Espandi menu

Il castello errante di Howl

Regia di Hayao Miyazaki vedi scheda film

Recensioni

L'autore

luca826

luca826

Iscritto dal 22 maggio 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 41
  • Post -
  • Recensioni 1305
  • Playlist 28
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Il castello errante di Howl

di luca826
8 stelle

VOTO 8 RIVELATORE (Tv 2 Gennaio 2012) La fantasia ridefinisce i confini della realtà. La fantasia distingue l'essere umano e lo eleva. Miyazaki ci dona la sua visione fantastica delle cose e lo stupore conquista subito lo sguardo e la mente. Attraverso il filtro artistico del grande autore nipponico le cose cambiano senso, ridiventano concetti, le azioni si trasformano in moti d'animo e l'ipnotica messinscena accompagna lo spettatore in un nuovo mondo. Le regole sono indefinite, si riparte da zero. C'è la struttura mèlo, la necessità di un ritmo narrativo, ma il nocciolo delle percezioni è pilotato dal regista con mano sicura. Come un pittore miscela i colori primari, Miyazaki plasma i caratteri base e li mischia, così i toni diventano inafferrabili, il bene e il male si confondono e ci confondono. Le emozioni non sono lineari ma si evolvono, c'è una sorta di crescita emotiva degna dei più grandi narratori cinematografici. Il fatto che sia un film d'animazione non deve ingannare, anzi la libertà espressiva permette una resa artistica unica. La carne al fuoco è dunque tanta, tantissima e il finale un po' troppo veloce può deludere le aspettative, ma è poca cosa di fronte alle continue invenzioni di una storia avvincente, adatta sia all'innocenza del bambino che al disincanto dell'adulto. Le grandi esperienze visive sono e devono essere ancora possibili.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati