Trama

L'investigatore privato Philip Marlowe viene incaricato dall'anziano generale Sternwood di scoprire chi ricatta la figlia minore. Marlowe accetta l'incarico, che si rivela però più complicato del previsto. La ragazza, sua sorella maggiore e il cognato sono invischiati in un giro poco pulito di gioco d'azzardo.

Note

Il classico "cult movie" di intere generazioni di cinéphiles. La coppia Bogart/ Bacall è magnetica, il romanzo di Chandler è adattato da William Faulkner e Leigh Brackett, la trama è enigmatica (anche per gli stessi attori, che dichiararono di non capirci niente), alcune scene (il padre della Bacall nella serra) indimenticabili. Musiche di max Steiner e fotografia di Sidney Hickox.

Commenti (8) vedi tutti

  • Sopravvalutato. Ottima prova attoriale. Battute spesso ricercate ed affilate come rasoi. Purtroppo la storia è difficile da seguire; troppi personaggi, mal presentati. E se anche i registi non capivano... Parecchia noia. Voto 6.

    commento di Brady
  • Noir anni 40 elegante ma ingarbugliato

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Un film labirintico per mettere in scena il labirinto dell’esistenza, quello che Chandler aveva descritto nel ’39 in soli tre mesi, tanto gli era bastato per trasformare in romanzo due racconti precedenti, Killer in the rain e The Curtain.

    leggi la recensione completa di yume
  • Come si fa a non amarlo? Nota di demerito il finale, ma al tempo la regola era il lieto fine. Splendida rivisitazione del capolavoro di Chandler. Bogart magnifico.

    commento di near87
  • Grande capolavoro. Ottima suspesne e straordinaria ironia. La coppia Bogart-Bacall e a dir poco perfetta. Il miglior film di Bogart

    commento di IGLI
  • Sono d'accordo su un punto della recensione di Film.TV: la trama è enigmatica. E infatti non c'ho capito niente nemmeno io. Troppi nomi. Non si capisce i moventi. Bravura indiscussa per i due protagonisti.

    commento di Artemisia1593
  • metti hawks+chandler+faulkner+bogart-bacall uguale mito !

    commento di sir
  • IL NOIR!PUNTO. *****

    commento di superficie 213
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Peppe Comune di Peppe Comune
10 stelle

Il vecchio generale Sternwood (Charles Waldron) ingaggia il detective privato Philip Marlowe (Humphrey Bogart) perché indaghi su delle strane forme di ricatto che la figlia minore Carmen (Martha Vikcers) sta subendo per dei debiti di gioco. Marlowe non ci impiega tanto a capire che la questione è molto più complessa da come gli è stata presentata dell’ignaro... leggi tutto

30 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Bellociuffo di Bellociuffo
6 stelle

sebbene il film più mitizzato insieme a Casablanca, nell'immaginario pubblico è un film che va oltre i suoi veri meriti. Bogart non fa che recitare quello che aveva già precedentemente fatto e sebbene alcune atmosfere possano essere buone e il film parta alla grande, via via si perde nella sua trama. Inoltre mi sembra alquanto eccessivo e furviante definirlo un noir, in quanto Bogart-Marlow... leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Elbereth di Elbereth
4 stelle

è un film fatto bene, bravissimi gli attori (adoro Humphrey Bogart) e gli avrei dato cinque stelle se non fosse che il film è parecchio noioso, ti aspetti colpi di scena e non ci sono. Insomma il titolo del film "Il grande sonno" è proprio adatto per dire che di sonno ne fa venire un gran tanto. leggi tutto

1 recensioni negative

Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Texano98 di Texano98
7 stelle

Il cinema e la letteratura sono due forme espressive profondamente diverse, accostarle talvolta è gratuito: si tende a dimenticare il punto di rottura che prima o poi le separerà sempre. Quando si parla di Raymond Chandler, però, il paragone inizia ad acquisire un nuovo senso; autore che attraverso le proprie pagine sembra narrare il cinema, egli ha anticipato lo stile...

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti

Recensione

Furetto60 di Furetto60
8 stelle

Noir anni 40, diede fama e gloria imperitura  ad un attore destinato a diventare leggendario, Bogart piccolo, non bello, ma dotato di grande carisma, fascino sinistro  e di forte presenza scenica. Il film "de qua" ha una trama ingarbugliata e complessa, con dialoghi  da fotoromanzo,lento e a tratti perfino pesante,diciamo di "maniera", tuttavia...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

emil di emil
9 stelle

Il detective privato Philip Marlowe(Bogart) è chiamato ad indagare da un anziano e ricco uomo d'affari su alcuni ricatti d'un cui le figlie Carmen (M. Vickers) e Vivian (L. Bacall) sono vittime, ma finisce per scoprire molto di più .   Stilemi del noir incisi come stigmate sulle pagine di una scenografia contorta tratta da due storie di Chandler, "The Big Sleep" è...

leggi tutto
Il meglio del 2016
2016

Recensione

passo8mmridotto di passo8mmridotto
10 stelle

pJack warner è stato un produttore di film di grande notorietà: Casablanca in testa, seguito da Avere e non avere, uno dei più grandi successi cinematografici del 1945. Desideroso di continuare la serie positiva, propose al regista Howard Hawks un soggetto che in qualche modo fosse la continuazione di Avere e non avere. Warner affidò a Hawks il compito di trattare...

leggi tutto
Disponibile dal 7 aprile 2016 in Dvd a 11,76€
Acquista
Il meglio del 2015
2015

Recensione

Raffaele92 di Raffaele92
7 stelle

Quando verso l’inizio del film Martha Vickers casca letteralmente – con nostro sommo stupore – tra le braccia di Humphrey Bogart, a noi spettatori viene lanciato un messaggio, un monito, forse la chiave di lettura stessa della pellicola: l’esclusione della razionalità, la totale messa da parte della logica. Grazie a quella sequenza ci troviamo, se così...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

EightAndHalf di EightAndHalf
8 stelle

Una domanda sorge spontanea a chi non ha visto ancora The Big Sleep e ne sente parlare benissimo come si trattasse di un capolavoro immortale: perché tutti parlano di quanto il film sia complicato, ma il film piace comunque? Dunque, qual è il Mistero The Big Sleep? Come se non bastasse l'enigmatica e intricatissima vicenda che segue le indagini del mitico Marlowe/Bogart creato...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

i migliori Noir

totinos di totinos

Credo sia necessario, innanzitutto, far capire cosa intendo per "film noir" e per farlo riporto le parole di wikipedia a tal proposito : "Il noir  è una variante del genere letterario poliziesco, e più...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

Peppe Comune di Peppe Comune
10 stelle

Il vecchio generale Sternwood (Charles Waldron) ingaggia il detective privato Philip Marlowe (Humphrey Bogart) perché indaghi su delle strane forme di ricatto che la figlia minore Carmen (Martha Vikcers) sta subendo per dei debiti di gioco. Marlowe non ci impiega tanto a capire che la questione è molto più complessa da come gli è stata presentata dell’ignaro...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

Axeroth di Axeroth
10 stelle

Philip Marlowe: "Cos'hai che non va?" Vivian Sternwood Rutledge (o futura coniuge Marlowe?):"Niente che tu non possa sistemare...." 1,2,3: pronti via! Si comincia: Il detective Philip Marlowe (Humphrey Bogart Leggenda) riceve un invito e si dirige a casa del generale Sternwood. Appena entrato, mentre il maggiordomo lo annuncia al generale, viene lasciato solo nell'atrio. Nel mentre,...

leggi tutto
Difesa di uno stile
fixer di fixer

Difesa di uno stile

Difesa ed illustrazione di uno stile A volte capita di rivedere un vecchio film  americano in bianco e nero degli anni ’40.  Le reti... segue

Post

NOTTE FONDA

LAMPUR di LAMPUR

Apro gli occhi di soprassalto come ogni mattina, la sveglia stiletta schegge di suono su e giù per il sistema nervoso interrompendo sogni, incubi o semplicemente la fasi più intorpidite di un recondito...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

yume di yume
10 stelle

    Era nato così Philip Marlowe, il detective  ironico e romantico, solitario e cinico quanto basta per sopravvivere e trovare ogni volta una direzione in quel labirinto che l’umanità, nel secolo scorso, creò per darsi un inferno in terra, la metropoli, misura e madre di tutte le città, madre-matrigna che divora i suoi figli con pervicace...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

bradipo68 di bradipo68
10 stelle

Il Marlowe dell'immaginario collettivo,in cappello e sigaretta.Ogni ulteriore rilettura del personaggio comunque è partita da qui e si che ce ne sono un altro paio di Marlowe che per me sono entrati nel mito.Ma tutto parte da qui.O vogliamo partire da qualche anno prima,dal quel folgorante Il Mistero del falco di John Huston?Voi mi direte che sono ignorante,quello è Sam Spade...e avete...

leggi tutto

Book in noir

billykwan di billykwan

Il noir vive la sua stagione d’oro nella Hollywood degli anni 40 e 50. Nasce dall’eredità dell’espressionismo tedesco e dall’incontro con una letteratura ora alta, ora pulp. Grandi registi prendono in mano...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008
Il meglio del 2007
2007

Vano tentativo poetico

ROTOTOM di ROTOTOM

Accostamenti, collimazioni di bordi taglienti. Semplici associazioni scaturite da un angolo polveroso, secco, protetto dai ragnetti della polvere come il più sontuoso dei palazzi, nelle cui ragnatele muoiono piano...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2005
2005
Il meglio del 2004
2004
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito