Trama

Haddonfield, Illinois, 1963: in una fredda notte di Halloween, Michael Myers - di soli sei anni - uccide brutalmente la propria sorella maggiore. Il piccolo viene così rinchiuso nel manicomio di Smith's Grove, dove il dottor Sam Loomis pare essere il solo ad accorgersi della sua luciferina natura. E quando quindici anni dopo, ancora alla vigilia di Halloween, Michael evade dall'istituto, Loomis sa che qualcosa di terrificante sta per accadere...

Note

Carpenter realizza il capostipite - "sequelizzato" e imitatissimo - di un nuovo corso dell'horror. Le riprese in soggettiva ci costringono a identificarci con Michael, e non è un'intuizione da poco.

Commenti (25) vedi tutti

  • Splendido!

    commento di Fiesta
  • Ottimo Carpenter

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Considerando il budget che aveva a disposizione Carpenter, il film risulta ben riuscito.

    commento di Stelvio69
  • e stato un bel film, intenso, coinvolgente, molto semplice, ma ben fatto, pero voto con un 5, perche non ho visto delle scene cosi, particolari, la curtis, bravissima e anche molto bella,

    leggi la recensione completa di eros7378
  • Grandissima regia,grandissime intuizioni. Otttimo.

    commento di Laura82
  • Mamma mia con poco (budget) quanto ha fatto John Carpenter,soggetto semplicissimo ma lui da grande regista ha realizzato un film di genere straordinario!

    commento di Talasso
  • Fa parte dei 100 migliori film di sempre,consigliati da medusatouch,che hanno dato un contributo fondamentale al genere thriller & horror.

    commento di medusatouch
  • Sicuramente il migliore della serie,ma non un capolavoro come molti dicono. Comunque è da vedere sicuramente se piace il genere.

    commento di Blue Velvete
  • VOTO: 7/10. Sopravvalutato, ma resta uno degli horror più famosi.

    commento di prelelle
  • La prima scena è davvero inquietante.. Questo film merita davvero la fama che ha!!

    commento di mode
  • "Le riprese in soggettiva ci costringono a identificarci con Michael, e non è un'intuizione da poco". Mai sentito parlare prima di un certo Argento? Eh si, è italiano. Ah si, avete ragione voi, non conta. Bravi. Bravissimi.

    commento di vomitonero
  • Cult assoluto dei lontani anni '70 che ha rivoluzionato per sempre il genere horror e che ha dato vita ad uno dei più terrificanti serial killer della storia. Alcune sequenze da antologia. Imperdibile.

    commento di Utente rimosso (Bright Parker)
  • Davvero molto bello, ricco di suspance e tensione. E' di un'inquietudine soffocante. Un misto tra thriller e horror piscologico. Angosciante la scena finale dell'armadio!

    commento di Skrikkia
  • 7

    commento di okkio
  • .

    commento di Dalton
  • E' vero: è il capostipite, è vero: è stato iperimitato, ma non è un capolavoro!.."… … …"(il respiro di Michael). Voto: 6

    commento di gabry666
  • Virtuoso e claustrofobico, strutturato abilmente sui temi cardini della filmografia di Carpenter, l'assedio, la minaccia…, trasmette un vero senso d'angoscia sin dalla geniale scena iniziale.

    commento di BobtheHeat
  • bello il film con trovate geniali musica perfetta e buona suspence.. ma il finale è ridicolo ..

    commento di alessio777
  • I fondamentali dello slasher.

    commento di movieman
  • Buona la prima!

    commento di tunney
  • voto: 9

    commento di alice89
  • Voto 7+ Cattivello

    commento di luca826
  • direi che questo e il seme della follia sono tra i migliori horror mai fatti da carpenter, voto 8

    commento di legolas
  • VOTO : 6/7 Bel film di genere uno dei capostipiti al quale tante pellicole si sono ispirate. Fa paura e c'è sempre la giusta tensione.

    commento di supadany
  • Una data nella sotria dell’horror: “Halloween” rifondo’ letteralmente un genere. E’ uno dei film piu’ copiati degli ultimi 25 anni. Grande uso della soggettiva, della carrellata e del piano-sequenza. Proverbiale.

    commento di ed wood
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
8 stelle

Tappa fondamentale del New Horror anni 70, film fra i più celebri di Carpenter, è un vero manuale di costruzione della suspense che regala brividi genuini e presenta una figura di serial killer originale, la cui follia omicida non viene mai spiegata in termini razionali, dunque ancor più terrificante nella sua voluta enigmaticità. E' rimasto famoso l'uso della soggettiva nelle scene... leggi tutto

63 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Enrique di Enrique
6 stelle

Per una ridente, tranquilla cittadina americana si aggira l’ “ombra della strega”, in procinto di sfogare le proprie maligne turbe assassine. Probabilmente Carpenter realizza (con penuria di mezzi, ma abbondanza di idee) un capostipite dell’horror, o meglio; di un nuovo filone dell’horror (lo slasher), dacchè soppianta scenari da favola gotica (popolati da creature “non umane”),... leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Fanny Sally di Fanny Sally
4 stelle

Sinceramente è un classico invecchiato maluccio: nonostante regia e colonna sonora valide, la trama e lo svolgimento presentano parecchie ingenuità e la tensione latita. Si ricorda comunque per l'esordio di Jamie Lee Curtis e per alcune invenzioni di regia riciclate in innumerevoli film del genere. leggi tutto

4 recensioni negative

Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

099999999 di 099999999
8 stelle

Uno dei film più famosi e amati del maestro John Carpenter, nonchè uno dei più grandi classici del cinema dell'orrore, capostipite poi di una lunga serie di pellicole. Il regista qui si cimenta in un qualcosa di semplicissimo al livello di trama, creando uno dei personaggi più caratteristici del genere, il folle e spietato Mike Meyers, insepressivo e letale allo...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Furetto60 di Furetto60
7 stelle

  Michael Myers vive in manicomio dal 1963 da quando all'età di 6 anni uccise a coltellate la sorella adolescente Judith. Nel 1978 durante un trasferimento, fugge e ricomincia ad uccidere.Carpenter girò un horror talmente efficace da suggerire sequel e tentativi d'imitazione a tambur battente.L'operazione  geniale fu quella di dare alla festa di hallowen, che di per se...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

1Leonlio di 1Leonlio
10 stelle

"Halloween-La notte delle streghe" un film del 1978 diretto da John Carpenter. Primo film della fortunatissima saga “Halloween” con protagonista Michael Myers, serial killer inumano, caratterizzato soltanto da una maschera(realizzata modificando una raffigurazione del Capitano Kirk di Star Trek) e dalle varie lame che utilizza per uccidere le sue vittime. “ Malocchio e...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

millertropico di millertropico
8 stelle

Girato da Carpenter (qui alla sua terza regia) nel 1978 in soli 20 giorni e con un budget limitatissimo (300mila dollari solamente) è diventato praticamente da subito, un cult movie del cinema horror, e anche uno dei film indipendenti di maggior successo. Pur ripercorrendo molti degli elementi tipici del genere (la cittadina di provincia, la vendetta del mostro) riesce a conquistare lo...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

Ferro 3 di Ferro 3
9 stelle

Siamo di fronte ad un'opera mastodontica, capostipite e vetta di un genere (l'horror) che, al giorno d'oggi, è dilagante e (purtroppo) fa da etichetta a film sempre più mediocri, banali ed insulsi. Halloween nasce dal genio di John Carpenter che, come pochi, si è mostrato un manipolatore dei sentimenti dell'uomo, indagatore del mistero, prestigiatore dell'orrore. In...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

michael why di michael why
10 stelle

Halloween è un film speciale, perché succede tutto in una nottata: il giovane assassino mascherato ha voglia di uccidere sia bambini che adulti e molto velocemente! Questo film è ambientato in una cittadina americana, il che rende il film ancor più credibile. Nel film ci sono tanti colpi di scena, che rendono il film strabiliante. Questo CULT - HORROR ha appassionato centinaia di amanti...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

steno79 di steno79
8 stelle

Tappa fondamentale del New Horror anni 70, film fra i più celebri di Carpenter, è un vero manuale di costruzione della suspense che regala brividi genuini e presenta una figura di serial killer originale, la cui follia omicida non viene mai spiegata in termini razionali, dunque ancor più terrificante nella sua voluta enigmaticità. E' rimasto famoso l'uso della soggettiva nelle scene...

leggi tutto
Recensione
Utile per 16 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

Viola96 di Viola96
10 stelle

Il maestro dell'horror John Howard Carpenter ci regala un capolavoro ancora oggi superficialmente imitato.La trama è semplice,uno psicopatico serial killer Mike Myers,dopo aver accoltellato la sorella all'età di (soli)6 anni,viene affidato alla cura del dottor Sam Loomis(interpretato abilmente da Donald Pleacence).Il film di Carpenter si colloca esattamente 15 anni dopo,in...

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

tafo di tafo
8 stelle

La purezza del cinema di Carpenter si riflette nella totale amoralità del protagonista, nel suo essere un ombra pronta ad uccidere, perchè non riesce a distinguere il bene dal male, Nietsche direbbe che è regredito nell'anti superuomo. La volontà del regista è quella di evitare ogni discorso psicologico o che giustifichi la violenza pura di Michael Myers....

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
Il meglio del 2009
2009

Recensione

carlos brigante di carlos brigante
8 stelle

Un horror d'autore; un horror (spesso) del non visto, o meglio, dell'intravisto, del percepito. Lo spettatore viene catapultato immediatamente al centro dell'azione per mezzo dell'angosciante soggettiva iniziale. Si è già letto e riletto mille volte della "ossessione" che Carpenter fa dell'uso della soggettiva e dunque non mi addentrerò in questo "ripetitivo" argomento. ...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008
Il meglio del 2007
2007
Il meglio del 2005
2005

Recensione

scapigliato di scapigliato
10 stelle

Sarebbe riduttivo dire che Halloween è solo un film citazionista, un gioco per cinefili. Gli omaggi, le citazioni e i giochi intertestuali abbondano, è vero, ma permettono al regista di definire la propria poetica attraverso la confessione della propria formazione, delle proprie passioni e ossessioni. Con questa specifica intertestualità, Halloween è un film...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

HALLOWEEN - Redux

gabriargento di gabriargento

Ripercorrendo un po' storia del primo "Halloween" non si può non dire che è figlio niente popodimenoche del fantastico John Carpenter, regista cult che è entrato di diritto fra i migliori registi (sicuramente fra...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito