella passera della fidanzata e che se glielo metti dentro te lo taglia, è esilarante. Divertente, ben scritto e ben interpretato.

    commento di mosez
  • Esilarante, spassoso, disimpegnato, ridicolo. Un piccolo "capolavoro" firmato Kevin Smith.

    commento di Utente rimosso (Bright Parker)
  • Divertente,linguaggio un pò scurrile a volte ma film molto carino!

    commento di black mamba 70
  • Divertente ed irriverente ma molto inferiore al primo ed insostituibile film in bianco e nero. Esagera un po' tanto con le situazioni al limite dell'assurdo, perdendo credibilità.

    commento di ultrapaz
  • Poche e semplici parole per affermare che non è all'altezza del primo. Specificatamente il ritmo non è travolgente e spesso anzi inutilmente rallentato da riflessioni che mal si addicono ai personaggi e alla trama.

    commento di zdanov
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

Mathiasparrow di Mathiasparrow
6 stelle

Negozio nuovo, vita vecchia. Kevin Smith cambia locale per riaprire sotto l'insegna "vietato ai minori", presentando un microcosmo ancora pulsante di irresistibili volgarità. L'arrivo di qualche faccia nuova porta pepe in bottega - specie perché quel pepe si chiama anche Rosario Dawson - ma a muovere il giocattolone è ancora una volta la filosofia cazzeggiatrice, insegna... leggi tutto

8 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
8 stelle

Quando nel ‘94 Clerks fece gridare al miracolo Sundance e Cannes per rapporto tra budget e risultato, Kevin Smith era un esordiente di ventitré anni, sorprendente per senso dell’umorismo, goliardia cinefila e sensibilità nel cogliere e riproporre codici, vizi e paranoie dell’amicizia virile. Questo piccolo cult è stato seguito da film dall’esito più incerto - In cerca di Amy,... leggi tutto

12 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

cheftony di cheftony
4 stelle

“Perché? Perché mi piaceva quello che facevo? Mi guardavo tutti i film che volevo, scherzavo con i clienti, uscivo con gli amici tutto il giorno. C'è un modo migliore per guadagnarsi da vivere? Sì, magari non è quello che fanno gli altri, però cazzo se era forte!”   Passano dieci anni e il Quick Stop Groceries di Dante Hicks (Brian... leggi tutto

6 recensioni negative

Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Il meglio del 2015
2015

Recensione

cheftony di cheftony
4 stelle

“Perché? Perché mi piaceva quello che facevo? Mi guardavo tutti i film che volevo, scherzavo con i clienti, uscivo con gli amici tutto il giorno. C'è un modo migliore per guadagnarsi da vivere? Sì, magari non è quello che fanno gli altri, però cazzo se era forte!”   Passano dieci anni e il Quick Stop Groceries di Dante Hicks (Brian...

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Il meglio del 2014
2014
Il meglio del 2013
2013

Improvvisamente si canta

EightAndHalf di EightAndHalf

Non c'è bisogno di parlare di musical per ricordarsi di film in cui improvvisamente qualche membro del cast, in un assolo o in un coro, inizia a cantare, conferendo a quella data scena un attimo di reale e...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

Mathiasparrow di Mathiasparrow
6 stelle

Negozio nuovo, vita vecchia. Kevin Smith cambia locale per riaprire sotto l'insegna "vietato ai minori", presentando un microcosmo ancora pulsante di irresistibili volgarità. L'arrivo di qualche faccia nuova porta pepe in bottega - specie perché quel pepe si chiama anche Rosario Dawson - ma a muovere il giocattolone è ancora una volta la filosofia cazzeggiatrice, insegna...

leggi tutto

Metamorfosi di cellulosa

drugostyle di drugostyle

Nella miriade di film che ho avuto il piacere di gustare è capitato spesso, come per molti spettatori, di immedesimarmi in uno o più personaggi, a seconda del mio stato d'animo o del fascino (personale)...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010
Il meglio del 2008
2008

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Che tristezza vedere i propri eroi nel pieno del declino, ridotti a scimmiottare loro stessi quando erano all'apice della forma. Smith, dopo il passo falso di Jersey girl, temendo il tracollo elimina ogni presunzione di fare un film 'serio' e torna alla commedia disimpegnata, purtroppo cercando di violentare il capolavoro che gli diede la celebrità una decina di anni prima. Ma se il primo...

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007
Il meglio del 2006
2006

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
8 stelle

Quando nel ‘94 Clerks fece gridare al miracolo Sundance e Cannes per rapporto tra budget e risultato, Kevin Smith era un esordiente di ventitré anni, sorprendente per senso dell’umorismo, goliardia cinefila e sensibilità nel cogliere e riproporre codici, vizi e paranoie dell’amicizia virile. Questo piccolo cult è stato seguito da film dall’esito più incerto - In cerca di Amy,...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Uscito nelle sale italiane il 25 settembre 2006
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito