Yakuza

Trama

Harry Kilmer, un americano che traffica in armi, torna in Giappone dopo un'assenza durata la bellezza di vent'anni. Viene chiamato dal suo amico George Tanner cui la Yakuza ha sequestrato la figlia. Harry può contare sull'appoggio di Eiko Tanaka, amata da lui nel periodo dell'occupazione, e di suo fratello Ken. L'impresa si dimostra più difficile del previsto...

Note

Sotto la scorza - qua e là raccapricciante - di questo thriller violento c’è un’appassionata storia sull’amore e sull’amicizia. Scritto da Robert Towne e Paul Schrader (da un soggetto del fratello di quest’ultimo, Leonard).?Originariamente, il film durava 123 minuti.

Commenti (6) vedi tutti

  • Anche qui la trama non è corrette. Rapiscono I FIGLI di Tanner. Film soporifero e carico di luoghi comuni, con sorelle che sono mogli, tradiscono, ma non si sposano,... SP! Aspettiamo il tuo mignolo!!

    commento di Brady
  • Grandissimo film di genere con una splendida sceneggiatura ed attori di rango… da non perdere!

    commento di luca82
  • Forse a tratti un po' lento, ma niente che la storia e i personaggi non possano far passare in secondo piano.

    commento di Michaela
  • Non mi dilungherò molto: semplicemente un capolavoro per il genere thriller e per il sottofilone del confronto tra culture. Anche più bello de I 3 GIORNI DEL CONDOR. Perfino KILL BILL gli è debitore.

    commento di Dalton
  • Un film non male con una buona sceneggiatura e una bella fotografia, che viaggia tra due culture diverse in cui sono presenti amicizia, onore e azione all'ultimo sangue: Mitchum bravo ma mi e' sembrato un po' stanco.

    commento di steveun
  • Voto 8: Secco

    commento di luca826
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

rocky85 di rocky85
9 stelle

Il termine “yakuza” deriva da un numero considerato perdente nel gioco giapponese, il 20. In sostanza, il gangster giapponese con orgoglio perverso ha voluto rivendicare la propria cosciente natura di perdente, come ci informa una didascalia prima del prologo. Yakuza è il titolo di questo splendido noir connotato da un forte senso della tragedia e dell’azione,... leggi tutto

14 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

jonas di jonas
6 stelle

Dopo un’assenza di vent’anni un ex militare americano torna in Giappone per liberare i figli di un commilitone, divenuto trafficante d’armi ed entrato in affari con una banda criminale; il problema è che a Tokyo, nel dopoguerra, lui aveva trovato e poi dovuto lasciare l’amore della sua vita... Un po’ film d’azione e un po’ melodramma: purtroppo... leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

hupp2000 di hupp2000
4 stelle

Voto 4. Mi dissocio dalle 2 opinioni presenti nel sito. Dall'autore di capolavori come "Jeremiah Johnson" e "Tootsie" non mi aspettavo un film così superficiale e, a tratti, noioso. Il film è una classica "americanata", che prelude allo stile degradato del cinema USA nell'ultimo ventennio. Il carattere dei personaggi viene appena accennato, il grande Mitchum appare stanco, ieratico. Per non... leggi tutto

1 recensioni negative

Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015

Recensione

rocky85 di rocky85
9 stelle

Il termine “yakuza” deriva da un numero considerato perdente nel gioco giapponese, il 20. In sostanza, il gangster giapponese con orgoglio perverso ha voluto rivendicare la propria cosciente natura di perdente, come ci informa una didascalia prima del prologo. Yakuza è il titolo di questo splendido noir connotato da un forte senso della tragedia e dell’azione,...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

maso di maso
6 stelle

 Pollack impugna la katana e imbocca la strada della commistione dei generi, il dramma sentimentale gli è congeniale mentre l'action un po' meno ma fra i due in "Yakuza" il secondo tema sembra essere più rilevante e il film in molti tratti perde colpi e gira a vuoto anche a causa di una sceneggiatura non propriamente fluida nella quale alcune sequenze sono state scritte male...

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Introvabili cercasi

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista

"Mi piacerebbe tanto rivederlo, ma non esiste più in commercio..." "Ce l'avevo registrato, ma sarebbe bello se lo pubblicassero finalmente in dvd..." "L'ho visto una volta in televisione quando ero piccolo e...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013
Il meglio del 2012
2012

Recensione

GIMON 82 di GIMON 82
8 stelle

Una terra rituale,nelle virtu' o simbologie arcaiche,i numeri 3 - 8 e 9 a comporre il numero 20,la somma sfortunata appartenente alla Yakuza,crogiuolo di malavita nipponica.Yakuza è il titolo del film,ovvero una societa' a delinquere,oppure insieme di regole ataviche figlie del "bushido" dei Samurai.Un mondo non abbordabile,una casta del crimine al profumo millenario,dove abbondano...

leggi tutto
Recensione
Utile per 13 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

mmciak di mmciak
8 stelle

"The Yakuza" diretto nel 1975 da Sydney Pollack, l'ho trovato splendido. La storia tratta che Harry Kilmer, un americano che traffica in armi, ex poliziotto e detective privato torna in Giappone dopo un'assenza durata la bellezza di vent'anni per fare un favore ad un amico. Questo è George Tanner cui la Yakuza ha sequestrato la figlia. Harry può contare sull'appoggio di Eiko Tanaka, amata...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

callme Snake di callme Snake
10 stelle

Stiamo per affrontare un viaggio che non ci lascerà indenni: una didascalia ci informa sull'origine del termine yakuza, composto dalle cifre 3, 9 e 8, la cui somma dà 20, numero sfortunato nella cultura giapponese. Dopo una sequenza iniziale che mostra l'importanza della ritualità nei rapporti tra yakuza e gli splendidi titoli di testa (una composizione di pelli tatuate,...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Tradimenti

Redazione di Redazione

Materia oscura per eccellenza, deviazione dall'altro. Il tradimento è maschera, è vigliaccheria, è doppiezza. E spesso, quanto più è atroce, tanto più è spettacolare. Proviamo allora a metterli in fila tutti...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2008
2008

Sydney Pollack

billykwan di billykwan

Sydney Pollak è morto. La cosa che più mi ha sconvolto è che quasi mi ero dimenticato di lui. Eppure ho visto pressochè tutti i suoi film, e uno veramente brutto non lo ricordo, qualche capolavoro invece sì. Lo...

leggi tutto

Recensione

frankwalker di frankwalker
8 stelle

Lo scontro tra due culture agli antipodi (eppure, per più di un verso affini); il dolcissimo rimpianto per un tempo ch’è stato e il rimorso – difficile da cancellare – per quello che verrà; un conflitto e un’iniziale antipatia destinati a tramutarsi nell’unica vera amicizia; un pizzico di amaro, disilluso cinismo, di sapore chandleriano, a siglare il tutto. Quando fattori simili...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2006
2006

Recensione

will kane di will kane
8 stelle

Noir d'autore,precedente di quasi una quindicina d'anni al notevole "Black rain" di Ridley Scott.Storia molto maschia di onor perduti,anni persi e sentimenti virili tutti tenuti sottopelle,"Yakuza" è un thriller su un nucleo di persone che formano una famiglia elettiva chiusi a coorte contro schiere di sicari e cinici profittatori che uccidono per perpetrare i loro affari.Mitchum si muove con...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2005
2005

Recensione

hupp2000 di hupp2000
4 stelle

Voto 4. Mi dissocio dalle 2 opinioni presenti nel sito. Dall'autore di capolavori come "Jeremiah Johnson" e "Tootsie" non mi aspettavo un film così superficiale e, a tratti, noioso. Il film è una classica "americanata", che prelude allo stile degradato del cinema USA nell'ultimo ventennio. Il carattere dei personaggi viene appena accennato, il grande Mitchum appare stanco, ieratico. Per non...

leggi tutto
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito