Trama

1949. Clément Mathieu, un insegnante di musica, viene assunto come sorvegliante in un istituto di rieducazione per minori dove vige un sistema educativo repressivo e violento. Grazie al canto Mathieu riuscirà a poco a poco a trasformare l'esistenza dei ragazzi.

Note

Il film non è molto originale e non ha alcuna energia di scrittura e di messa in scena per distinguersi nel filone dei film d'ambientazione scolastica. _Les choristes - I ragazzi del coro_ è un modellino artefatto di questa aria di un tempo che fu. Nonostante ciò ha avuto un ragguardevole successo sul mercato domestico ed è stato in corsa per una nomination all'Oscar come miglior film straniero.

Commenti (13) vedi tutti

  • L'esordio alla regia di Christophe Barratier, candidato agli Oscar del 2005, si rivela una piccola delizia visiva e uditiva, anche se non molto originale.

    leggi la recensione completa di SatanettoReDelCinema
  • Un De Amicis in salsa francese… un po' esagerato ma tutto sommato un bel film che prende per tutta la sua storia e per le sue vicende. Belle musiche e bella fotografia.

    commento di sillaba
  • Voto 7. [02.04.2013]

    commento di PP
  • "ovvietà e luoghi comuni"?! a pensarci bene non so… è una fiaba ben disegnata e ben raccontata che non fa male a nessuno

    commento di biko
  • 9,5

    commento di Lance Vance
  • Un film coinvolgente, emozionante e che fra riflettere. Un film che dovrebbe essere visto e commentato in tutte le scuole, prima di tutto a beneficio degli insegnanti.

    commento di Samaga
  • Film già visto più volte, ma l'idea del coro non è male, il professore è proprio simpatico ed il finale è struggente.

    commento di RageAgainstBerlusca
  • Commovente e interessante, non molto originale (cfr. Sister Act 2; School of Rock) ma il contesto storico incide e gli fa guadagnare punti. Bravissimo il direttore del coro.

    commento di Carrels
  • Non molto coinvolgente, però interessante. Diciamo che per essere un film francese è di buon livello. Voto 6 e mezzo

    commento di paloz
  • Lieve e breve, comunque gradevole. Bravo e bello il solista del coro. La musica per educare ( e disciplinare) le nuove generazioni.

    commento di massimoxy
  • Versione française de "L'attimo fuggente" in chiave musicale. Si lascia vedere anche perchè riesce ad essere toccante ma non strappalacrime. Talvolta un po' prevedibile la storia e scontati i personaggi; ma una garbata ironia lo salva.

    commento di LReno
  • …quando si dice: "il bel mondo antico"…

    commento di sgreta
  • Pensavo peggio, invece ha una sua poesia, un suo candore.

    commento di embets
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni
Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

supadany di supadany
6 stelle

VOTO : 6,5. Caruccio è caruccio, ma l’ho trovato sempre troppo alla ricerca della melassa, della facile emozione. Emozione che trova facilmente, ma anche in maniera un po’ scontata. Storia piacevole, raccontata con ordine, fotografia con colori chiari piuttosto ispirata, recitazione sciolta e disinvolta ne fanno un prodotto mediamente interessante, certo non è un capolavoro, ma solo... leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Il meglio del 2016
2016

Recensione

SatanettoReDelCinema di SatanettoReDelCinema
7 stelle

Il regista francese Christophe Barratier ha sempre avuto buon gusto e il suo esordio ne è la prova. Les choristes - I ragazzi del coro è un piccolo gioiellino, meritatamente candidato a due Premi Oscar nel 2005, come miglior film straniero e miglior canzone. La fattura esterna è il suo pregio totale: le recitazioni sono ottime, in particolare Gérard Jugnot nei...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2014
2014

Recensione

ohdaesoo di ohdaesoo
8 stelle

Piccolo gioiello di un cinema, quello francese, capace di eccellere in questi ultimi 10 anni in tutti i generi, dalla commedia ( Veber, Giù al Nord, Quasi Amici  e Nicolas) all'Horror (vera e propria nuova scuola), dall' azione-noir (36, L'Ultima missione, Non dirlo a nessuno) al drammatico (Un sapore di ruggine ed ossa, La Vita di Adele) e persino nell'animazione (Chomet). ...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Disponibile dal 1 ottobre 2014 in Dvd a 9,99€
Acquista
Il meglio del 2013
2013
Il meglio del 2011
2011

Recensione

panflo di panflo
10 stelle

Non si può che dare il massimo voto a questo film semplice e spontaneo, senza voli pindarici né pretese di approfondimenti psicologi sui bambini "difficili". Un  professore di musica ormai fallito, viene assunto in un  istituto di rieducazione come sorvegliante. Il direttore è un feroce aguzzino dal sadismo mascherato dietro la disciplina. Il professore al contrario è convinto di...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2010
2010
Il meglio del 2009
2009

Cantanti

Redazione di Redazione

Ugole e celluloide. Biopic di grandi interpreti, camei, comparsate, attori che rivelano doti insperate (ma anche qualche latrato...). I performer che sono stati cooptati dal cinema e quelli cui il cinema ha reso...

leggi tutto
Playlist

Recensione

alek di alek
10 stelle

un film talmente bello da lasciare una sfumatura d'emozione per tanto tempo. la pennellata finale del bimbo che prende quell'autobus... non ci sono parole, un piccolo capolavoro da vedere nelle scuole!

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2006
2006

Recensione

tobanis di tobanis
8 stelle

Bisogna provare pena per il critico che non ha capito la grandezza di questo film, e che in pratica lo considera uguale, nei voti, a Sky Captain, per esempio. Il film è meraviglioso, gli interpreti eccezionali, il protagonista direi sublime. Il pubblico per fortuna ha usato la sua testa e capito. Inevitabile la nomination all'Oscar come miglior film straniero, vinto poi da Mare dentro.

leggi tutto
Il meglio del 2005
2005

Le Fond D'Etang

1968 di 1968

Vivendo e soffrendo si raggiunge il direttore Rachin...... vivendo, soffrendo e riconoscendo meriti si raggiunge Mathieu e i Ragazzi Del Coro vivendo, facendo del male si raggiunge Mondaine

leggi tutto
Playlist

Recensione

superficie 213 di superficie 213
8 stelle

Christophe Barratier dirige con placidita' quasi televisiva questa commedia educatrice che sicuramente non regala nulla di nuovo ma che perlomeno riesce ad essere rilassante e senza troppe pretese "autoriali". Bravi gi attori ragazzini, notevole il faccione del protagonista, Fotografia lieve e dolce,msssa in scena perfettina e ritmo un po' blando,queste le quAlita' tecniche della...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2004
2004
Uscito nelle sale italiane il 25 ottobre 2004
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito