Trama

Maria Antonietta, la minore delle figlie di Francesco I e Maria Teresa d'Austria, a quattordici anni viene concessa in sposa a Luigi XVI, futuro re di Francia. La giovane giunge a Versailles, dove deve affrontare un ambiente molto diverso da quello della corte austriaca, senza inoltre riuscire ad accattivarsi la simpatia del popolo.

Note

La Coppola mette in scena l'oggi attraverso un racconto di formazione dove l'adolescente cresce maturando solo in senso sentimentale. Le altre direzioni sono precluse: questa è un'epopea d'amore verso un'età dell'oro appassita per mancanza di puntelli sociali e civili. Azzeccati Aphex Twin, The Cure e altri in colonna sonora.

Commenti (28) vedi tutti

  • Il film è una rappresentazione suggestiva della nostra contemporaneità filtrata attraverso il contesto storico di riferimento (della cui attendibilità però la regista se ne infischia perché altre e molto più ambiziose sono le finalità della sua rivisitazione). Una sorprendente, acutissima, insolita opera di straordinaria rilevanza da non perdere.

    leggi la recensione completa di spopola
  • Pessimo film sulla vita di Maria Antoinetta, vestiti stupendi ma la storia è troppo lenta.

    commento di Lady1
  • Maria, Maria, quale stupore! Dalla culla alla mannaia, appena il tempo di inchinarsi alla Storia, e giù.

    commento di michel
  • Pullulante anacronismi, un film bello e sontuoso, cercato e ben riuscito dove la presenza affascinante di Kirsten Dunst è sublime.

    commento di Utente rimosso (Luke Vacant)
  • L'aver osato inserire un pezzo come "Ceremony" nella colonna sonora di questa auentica cacata di film costituisce un oltraggio indicibile. Robespierre, Hebért, pensateci voi (ancora una volta)!

    commento di buran
  • Bellissime ambientazioni, spasosi costumi e una Kirsten Dunst deliziosa.

    commento di IGLI
  • Io ho visto un paio di Converse. Possibile? Molto bello, la scena della scalinata con i Cure sotto è proprio figa!

    commento di Totororesurrection
  • storia di una donna imprigionata fin da bambina nel suo ruolo, costretta a stare con unu uomo che onn ama e che non la ama. a saltare l'adolescenza. davvero sofia è un autrice ormai di livello alto il film è una scoperta e da vedere.

    commento di sir
  • Come disse il Mereghetti a proposito di "8MM" di Joel Schumacher: " E' uno di quei film che ti fanno sentire in colpa per averli guardati, per motivi opposti a quelli che voleva il regista".

    commento di Billy Costalunga
  • Molto originale, anche se mi aspettavo di più!!

    commento di Sesamina
  • eccessivamente lungo, interessante l'idea di raccontare la "ragazza" Maria Antonietta piuttosto che la "regina"; cade però nella ripetitività e gira un pò troppo su se stesso. Incredibile l'allestimento e i costumi. Peccato un'occassione mancata

    commento di naife77
  • Molto punk,con una colonna sonora fantastica e una regia ormai matura.

    commento di andystarsailor
  • un colorato fluire di emozioni, attese, inganni. un grande affresco che guarda all'intimità. bravissima k dunst.

    commento di redrum80
  • LA Coppola è ormai una regista completa. A questo punto aspettiamo soltanto che superi il padre.

    commento di CristianBodei
  • Mi è piaciuto molto il modo in cui la regista ha raccontato la storia di questa regina, cioè con occhii di un adolescente sprovveduta e immatura per il suo ruolo. Ottima l'interpretazione della Dust.

    commento di Toto74
  • Incuriosisce la prima parte, ma il film non decolla mai, e sembra che non succeda niente anche quando succede qualcosa. Il tutto condito con la solita staticità della Coppola.

    commento di nikkoste
  • Non brutto. Ma noioso come pochi altri film. Non esiste una storia, il massimo dell'emozione è nell'impotenza di Luigi XVI… Dura 123 minuti, ma potrebbe durarne 100 come 200. Avete presente un film che, all'improvviso, finisce? Mi ripenso:brutto.

    commento di marcuzio
  • La Coppola riafferma il suo stile personale e intimista regalando un'altro piccolo-grande gioiello.

    commento di greenevil83
  • Ottimo per quanto riguarda scenografia,musiche,costumi e fotografia per il resto delude ed è privo di sceneggiatura!

    commento di crus78
  • Con questo "atipico" ed interessante ritratto di Maria Antonietta, Sofia Coppola regala il meglio di sè, dandoci una lezione di regia. Brava la Dunst. Bellissime le ultime scene. Voto: 8/10.

    commento di Casper 3
  • Non mi ha entusiasmato piu' di tanto.

    commento di ULTIMO82
  • La Coppola raggiunge vette di dolcezza, ingenuità, candore, spensieratezza, tenerezza, ma anche di ambiguità, compassione e sottile ironia. 8 1/2

    commento di kotrab
  • Voto 7,5 Straniante

    commento di luca826
  • Forse il peggior film della Coppola. Seppur straordinario per ambientazione, scenografia e costumi, la Coppola è incapace di trasmettere la poesia dei suoi precedenti film, fra l'altro a minor budget.

    commento di ericco
  • deludente dalla prima all'ultima scena.chi si aspetta un film d'autore cambi sala.una marie antoniette eternamente adolescente ed incompiuta.la musica assolutamente fuori contesto.

    commento di Lara_cioc
  • 8

    commento di arcarsenal
  • A differenza della maggior parte degli spettatori (che ho interpellato uno per uno all'uscita del film con tanto di taccuino), ho trovato la seconda parte più guizzante (e inafferrabile) della prima. Un film da incorniciare.

    commento di joseba
  • x ora solo una battuta x la Redazione…prego aggiornare la …Trama…xche' e' evidente che chi l'ha scritta…non ha probabilmente visto il film…Con IMMUTATO AFFETTO.

    commento di BobtheHeat
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

21thcentury schizoid man di 21thcentury schizoid man
8 stelle

Sofia Coppola: pessima attrice (vedere per credere la sua disastrosa interpretazione nel terzo capitolo della saga del “Padrino”) ma ottima regista. “Marie Antoinette” è un’opera raffinata ed emozionante, visivamente sontuosa, in cui ogni dettaglio è curato alla perfezione, con la quale la figlia del grande Francis Ford Coppola chiude magnificamente... leggi tutto

67 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

AuroraZwart di AuroraZwart
6 stelle

Tre lustri sono trascorsi (meno di uno all'uscita del film) dall'apparizione di una stella polare, Lost in Translation, qualcosa di piu di una pellicola. Qui siamo dalle parti dei primi, arditi, tentativi di sorpasso da parte della cineasta di buona famiglia. Quindici anni provando a reinventare un capolavoro mischiando la partitura, sulla breve distanza poteva avere un senso. Come se... leggi tutto

13 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Kurtisonic di Kurtisonic
4 stelle

Portarsi addosso un nome così rilevante, far parte di un essenziale segmento di tempo divenuto storia, al cospetto di un impossibile confronto nel quale sentirsi inevitabilmente perduti, sono fattori pesanti,  talvolta anche drammatici per un essere umano. Non sto parlando di Marie Antoniette, ma di S.Coppola che alla feconda età di 35 anni apre con il suo terzo film la strada ad un cinema... leggi tutto

16 recensioni negative

Recensione

AlbertoBellini di AlbertoBellini
10 stelle

  Think Pink, Dancing Queen. Se mi dovessero chiedere di citare una manciata di film che, in un modo o nell'altro, al meglio hanno raccontato la generazione dei giovani d'oggi, la mia mente non esiterebbe a pensare a tre opere in particolare: Spring Breakers di Harmony Korine, The Bling Ring e Marie Antoinette. La presenza di quest'ultimo potrebbe lasciare straniati coloro che non...

leggi tutto
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
Trasmesso il 27 giugno 2017 su Nove
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016
Disponibile dal 22 agosto 2016 in Dvd a 7,99€
Acquista
Il meglio del 2015
2015

Recensione

AuroraZwart di AuroraZwart
6 stelle

Tre lustri sono trascorsi (meno di uno all'uscita del film) dall'apparizione di una stella polare, Lost in Translation, qualcosa di piu di una pellicola. Qui siamo dalle parti dei primi, arditi, tentativi di sorpasso da parte della cineasta di buona famiglia. Quindici anni provando a reinventare un capolavoro mischiando la partitura, sulla breve distanza poteva avere un senso. Come se...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2014
2014
Il meglio del 2013
2013

Recensione

Kurtisonic di Kurtisonic
4 stelle

Portarsi addosso un nome così rilevante, far parte di un essenziale segmento di tempo divenuto storia, al cospetto di un impossibile confronto nel quale sentirsi inevitabilmente perduti, sono fattori pesanti,  talvolta anche drammatici per un essere umano. Non sto parlando di Marie Antoniette, ma di S.Coppola che alla feconda età di 35 anni apre con il suo terzo film la strada ad un cinema...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

FILMCALENDARIO (11 di 52)

toal26 di toal26

Cos'hanno in comune una regina, un'infermiera, una compagnia di soldati, un sindacalista, un comico stralunato, un elefante generoso e un cyborg?

leggi tutto
Playlist

Recensione

Makp di Makp
6 stelle

Luci e ombre sul biopic di Sofia Coppola. Era un film che mi mancava, messo da parte per mesi. L'altra sera mi sono ricavato un paio d'ore ed eccomi qua... I film biografici non sono film storici. Tanto più Marie-Antoinette. La Coppola si concentra sull'adolescenza e la formazione anomala della delfina più famosa di Francia. Promessa sposa a quattordici anni, dall'Austria si trasferisce...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

Mathiasparrow di Mathiasparrow
8 stelle

Nessun Dio salvò quella regina. La persona sbagliata, nel posto migliore, in un'epoca estranea. Sofia Coppola potrebbe esserne la reincarnazione, giunta puntuale in un tempo adatto a restaurarne la maltramandata immagine. Marie Antoinette nasce e muore durante la propria infanzia, vezzeggiata e costretta a rubare scampoli di felicità al bon ton prima di subire un destino chiamato...

leggi tutto
Recensione
Utile per 15 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

21thcentury schizoid man di 21thcentury schizoid man
8 stelle

Sofia Coppola: pessima attrice (vedere per credere la sua disastrosa interpretazione nel terzo capitolo della saga del “Padrino”) ma ottima regista. “Marie Antoinette” è un’opera raffinata ed emozionante, visivamente sontuosa, in cui ogni dettaglio è curato alla perfezione, con la quale la figlia del grande Francis Ford Coppola chiude magnificamente...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

LED34 di LED34
8 stelle

Nella sua terza regia (le prime due rispettivamente sono "Il giardino delle vergini suicide" e "Lost in traslation"), Sofia Coppola continua il suo discorso personale sul mal di vivere dell'adolescenza, narrandoci la storia tristissima di Marie Antoinette regina di Francia dal 1774 al 1792. Marie Antoinia giuseppina giovanna (questo era il suo nome per intero)  nacque a Vienna, figlia di...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2008
2008

Recensione

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Questo film è un romanzo di formazione un viaggio che inizia dalla natia Austria per finire nella prigione aurea di Versailles alla vigilia dei moti rivoluzionari lasciati saggiamente fuori campo dalla regista.La figura qui tratteggiata è nella realta'storica piu'controversa di quello che traspare dal film ma sinceramente non importa perche'probabilmente il fine ultimo della Coppola era fare...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2007
2007

Underrated

BobtheHeat di BobtheHeat

Nel corso della stagione cinematografica 2006/2007 sono stati molti i titoli ad esser sottostimati sia dal pubblico che dalla critica ufficiale. Niente di nuovo, ogni anno e' cosi' , ma se penso al clamore che invece...

leggi tutto
Playlist

Recensione

Frida Craine Borden di Frida Craine Borden
8 stelle

La protagonista è l'universalmente nota regina di Francia ghigliottinata nel 1793. La sceneggiatura non nasce da fonti storiche ma da una biografia best seller scritta da Antonia Fraser. L’ho visto e non mi pento affatto d’essermi scaraventata in sala appena gli impegni l’hanno concesso. Una pellicola sfarzosa, che colma lo sguardo di bellezza (quella della natura, quella delle...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2006
2006

Recensione

spopola di spopola
8 stelle

Marie Antoinette è una rappresentazione suggestiva della nostra contemporaneità filtrata dal contesto storico di riferimento (della cui attendibilità pedissequa però la regista se ne infischia altamente perché altre e molto più ambiziose sono le finalità della sua rivisitazione). Ed è proprio grazie al disincantato sguardo di una...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Uscito nelle sale italiane il 13 novembre 2006
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito