Espandi menu

La sposa turca

Regia di Fatih Akin vedi scheda film

Recensioni

L'autore

sasso67

sasso67

Iscritto dal 6 dicembre 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 91
  • Post 63
  • Recensioni 4391
  • Playlist 42
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su La sposa turca

di sasso67
8 stelle

È un film molto riuscito, soprattutto grazie a due elementi: la critica che il regista sa fare sulla comunità turca che vive in Germania, sul suo assurdo tradizionalismo, condito da un'incredibile dose d'ipocrisia (illuminante la scena della partita a carte con il cognato e gli altri amici turchi), nonché, secondo elemento, la bravura degli interpreti, prima fra tutti la Sibel Kekilli venuta dal cinema porno, anche se Birol Unel e Güven Kiraç (che recita nella parte dell'amico finto zio) non sono davvero da meno. È molto struggente anche il finale del film ambientato in Turchia.
Battuta del film: «Il matrimonio è come un giro sulla giostra; giri, giri, e quando scendi ti accorgi che sei sempre al solito posto... e in più i cavalli sono di legno» (Seref).

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati