Trama

La bella Sibel per sfuggire alle severe regole della famiglia, devota e conservatrice, finge un suicidio, ma la messa in scena non riesce. A questo punto solo il matrimonio può salvarla, per questo chiede a Cahit, un quarantenne depresso, di sposarla. L'uomo, inizialmente riluttante, finisce per accettare e si ritrova a vivere con lei. Ma quando Cahit si innamora di Sibel, il reciproco disinteresse finisce.

Note

Il film, Orso d'oro a Berlino nel 2004, sembra inserirsi nel filone dei drammi interetniche che puntano sui superficiali conflitti di culture. Per fortuna dopo un'ora il film ha una svolta mélo, che fa riandare la mente a vaghissimi precedenti fassbinderiani.

Commenti (11) vedi tutti

  • Crudissima, provocatoria storia sentimentale ispirata alla vita di coppia degli immigrati europei, fra usanze tradizionali e modernità; il registro drammatico perde buona parte della sua stabilità nel secondo tempo.

    commento di Stefano L
  • intenso, vivo, visto recentemente molto bello la storia è profonda e scava nel dramma personale dei protagonisti

    commento di lady jessi
  • uhm … boh!

    commento di TeresaLo
  • Voto 8. [26.04.2008]

    commento di PP
  • Ora ho visto! Film.tv dà sufficiente a "Gegen die Wand"…ma per favore! L'avrò visto quattro volte. E' uno dei film più riusciti degli ultimi anni!!! E qui mi fermo, perchè non ho tempo e voglia1

    commento di carlos brigante
  • Credo che la critica sia stata un po' ingiusta con questo film… L'ho trovato davvero ben fatto! (a parte quegli "intervalli" di musica turca suonata sulle rive del Bosforo)

    commento di Xiao
  • VOTO : 6++ Film sostanzialmente riuscito, ma comunque non privo di difetti e di passaggi poco argomentati. Soprattuto all'inizio e nel finale i conti non tornano molto bene. Rimane comunque un discreto dramma sociale.

    commento di supadany
  • abbastanza ben sviluppata l'idea, anche se un pò scontata, del confronto tra culture. ma nella seconda parte perde un pò di efficacia e alla fine risulta un pò troppo semplicistico.

    commento di carpa
  • VOTO 6 interessante

    commento di arcarsenal
  • Molto germanico e assai poco turco. I veri film turchi sono un'altra cosa e sanno evocare poesia anche quando c'e' crudeltà. Qui c'e' tanto sangue e tanto sensazionalismo.

    commento di maybe
  • Un film molto sgradevole, che fa vergognare di essere uomo. Sicuramente una donna lo avrebbe girato meglio e con maggiore credibilità. pretenzioso.

    commento di emme73
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Peppe Comune di Peppe Comune
7 stelle

Sibel (Sibel Kekilli) e Cahit (Bitol Unel) si incontrano per caso in ospedale. Entrambi hanno tentato di suicidarsi e sono in attesa di andare a colloquio con lo psichiatra della clinica. Sibel per finta, tagliandosi le vene dal verso sbagliato (come gli spiegherà proprio Cahit), perchè stanca di sottostare alle rigide regole della sua famiglia, patriarcale e maschilista. Chait,... leggi tutto

28 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

ethan di ethan
6 stelle

'La sposa turca' di Fatih Akin, che nel 2004 vinse l'Orso d'Oro al festival di Berlino, è un film dalle due anime: la prima appartenente alla commedia e la seconda al mélo. 'Gegen die wand' narra la storia di due sbandati, Cahit (Birol Unel) e Sibel (Sibel Kekilli) che si conoscono dopo che hanno tentato entrambi di togliersi la vita. Tutti e due appartengono alla... leggi tutto

9 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

sillaba di sillaba
4 stelle

Più vedo i film di Akih e più considero che la sua sia una parabola discendente. La sposa turca dice ben poco e accentua ancora più la visione monocorde dei suoi film quasi tutti ambientati tra gli immigrati turchi in Germania. Il film in sé ha bei momenti, ma si trascina stanco per tutta la sua durata a cercare qualcosa che non si concretizza mai. Per me premio... leggi tutto

5 recensioni negative

Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 7 aprile 2017 su Iris
Trasmesso il 30 marzo 2017 su Rete 4

Recensione

galaverna di galaverna
8 stelle

Un crescendo di autodistruzione, nichilismo e perdita di freni inibitori: tutto ciò che può rendere difficile una vita già di per sè tribolata non manca in questa bella pellicola. Forse calcando un pò troppo le mani (e togliendo, in altri frangenti, troppo presto il piede dall'accelleratore) si sale sulle montagne russe di due vite ai margini che si...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Trasmesso il 9 marzo 2017 su Iris
Il meglio del 2016
2016

Recensione

stefanocapasso di stefanocapasso
7 stelle

Finito all’ospedale di Amburgo per aver tentato il suicidio Cahit incontra Sibel, giovane ragazza turca. Sibel propone subito a Cahit di sposarla, un matrimonio di convenienza, che le permetterebbe di lasciare l’opprimente famiglia d’origine, per vivere liberamente la sessualità e i divertimenti. Cahit è molto più grande e ha alle spalle una vita di...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2015
2015

Recensione

labbro di labbro
8 stelle

Sibel ha vent'anni, ha una famiglia patriarcale e retrograda, e vuole solamente "vivere, ballare e scopare. E non con un solo uomo". Cheit invece di anni ne ha quaranta, ha con sè solo il dolore per la morte della moglie, e quando incontra Sibel è già morto. Ed è morto da tempo.   La storia che ne segue è fatta di cuori e di sesso pulsanti, di corpi...

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

ethan di ethan
6 stelle

'La sposa turca' di Fatih Akin, che nel 2004 vinse l'Orso d'Oro al festival di Berlino, è un film dalle due anime: la prima appartenente alla commedia e la seconda al mélo. 'Gegen die wand' narra la storia di due sbandati, Cahit (Birol Unel) e Sibel (Sibel Kekilli) che si conoscono dopo che hanno tentato entrambi di togliersi la vita. Tutti e due appartengono alla...

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Il meglio del 2013
2013

Recensione

alexio350 di alexio350
8 stelle

Sibel è una bella ragazza turca che vuole vivere all'occidentale, libera di divertirsi e fare sesso a piacimento. Cahit è un uomo allo sbando, dedito alla droga e all'alcol; vive in una topaia piena di spazzatura e lattine vuote. Fatale risulterà il loro incontro in una clinica di Amburgo, dove sono stati ricoverati entrambi dopo un tentativo di suicidio. Inizia in questo...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Disponibile dal 23 gennaio 2013 in Dvd a 9,10€
Acquista
Il meglio del 2012
2012

Recensione

barabbovich di barabbovich
6 stelle

Sibel e Cahit sono ambedue turchi e si conoscono in una clinica psichiatrica di Amburgo: entrambi sono scampati al suicidio. Sibet chiede a Cahit di sposarla: soltanto così riuscirà ad evadere dalle regole anguste e ferree che la famiglia musulmana le impone. Cahit dapprima non ne vuole sapere, quindi accondiscende alla messinscena dove i patti sono chiari: nessun obbligo coniugale per i...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2011
2011

ISTANBUL o della tristezza

yume di yume

I film turchi che ho visto di recente, e tanti dovrò ancora vederne, mi hanno fatto tornare alla mente il capitolo X del libro su questa città di un grande scrittore che non ha certo bisogno di...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

Peppe Comune di Peppe Comune
7 stelle

Sibel (Sibel Kekilli) e Cahit (Bitol Unel) si incontrano per caso in ospedale. Entrambi hanno tentato di suicidarsi e sono in attesa di andare a colloquio con lo psichiatra della clinica. Sibel per finta, tagliandosi le vene dal verso sbagliato (come gli spiegherà proprio Cahit), perchè stanca di sottostare alle rigide regole della sua famiglia, patriarcale e maschilista. Chait,...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

joe cavana di joe cavana
8 stelle

Orso d'oro a Berlino 2004, il film di Akin è veramente notevole: intenso, vivo e sincero. La prima parte dove i due personaggi tentano il suicidio e la ragazza di origini turche vuole ribellarsi alle convenzioni sociali (per avere la propria libertà sessuale), sposando un alcolizzato più grande di lei che non riesce a riprendersi dalla morte della moglie (Unel è...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Migranti

Redazione di Redazione

Ricerca della felicità individuale, fughe da realtà invivibili, esodi di massa in presenza di circostanze drammatiche. L'uomo si mette in movimento, spesso con dolore a volte con gioia e speranza, e lascia la sua...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2008
2008

Recensione

degoffro di degoffro
6 stelle

"La sposa turca" è un film dalle due anime. La prima parte è una commedia etnica matrimoniale goliardica, brillante, spesso spiritosa, leggermente piccante, ma tutt'altro che originale. Quando i due sballati protagonisti, sposi per convenienza, scoprono di amarsi per davvero, irrompe il melodramma passionale e travolgente, ossessivo e rabbioso, doloroso ed avvolgente, "come sarebbe piaciuto...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2007
2007

Recensione

speranza di speranza
6 stelle

"La sposa turca", esperimento abbastanza interessante di commedia dolceamara sui sentimenti e le difficolta' moderne dell'integrazione sociale ed economica, fatica a prendere l'aire. Grazie pero' al carisma della protagonista, Sibel, ed all'interpretazione giustamente depressa e sfatta del "marito per caso" Cahit, aumenta la sua credibilita'. Certo, il ritmo della narrazione a volte cede, ma...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2006
2006

Recensione

ondecorte di ondecorte
8 stelle

Nella sala d'attesa di un ospedale psichiatrico di Amburgo, Cahit, un quarantenne turco, cocainomane, appassionato di gothic-punk e affetto da manie suicide, incrocia casualmente lo sguardo di fuoco di Sibel, una ventenne con lo stesso vizio. Lui ha appena provato a spappolarsi contro il muro in auto ("Gegen Die Wand", appunto, titolo originale infinitamente più sottile e ambiguo), lei...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2005
2005

Recensione

emmepi8 di emmepi8
6 stelle

Reminiscenze Fassbinderiani???.. Ma forse la critica non sa proprio quello che dire. Vinto il Festiva di Berlino....spero che ci siano state pellicole migliori. Non voglio esagerare, ma non mi sembra un grande film od un film molto interessante; un film confuso nella linea del racconto e nella scenggiatura. Si è partiti con una contestazione parafemminista, finendo con un ritorno ad un mondo...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2004
2004

LA SPOSA TURCA

diego di diego

ecco il cinema tedesco che ritorna con un C-A-P-O-L-A-V-O-R-O. un film del genere non lo vedevo al cinema da offf non mi ricordo manco quanto, eccezionale, strepitoso, intenso, potente, recitato, scritto e diretto da...

leggi tutto
Playlist

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
6 stelle

Vincitore un po’ a sorpresa dell’ultimo festival di Berlino, il film del trentenne Faith Akin sembra inserirsi in un filone abbastanza sperimentato e insopportabile, quello delle commedie interetniche che puntano sul pittoresco e sui superficiali conflitti di culture. Sibel, per sfuggire alla famiglia e poter scopare con chi le pare, sposa il recalcitrante Birol. I due si sono conosciuti...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Uscito nelle sale italiane l'11 ottobre 2004
Il meglio del 2002
2002
Il meglio del 1004
1004
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito