Trama

Durante le Olimpiadi del 1972 di Monaco il commando di estremisti palestinesi Settembre Nero prende in ostaggio e poi uccide gli atleti israeliani. A seguito dell'attentato, una squadra di cinque uomini viene segretamente incaricata dal governo di stanare e uccidere i responsabili. Avner, ex ufficiale del Mossad, figlio di un patriota, accetta di essere a capo della missione: per un lungo periodo dovrà abbandonare la sua identità e i suoi affetti...

Note

Non c'è da stupirsi che anche i neo-con americani si siano sentiti punti nel vivo da _Munich_, che non parla di 11 settembre e di guerra, ma parla di prove, di rappresaglie incrociate, di padri mancati o bugiardi o opportunisti, di "casa" come luogo dell'anima, del bisogno umano di spezzare il pane seduti alla stessa tavola. Con una mano da maestro per il cinema di genere (ogni azione è guidata dal regista con uno stile e una tensione che rimandano all'indietro, direttamente a Duel) e un'attenzione spasmodica e una pietà istintiva per ogni singolo, minimo personaggio (dalla seducente spia olandese alla famiglia francese percorsa da struggimenti edipici, dallo scrittore ucciso a Roma al padre di famiglia vittima del secondo attentato), Spielberg compone un affresco umanista e pacifista, intriso nel sangue e mortalmente stanco di guerra.

Commenti (24) vedi tutti

  • Ben fatto ma troppo troppo lento!

    commento di Stelvio69
  • Fummo di poi ne lo girone de giusti e degli ingiusti, ove le anime in pena continuamente di casacca mutavano, ma sempre con ugual furia l'un l'altro si dilaniavano.

    commento di michel
  • Che palla di film mamma mia! Do 3 stelline giusto perchè voglio bene a Steven Spielberg.

    commento di Blue Velvete
  • Mah , a me a ha fatto venire due balle grosse cosi' … forse non ero in serata…

    commento di marcoANDbetta
  • mamma che brutto…

    commento di Axeroth
  • Voto 7,5!

    commento di Mr Blonde
  • 6

    commento di arcarsenal79
  • Spielberg ci dice tante cose belle, buone e giuste, ma tutto sa un po' di risaputo e didascalico. Abbastanza deludente.

    commento di movieman
  • 7,5/10

    commento di alex77
  • senza entrare nei meriti del giusto o sbagliato, del vero o del falso( in fondo poi ognuno ha la sua verità) dico solo che le 2 ore e mezza del film sono passate discretamente bene e già solo per questo il film merita il pollice verde!!

    commento di emil
  • Bellissimo!

    commento di Totororesurrection
  • il classico film americano d'azione con sparatorie, fughe in macchina, momenti di suspence creati ad arte nei momenti in cui l'attenzione cala, immancabili scene di sesso o momenti strappalacrime… l'ennesimo filmone "di cassetta".

    commento di nica
  • IL PIU' BEL FIL DEGLI ULTIMI 20 ANNI!!!!!!!!! WOWWWWWW

    commento di michelebellon
  • Il modo in cui il regista ha concepito il film è davvero intelligente in quanto Munich è un film con una trama storica ma che ha gli elementi del perfetto thriller e di un film che sembra sia stato girato nell'epoca in cui avviene la vicenda.

    commento di nat85
  • Ottimo film,ricco di stile.Un affresco pacifista in un periodo in cui se ne sente veramente il bisogno!

    commento di crus78
  • Se Munich non è il miglior Spielberg poco ci manca.E' tutto fantastico,dalla sceneggiatura,alla fotografia,alla recitazione.Grandioso!

    commento di andystarsailor
  • crudo, cupo, cattivo, un vero pugno nello stomaco.

    commento di sigourneyrules
  • Bello,bello e ancora bello! Il percorso emotivo del protagonista e l'analisi sulla violenza sono la forza del film. Spielberg non ci da delle risposte e non commenta..ci fa "solo" riflettere e non è poco.

    commento di principessasofia
  • Ritmo incalzante che sostiene senza cedimenti la lunghezza del film, buona prova generale degli attori,regia attenta e non sensazionalista.

    commento di l.scarso
  • VOTO 7 : Impeccabile?

    commento di luca826
  • un film molto bello, ke forse cala un po' nell'ultima parte, ma riesce ad essere sia puro thriller sia cinema sociale. interpretazioni eccellenti.

    commento di redrum80
  • Pacifista con cognizione di causa, severo ammonimento all'umanità intera.

    commento di alexxxia
  • Un pregievole affresco storico-documentaristico che narra con stile e ritmo da thriller, le incredibili e tragiche vicende. 160m tutti d'un fiato.Applausi a Spielberg.

    commento di battista82
  • Ottimo a mio avviso. Chi può dire da che parte sta questo film? Certo un pò scomodo per gli americani. comunque una regia magistrale, attori ottimi, prim fra tutti Eric Bana, davvero davvero bravo ed intenso.

    commento di Toto74
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Recensioni

La recensione più votata è positiva

GIMON 82 di GIMON 82
8 stelle

"Ci sono momenti in cui per il bene dello stato,bisogna scendere a compromessi con i propri valori." Golda Meir. La "scissione" della violenza a "fin di bene" e dell'etica umanista,sopravvive nella frase della grande statista israeliana. "Munich" potrebbe leggersi come l'apologia della "violenza" travestita da antiviolenza.Il male perpetrato dagli spartiti di organismi "parastatali",fungenti... leggi tutto

77 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Utente rimosso (pgll) di Utente rimosso (pgll)
6 stelle

Le tre stelle di Munich sono tutte dovute a motivi "tecnici". Il film in effetti non è "brutto" anzi in alcuni momenti è pure coinvolgente. Salvo la fotografia: spesso livida e volutamente sgranata (tipica delle spy stories anni '70) a cui fanno da contrappunto la luce e i toni sull'azzurro delle ambientazioni in Israele (e parzialmente in US). Di difetti... leggi tutto

16 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

OGM di OGM
4 stelle

Deponendo per un attimo gli occhiali col filtro, che abbelliscono qualsiasi opera sia animata da buone intenzioni, ci si renderà conto di trovarsi di fronte al solito, classico, film mediocre. Davvero sconsolante è tutta la prima parte: una regia ispida e stizzosa ci conduce attraverso una successione di omicidi ingegnosamente programmati e freddamente eseguiti, i cui effetti... leggi tutto

15 recensioni negative

Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Anche i cinefili piangono

MarioC di MarioC

Si ha sempre paura delle lacrime. E non si dovrebbe. Sarà che gli anni passano, le certezze diminuiscono, i ricordi urlano (anche quelli belli): negli ultimi tempi mi scopro a commuovermi diverse volte...

leggi tutto
Disponibile dal 20 gennaio 2016 in Dvd a 6,99€
Acquista
Il meglio del 2015
2015

Un dialogo (im)possibile?

Tex61 di Tex61

L'ultimo docu-film di A. Gitai su Rabin (che non ho visto ma che ho seguito nelle recensioni) mi da lo spunto per proporre questa playlist sulle pellicole che hanno riguardato questa parte di mondo senza pace. Non...

leggi tutto

Recensione

Lord Holy di Lord Holy
10 stelle

Presumo che non uscirà mai dal suo stato di essere un film "di nicchia", ma nel consigliarne la visione mi auguro che possa diffondersi ed essere riscoperto pure da parte dei più indecisi. Io stesso dovrei ammettere di essermi accostato ad esso quasi esclusivamente in virtù della fiducia che nutro nei confronti del talentuoso autore qui responsabile della direzione. Il...

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
Il meglio del 2014
2014
Il meglio del 2013
2013

Recensione

GIMON 82 di GIMON 82
8 stelle

"Ci sono momenti in cui per il bene dello stato,bisogna scendere a compromessi con i propri valori." Golda Meir. La "scissione" della violenza a "fin di bene" e dell'etica umanista,sopravvive nella frase della grande statista israeliana. "Munich" potrebbe leggersi come l'apologia della "violenza" travestita da antiviolenza.Il male perpetrato dagli spartiti di organismi "parastatali",fungenti...

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
Il meglio del 2012
2012
Il meglio del 2010
2010

Recensione

lorenzodg di lorenzodg
10 stelle

Dubbi o no a distanza...rivedendo Munich si ha l'impressione di essere in Jaws senza incipit. La paura e l'incubo sono dentro la vita.. e i giochi olimpici sono un pretesto (vero e reale) di un film sul terrore e su quello che il mondo ci preme far sapere. Un 11 settembre a-priori senza un senso logico dove la ragione dello stato sovrasta la ragione umana e il suo senso (antico) di...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

La "nobile" arte della guerra

isabo di isabo

La guerra è un tema affascinante dai mille diversi risvolti. C'è la guerra nascosta e vendicativa di Munich, quella vera e perdente di Platoon e quella eroica e necessaria di Salvate il soldato...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Arrivederci Bastardi!

filmcult di filmcult

Dalle ombre dell'Olocausto alle nebbie del sionismo. Se le gesta di gente come Lubitsch, Lang, Pabst, Ophuls sono la causa... la gioiosa caccia allo scalpo nazi di Tarantino è l'effetto. Una miccia lunga quasi...

leggi tutto

Recensione

Dalton di Dalton
10 stelle

Spielberg è uno dei più grandi manipolatori della mdp, inventivo quanto preciso nell'uso di essa. Un tempo era più incline ad affabulare, con effetti speciali funzionali alla trama; adesso (che è invecchiato) squali, dinosauri, extracomunitari e extraterrestri vengono rispediti a casa senza mezzi termini: sono l'inquadratura e la suspence ad essere funzionali allo sviscerarsi dei dilemmi...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

kerouac di kerouac
10 stelle

Ho paura di pensare a MUNICH, non credo di avere abbastanza fede per rivederlo. Spielberg è stato più bravo di me e ha trovato le parole per offrire qualcosa che temete e non avete il coraggio di guardare, qualsiasi sia la bandiera a cui apparteniate. MUNICH è antispettacolo, è una preghiera, l'appello a Dio che un uomo ha voluto fare a nome di tutti per sperare, per non vedere, non...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2006
2006

Recensione

Spielbergman di Spielbergman
6 stelle

L’onestà di un bravo critico si riconosce quando si deve commentare in modo assolutamente razionale un film, senza cedere all’entusiasmo e rimanendo fermo sulle proprie condizioni. Ecco perché ho deciso di cambiare opinione sull’ultimo film di Spielberg, che è, e rimane, uno dei miei registi preferiti. Il film di Spielberg è di certo un capolavoro a livello cinematografico, perfetto,...

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 23 gennaio 2006
Il meglio del 2005
2005
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito