Trama

Marzo 1984, un sabato: cinque adolescenti, tre ragazzi e due ragazze, allievi di varie classi di una scuola superiore di Chicago, sono rinchiusi per punizione all'interno della biblioteca dell'edificio. Con loro c'è Richard, un professore che ha il compito di controllarli. Per ingannare il tempo, il prof. assegna un tema: "Chi sono io?". Le ore passano e i giovani finiscono per conoscersi e per parlarsi. Dopo le prime punzecchiature e gli inevitabili litigi, i cinque mettono a confronto la loro vita.

Note

Nonostante tutto sia molto stereotipato, il film - scritto, prodotto e diretto da John Hughes - mette in luce con sincerità i problemi giovanili.

Commenti (12) vedi tutti

  • Saggio notevole sugli sconquassi dell'età giovanile.

    leggi la recensione completa di giansnow89
  • Una gemma del cinema adolescenziale; il film è girato come melodramma teatrale, condito da vivaci e perspicaci dialoghi, alcuni dei quali con piccoli climax da antologia. In particolare, spicca per verve e carisma lo scapestrato John Bender (Judd Nelson), che non a caso ha ispirato Bart Simpson.

    commento di Stefano L
  • Ottimo questo film di Hughes, un cult pieno di insegnamenti!

    commento di stealth
  • Gli anni '80 colori pastello, dei primi new romantic o paninari. Nel film c'è tutta un'epoca dove uno spinello faceva scandalo. Il film è bello, molto teatrale, recitato da attori a tratti bravi. Non so se sia un esperimento o meno, ma non annoia.

    commento di sillaba
  • Ormai un classico. John Hughes conosce bene la generazione anni 80, con i suoi problemi trattati quì con sincerità e sensibilità. Il tutto travestito da commedia. Ottimo il comparto sonoro. Bravi gli attori, volti noti in quegli anni.

    commento di GoonieAle
  • Carinissimo! Mi è sembrato di tornare sedicenne!

    commento di iafo1
  • 7

    commento di arcarsenal79
  • Un cult degli anni '80.John Hughes firma forse il suo film migliore.Molly Ringwald non ce l'avete messa nel cast.?

    commento di SaintlySinner
  • Gli anni '80 segnarono un periodo di dichiarazione esplicita riguardo il malessere degli adolescenti. Questa pellicola ne è uno degli esempi più significativi.

    commento di Dalton
  • Sinceramente a me è piaciuto perchè affronta in modo realistico i problemi dei giovani. Comunque scorre tranquillamente senza mai annoiare

    commento di XANDER
  • Un filmetto alquanto deludente… dopo aver letto recensioni che lo eleggevano a rappresentante di un'era mi viene da chiedermi chi mai potesse rappresentare… ridicolo a tratti!

    commento di RageAgainstBerlusca
  • Non ci credo, sono il primo a scrivere qualcosa su questo film. Sostanzialmente è una stronzatina anni '80, ma è un vero gioiellino. Molly Ringwald, che tempi.

    commento di bickle
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

ethan di ethan
6 stelle

Cinque ragazzi di un Liceo di Chicago sono costretti a trascorrere un'intera giornata tra le mura dell'edificio, a causa di differenti punizioni, che sono state loro comminate, sotto la stretta sorveglianza del Preside, Richard Vernon (Paul Gleason): essi sono Claire (Molly Ringwald), la reginetta della scuola, Andy (Emilio Estevez), definito l'atleta, John (Judd Nelson) il 'criminale', Brian... leggi tutto

7 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

full95 di full95
8 stelle

Non posso credere di non aver scritto niente su questo film, giuro che credevo di averlo fatto! Non è un capolavoro, parliamoci chiaro, ma parla della mia generazione, e lo adoro. Non che abbia chissà che ricordi memorabili della mia adolescenza, anzi, lo ricordo come un periodo molto infelice (alzi la mano chi ha avuto un'adolescenza felice!!! nessuno, eh!! LO SAPEVO!), e l'Italia era già... leggi tutto

20 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Enrique di Enrique
4 stelle

Quale modo peggiore esiste per far lievitare esponenzialmente l’immancabile dose di “strabismo cognitivo” che affligge, volenti o nolenti, le fragilissime menti di (quasi?) tutti gli adolescenti di quello escogitato dal preside Vernon/P. Gleason? Una convivenza/prigionia lunga una giornata intera, da trascorrere rigorosamente entro le mura di una (comunque spaziosa)... leggi tutto

2 recensioni negative

Recensione

Tetsuo35 di Tetsuo35
7 stelle

John Hughes è probabilmente stato il regista in grado di immortalare meglio lo spirito neo pop degli anni ’80, un cantore assieme a Joel Schumacher (Coppola, pur rispettandone i canoni di riferimento, era chiaramente un corpo estraneo) di una nuova generazione edonista e disimpegnata ben rappresentata dal gruppo d’attori compresi nel Brat Pack, un insieme compatto e...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

giansnow89 di giansnow89
7 stelle

"And these children that you spit on as they try to change their worlds are immune to your consultations. They're quite aware of what they're going through"   Sono questi versi di Changes di David Bowie che ci introducono alle colonne portanti di Breakfast Club: l'incomunicabilità fra i due universi, adulto e giovanile, la sfiducia dell'adulto, la sordità del giovane...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

ethan di ethan
6 stelle

Cinque ragazzi di un Liceo di Chicago sono costretti a trascorrere un'intera giornata tra le mura dell'edificio, a causa di differenti punizioni, che sono state loro comminate, sotto la stretta sorveglianza del Preside, Richard Vernon (Paul Gleason): essi sono Claire (Molly Ringwald), la reginetta della scuola, Andy (Emilio Estevez), definito l'atleta, John (Judd Nelson) il 'criminale', Brian...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015
Disponibile dal 15 luglio 2015 in Dvd a 8,85€
Acquista
Il meglio del 2014
2014

Recensione

ohdaesoo di ohdaesoo
8 stelle

Un atleta, un cervellone, una principessa, un criminale e un' handicappata devono passare tutto il sabato mattina, e parte del pomeriggio, in una scuola. Sono colpevoli di qualcosa - ognuno ha un diverso motivo per esser là - e questa è la loro punizione. Il professore che deve sorvegliarli, forse preside stesso della scuola, assegna loro un tema di almeno 1000 parole: chi...

leggi tutto

Insegnando, imparando

Houssy di Houssy

An un mese abbondante dall'inizio della scuola, un inno all'insegnamento... in ogni sua forma. Maestri, allievi, lezioni di vita e di morte, sempre tenendo bene a mente che la cosa più importante da sapere...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2013
2013

Recensione

Enrique di Enrique
4 stelle

Quale modo peggiore esiste per far lievitare esponenzialmente l’immancabile dose di “strabismo cognitivo” che affligge, volenti o nolenti, le fragilissime menti di (quasi?) tutti gli adolescenti di quello escogitato dal preside Vernon/P. Gleason? Una convivenza/prigionia lunga una giornata intera, da trascorrere rigorosamente entro le mura di una (comunque spaziosa)...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

full95 di full95
8 stelle

Non posso credere di non aver scritto niente su questo film, giuro che credevo di averlo fatto! Non è un capolavoro, parliamoci chiaro, ma parla della mia generazione, e lo adoro. Non che abbia chissà che ricordi memorabili della mia adolescenza, anzi, lo ricordo come un periodo molto infelice (alzi la mano chi ha avuto un'adolescenza felice!!! nessuno, eh!! LO SAPEVO!), e l'Italia era già...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Tutti a spasso....

panflo di panflo

Da qualche giorno vedo il mio quartiere risvegliarsi a nuova vita : le strade pullulano di giovani in bicicletta, ogni praticello è invaso da calciatori  in erba, i marciapiedi pullulano di giovani nonni...

leggi tutto

Recensione

almodovariana di almodovariana
6 stelle

FIlm sui disagi dei giovanissimi: riuniti un bullo, un atleta promettente, un secchione, una ragazza dark e una piuttosto snob.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

LIBERTADIPAROLA75 di LIBERTADIPAROLA75
6 stelle

Cult movie degli anni 80 che ha il grosso pregio di parlare dei problemi dei giovani utilizzando la leggerezza della commedia pur affrontando tematiche drammatiche. L'idea di partenza è originale e verrà ripresa negli anni a seguire anche in altri film e telefilm (ad esempio in una delle prime puntate di DAWSON CREEK). Purtroppo ne rappresenta anche il limite, le situazioni che...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Anni 80 trash

Bess di Bess

Premessa: si tratta del lato "kitsch"(oltre che trash)degli anni 80... sono quei film che comunque mi hanno segnata...ovvio che quel decennio ha sfornato capolavori ma qui ne troverete pochi :-)

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

will kane di will kane
8 stelle

Da noi uscì un pò alla chetichella,nonostante un certo battage pubblicitario da parte di "Tutto Musica e Spettacolo" e "Ciak", durante il luglio dell'85,fu visto da pochi e recuperò parzialmente in video e nelle successive trasmissioni in tv, ma "Breakfast Club" fu un film di spicco per i giovani americani e per la cultura pop in genere, tanto da suggerire,un anno dopo, a...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Addio John...

Paul Hackett di Paul Hackett

... se n'è andato John Hughes, a soli 59 anni. Mai troppo amato dalla critica, il suo nome resterà inscindibilmente legato alla commedia americana degli anni '80, periodo durante il quale ha diretto...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008
Il meglio del 2007
2007

Recensione

Paul Hackett di Paul Hackett
8 stelle

Un piccolo film di culto per chiunque sia stato adolescente alla metà degli anni ’80. “Breakfast Club” non è un capolavoro e risulta persino parecchio invecchiato nel suo meccanismo di confessione giovanile (ormai una pratica fin troppo abusata in qualsiasi mediocre talk show), eppure, con tutti i suoi difetti, riesce ancora ad emozionare chi quegli anni li ha vissuti e si è...

leggi tutto
Il meglio del 2006
2006

Recensione

Dying Theatre di Dying Theatre
8 stelle

Obbligati per punizione a passare un'intera giornata a scuola, cinque liceali americani si vedono costretti, dopo le iniziali ritrosìe, a dialogare e confrontarsi l'uno con l'altro. Sarà l'occasione per superare pregiudizi, abbattere barriere culturali e sociali e, in definitiva, per conoscere meglio loro stessi. Emblema del 'bratpack' anni '80 e cult movie in patria, 'Breakfast Club' lavora...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

the driller killer

neuende di neuende

Il killer di Ferrara qui ha fatto un doppio lavoro: fori da un centimetro e mezzo come narici... la nascita di un mito degli anni 80. Eccolo in tre sue interpretazioni, lui è JUDD NELSON!

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2005
2005

senti la musica degli 80???

il perozzi di il perozzi

lo so, lo so, chi ha un'età diversa potrà benissimo non sentire una benemerita....però a me per ognuno di questi film c'è una colonna sonora obbligata1 ...e quanti artisti e quante canzoni per adesso non ricordo!!!

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito