Tutte le ore feriscono... l'ultima uccide

Trama

Il criminale Gu Minda evade di prigione. I suoi ex compari intanto si fanno la guerra tra bande a Marsiglia per aggiudicarsi il controllo del contrabbando locale di sigarette. Il commissario Blot, che segue il caso, cerca di incastrare Gu, che prepara l'espatrio insieme all'amico Manouche. Prima, però, partecipa a una rapina che si conclude con una carneficina. Blot lo incastra e lo fa passare come informatore. Arriva il momento della resa dei conti.

Note

Il capolavoro di Melville, grande affresco esistenziale: essenziale, teso, con un cast di prim'ordine. Tratto da un libro di José Giovanni.

Commenti (1) vedi tutti

  • Memorabile poliziesco, letteralmente da manuale, diretto dal mago del genere Jean Pierre Melville. Tensione sempre a mille nonostante di azione vera ve ne sia ben poca e uno straordinario Lino Ventura. Capolavoro.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

GIMON 82 di GIMON 82
10 stelle

"Ogni persona d'onore sceglie di perdere piuttosto l'onore che la propria coscienza" Michel De Montaigne.   E' cosi che voglio cominciare a scrivere di questo film.L'onore come valore aggiuntivo,un codice etico che si va perdendo tra colpi di pistola e delazioni."Tutte le ore feriscono,l'ultima uccide",titolo che dice tutto.Ogni ora  è un travaglio umano,una corsa alla... leggi tutto

11 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

wang yu di wang yu
6 stelle

Anche se il film è molto lungo dura quasi due ore e mezza non annoia,questo anche grazie al modo di girare Melville e al carisma dei protagonisti,mi è piaciuto particolarmente la figura del commissario Blot interpretato da Paul Meurisse molto sottile e astuto quando parla e indaga,ottima la scena della rapina.voto 6,5 leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Il meglio del 2016
2016

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
10 stelle

Pronti via e assistiamo già all'evasione dal carcere di tre detenuti, nonché la morte di uno di essi. Jean Pierre Melville si presenta così, senza preamboli, quasi a voler tener fede al suo nome d'arte, omaggio al Melville più celebre, Herman, papà di “Moby Dick”. “Le deuxième souffle”, che pur essendo traducibilissimo con...

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Il meglio del 2015
2015

Recensione

steno79 di steno79
9 stelle

Il titolo originale del film è "Le deuxieme souffle" che alla lettera vuol dire "Il secondo respiro", che rende perlomeno laboriosa e anche un po' banale la traduzione italiana "Tutte le ore feriscono, l'ultima uccide". Si tratta di uno dei polar più importanti dell'autore, dunque uno dei suoi migliori film, dove però lo stile conserva una connotazione tutto sommato...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

Baliverna di Baliverna
8 stelle

E' un film indubbiamente particolare, anche rispetto agli altri dello stesso Melville. La prospettiva è talmente asettica e neutrale, che è impossibile ravvisare l'approvazione o disapprovazione del regista verso i suoi personaggi, anche in quanto criminali o poliziotti. Nessuno è simpatico, e nessuno viene compatito o approvato. E' una pellicola che racconta dei fatti di...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2013
2013

"Colpi d'autore"

GIMON 82 di GIMON 82

Quante volte nei TG giornalieri (sopratutto ultimamente) sentiamo parlare di rapine o furti? vale a dire un appropriazione coercitiva,fortuita di beni o denaro appartenente a terzi,privati o cittadini comuni?....

leggi tutto

Recensione

GIMON 82 di GIMON 82
10 stelle

"Ogni persona d'onore sceglie di perdere piuttosto l'onore che la propria coscienza" Michel De Montaigne.   E' cosi che voglio cominciare a scrivere di questo film.L'onore come valore aggiuntivo,un codice etico che si va perdendo tra colpi di pistola e delazioni."Tutte le ore feriscono,l'ultima uccide",titolo che dice tutto.Ogni ora  è un travaglio umano,una corsa alla...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

alfatocoferolo di alfatocoferolo
8 stelle

Noir perfetto, con le atmosfere giuste, dei protagonisti eccellenti ed una trama avvincente e mai scontata. I dialoghi sono curati benissimo, non troppo elaborati ma mai banali. A voler cercare il pelo nell'uovo più di due ore di pellicola appesantiscono la visione ed alcuni passaggi risultano un po' deboli: sebbene Blot spieghi che il pedinamento appare inutile, sembra forzato vedere che gli...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

luca826 di luca826
8 stelle

VOTO 8,5 TRAGICO (Tv 23 Giugno 2011) L'impianto narrativo di questo film di Melville è ammirevole, infatti possiamo dividere il racconto in due parti ben definite. La prima inizia subito con un punto di riferimento preciso, il 28 Dicembre e ogni cambio di scena è scandito da una didascalia con la data e i punti di sospensione, una sorta di conto alla rovescia. Poi, lo schermo...

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Il meglio del 2010
2010

Lino, t'es grand!

fixer di fixer

Vorrei spendere due parole per un attore, ma soprattutto per un uomo dal cuore d'oro e dal fisico di un lottatore: Angelo Borrini,  Nasce a Parma nel 1919 il 14 luglio (drôle d'une date!). Si trasferisce...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

carlos brigante di carlos brigante
10 stelle

Dopo una prima didascalia "informativa", eccone una seconda che dice: "Alla nascita, un solo diritto è riconosciuto all'uomo: la scelta della propria morte. Ma se questa scelta è dettata dal disgusto per la vita, allora la sua vita sarà stata risibile". Sin da subito si percepisce quale sarà l'atmosfera che accompagnerà la visione di questo "Le...

leggi tutto

Polar 1936-1992

joseba di joseba

Le pietre miliari nella storia del genere dagli anni '30 agli anni '90. Un polar per decennio: "Pépé le Moko" (1936) di Julien Duvivier, "Quai des orfèvres" (1947) di Henri-Georges Clouzot, "Grisbi" (1954) di...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Il Re Sòla

sasso67 di sasso67

Alcune belle proposte di film del Re Sòla del cinema francese, possibilmente - ma non sempre è possibile ahimè - da evitare con cura.

leggi tutto
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito