Trama

Michel è un giovane spostato: moderno erede dei romantici maledetti è incapace di vivere secondo le regole della società borghese. Ruba un'auto, fugge verso l'Italia, ma la polizia lo insegue. Due agenti lo intercettano e Michel ne uccide uno. Torna a Parigi dove trova rifugio da Patricia, una giovane americana con la quale ha una complicata storia d'amore. La conclusione del loro rapporto coincide con una nuova denuncia alla polizia. Per Michel la resa dei conti è sempre più vicina.

Note

Da un soggetto di François Truffaut, il primo lungometraggio di Jean-Luc Godard, uno dei titoli mitici della Nouvelle Vague: rivoluzionò il linguaggio cinematografico con la sua strafottenza delle regole canoniche, propose un nuovo, aggressivo e frenetico approccio al "fare cinema", lanciò Belmondo come star.

Commenti (13) vedi tutti

  • Fuori dagli schemi.

    leggi la recensione completa di giansnow89
  • Riscrivendo le regole della settima arte, "Breathless" si conferma, a distanza di mezzo secolo, un dramma geniale, incredibilmente vitale, nonché il paradigma più affascinante della Nouvelle Vague.

    commento di Stefano L
  • Voto 6. [16.09.2013]

    commento di PP
  • Capolavoro assolutoStoria del cinema

    commento di godardforever
  • une bout de jean luc avec michel come se foss lupin taglia qui parla là un filmone è questo qua?

    commento di pinoxx
  • A livello stilistico, uno dei film più sfacciati e sperimentali della storia del cinema.

    commento di Dalton
  • Tempesta rivoluzionaria per il cinema del tempo; pietra miliare ancor'oggi. Vorrei rivederlo e rigoderlo. L'arte del cinema rivoltata come un calzino! Vive le cinema!

    commento di carlos brigante
  • 8+

    commento di nico80
  • davvero bello e piacevole questo film di Godard.

    commento di columbiatristar
  • irritante e noioso come tutti i film di Godard. Il remake yankee con Richard Gere, perlomeno, non era barboso

    commento di bocchan
  • 9,5

    commento di incallito
  • la storia in se non è un gran che, ma è da vedere per come viene raccontata. Il decoupage classico viene letteralmente fatto a pezzi per un effetto di spaesamento nello spettatore

    commento di Dr.Lynch
  • Per piacere, diamo più spazio a questo capolavoro. Martini, fatti paladina di noi godardiani di ferro! Il fatto che ci siano pessimi film nella classifica dei più votati è semplicemente "degoulasse"!

    commento di nicolou
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

ed wood di ed wood
10 stelle

Capolavoro assoluto della Storia del Cinema, film spartiacque, tra i più influenti di sempre. Forse solo Rossellini è stato più pervasivo di Godard nel tracciare le coordinate di mezzo secolo di modernità cinematografica. Ma limitare il valore dell’esordio di Godard a una mera sfilata di innovazioni tecniche (peraltro in gran parte riprese dal cinema muto, da... leggi tutto

24 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

giansnow89 di giansnow89
6 stelle

À bout de souffle è un film pervaso da un gusto perverso per il complicato, il ricercato, il diverso, l'impensato. Distrugge la rassicurante fiducia dello spettatore nella sceneggiatura proponendo un racconto volutamente debole e insignificante, la parabola lunga una giornata di un criminale spostato che commette un assassinio idiota e non fa quasi nulla per evitare di... leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

i miei magnifici

Questa sarà la lista in costante aggiornamento, in base alle mie visioni, dei film che più hanno influenzato il mio modo di vedere il modo . I primi due film sono i miei preferiti in assoluto ( con...

leggi tutto
Playlist

Fuggi Resisti Combatti

Barkilphedro di Barkilphedro

Una selezione di film nei quali il filo conduttore sia la fuga o la resistenza o la lotta contro avversità causate dalla natura o dall'ambiente dove i protagonisti sono inseriti....

leggi tutto
Playlist
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

giansnow89 di giansnow89
6 stelle

À bout de souffle è un film pervaso da un gusto perverso per il complicato, il ricercato, il diverso, l'impensato. Distrugge la rassicurante fiducia dello spettatore nella sceneggiatura proponendo un racconto volutamente debole e insignificante, la parabola lunga una giornata di un criminale spostato che commette un assassinio idiota e non fa quasi nulla per evitare di...

leggi tutto
Disponibile dal 15 marzo 2017 in Dvd a 9,99€
Acquista
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

Malpaso di Malpaso
8 stelle

Jean-Luc Godard prende il cinema (allora) contemporaneo e lo stravolge tutto. Ma quella che ad un occhio ingenuo potrebbe sembrare un'operazione dettata dalla casualità è invece una sapiente riscoperta del mezzo cinematografico da parte di un profondo conoscitore della storia del cinema (non a caso scriveva per i Cahiers du cinéma). L'autore mette in dubbio il...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2016
2016

Buona la prima!

BreakingNico22 di BreakingNico22

Dieci grandi esordi cinematografici di alcuni fra i più importanti registi della storia recente della settima arte. Chi ben comincia, è a metà dell'opera

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2015
2015

Recensione

Ferro 3 di Ferro 3
9 stelle

L’esordio dietro la macchina da presa di Godard è una limpida rivelazione che illumina la scena mondiale cinematografica con un’impostazione della regia innovativa ed alternativa, troncando appieno i legami con le altre opere contemporanee e del passato (si pensi, in riferimento ai film dello stesso periodo, alla sostanziale divergenza tra le opere lineari e semplici di...

leggi tutto
Recensione
Utile per 9 utenti
Il meglio del 2014
2014

I'm looking at you!

myHusky di myHusky

È la rottura dell'illusione, il contrasto alla trasparenza. Lo spettatore è messo alle strette: "devi guardarmi" sembra suggerire il personaggio al di là dello schermo. Lo sguardo in macchina...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

Viola96 di Viola96
10 stelle

- Conosci William Faulkner? - No, chi è? Sei stata a letto con lui? - No, ma cosa dici!  - Allora me ne frego, togliti la camicetta. - E' un romanziere che mi piace molto, hai letto "Palme Selvagge"? - Ti ho detto no, dai togliti la camicetta. - L'ultima frase è molto bella: Tra il nulla e il dolore, io scelgo il dolore. Tu che cosa sceglieresti? (...) - Il dolore è idiota. Io...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Visioni d'insieme

VeniceKrystel di VeniceKrystel

“Vedere” sarà comprendere. La condanna sarà il disgusto della delusione, sarà la sospensione della mente, sarà il dipendere dalla propria indipendenza. Vite segrete di sistemi stranieri, individualisti. Forse...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

ed wood di ed wood
10 stelle

Capolavoro assoluto della Storia del Cinema, film spartiacque, tra i più influenti di sempre. Forse solo Rossellini è stato più pervasivo di Godard nel tracciare le coordinate di mezzo secolo di modernità cinematografica. Ma limitare il valore dell’esordio di Godard a una mera sfilata di innovazioni tecniche (peraltro in gran parte riprese dal cinema muto, da...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

Utente rimosso (signor joshua) di Utente rimosso (signor joshua)
10 stelle

“Se dovessi scegliere tra il dolore e il nulla, sceglierei il dolore.” C'è sempre (o quasi) qualcuno che ha detto qualcosa di giusto prima di noi, qualcuno che ha incarnato il nostro pensiero con parole sue e ci ha fatto piangere perché ha portato avanti questa parte di noi, inconsapevolmente certo, ma lo ha comunque fatto, forse non con le sue parole, ma con il suo...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Scene lunghissime

steno79 di steno79

Nel cinema, il concetto di "scena" filmica si definisce come una distinta unità narrativa, solitamente caratterizzata da unità spaziale o temporale. La singola scena non ha una durata...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

steno79 di steno79
10 stelle

VOTO 10/10  "A bout de souffle" è considerato da gran parte della critica un'opera rivoluzionaria nella storia del cinema e dunque un capolavoro, uno dei pochi film che riuscì a rinnovare il linguaggio cinematografico in virtù delle sue novità a livello stilistico, paragonate da Susan Sontag alle innovazioni in campo letterario di James Joyce o a quelle musicali di Stravinskij. Per...

leggi tutto

Opere prime folgoranti

steno79 di steno79

Ci sono alcuni registi che sembrano nati per stare dietro una macchina da presa, che già al primo film riescono a creare immagini memorabili, che si imprimeranno nella memoria degli spettatori... Certo, non è...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

sasso67 di sasso67
6 stelle

A volte sarebbe meglio non vederli nemmeno, film come questo, ultra esaltati dalla critica, ma ormai fruibili soprattutto come documento storico. Questo non è stato neppure il primo tentativo di vedere questo (come dice Mereghetti) "capolavoro della nouvelle vague", ma le altre volte avevo desistito per noia e fastidio: questa volta mi sono imposto di vedere il film (direi che fino a qui...

leggi tutto

L'ultima inquadratura

joseba di joseba

Talvolta le ultime immagini di una pellicola non sono soltanto immagini, ma teoremi visivi che riassumono, concentrandola, la materia narrativa del film. E' allora che lo stile si impone come linguaggio sovrano:...

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007

TRAGICI EPILOGHI

spopola di spopola

Si può “decidere” di uscire all’improvviso per apatia, insicurezza, rimorso, ribellione o semplice incapacità di vivere, si può “essere costretti” a farlo, si può delegare qualcun altro per mancanza di...

leggi tutto
Playlist

Recensione

ZioMaro di ZioMaro
8 stelle

Primo lungometraggio di Godard, e nuovo cinema fu. Più che un racconto, "À bout de souffle" è una riflessione, quasi una lezione di cinema nuovo, che inaugura il filone dei "film-saggio" tipici del regista. Per Godard il fare cinema è primariamente fare critica cinematografica e ragionare sul linguaggio "cinema", cosa che inevitabilmente implica una determinata visione del mondo e quindi...

leggi tutto
Il meglio del 2006
2006

MI PIACEREBBE TANTO......

rosario di rosario

....CHE I MIEI OCCHI VEDESSERO DAVVERO QUELLO CHE COSTANTEMENTE SOGNO......DESIDERIO DI UN MONDO PULITO....DI GENTE ALTRUISTA....DI SOLITUDINI LACERANTI RISOLTE.....DI REGALI DEL/DAL CUORE.....MI PIACEREBBE CAMMINARE...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2005
2005

OTTIMO

InfernaleQuinlan di InfernaleQuinlan

ma perche non gli date ottimo a sti film? al momento mi sono venuti in mente solo questi tre ma pensandoci ne troverò molti altri.Il giudizio buono è proprio dei film discreti non dei capolavori che meritano come...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2004
2004
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002
Il meglio del 1960
1960
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito