Trama

Sorpreso da un'imboscata nel corso della prima guerra del Golfo, il maggiore Ben Marco perde i sensi, ma lui e la sua squadra vengono salvati dal sergente Raymond Shaw. Al termine del conflitto, l'ondata di popolarità sollevata dal suo eroico gesto porta Shaw - entrato in politica e "assistito" dall'influente madre - alle soglie della vicepresidenza. Ma nella mente di Marco qualcosa non torna: ossessionato dagli incubi, comincia a sospettare che l'episodio in cui è stato coinvolto e i suoi successivi sviluppi nascondano un diabolico complotto...

Note

Rifacendo e attualizzando _Va' e uccidi_ (1962) di John Frankenheimer, Demme - per istinto, un regista del subconscio, capace di concretizzare i mostri acquattati dietro la porta di casa - lavora di montaggio alternato, di sguardi intrecciati, di buchi che vanno a poco a poco colmandosi; ma mai e poi mai arriverà a rassicurarci sul nostro futuro. Non un film "elettorale", né consolatorio, e molto meno fantasioso di quanto si poteva supporre fosse (ma non era) l'originale; con tre attori magnifici (Washington, Schreiber e la Streep, tanto grande da non far rimpiangere la stupefacente Angela Lansbury della prima versione) e un'amarissima consapevolezza della realtà. Come d'abitudine nelle pellicole di Demme, cameo di Roger Corman, nella parte del segretario di Stato.

Commenti (33) vedi tutti

  • Intrigante, intenso, ben recitato, ottima trama, regia solidissima. Chissà fin dove è fantasia questo film. 8

    commento di near87
  • Bel film voto 7

    commento di eros7378
  • Sviluppo non entusiasmante. Ipotesi fantascientifiche senza alcuna base di verosimiglianza né di congruenza col resto della sceneggiatura. Personaggi abbozzati e storia poco approfondita.

    commento di bebabi34
  • Voto 5. Iperbolico, troppo lungo e con finale ottimista decisamente fuori luogo. [30.10.2008]

    commento di PP
  • siamo pronti x un candidato fatto dalle multinazionali? o con bush c'è già un candidato in mano alle multinazionali…? buon film…grandi DW e MS…pone dubbi sul futuro…su chi gestisce il potere…

    commento di sir
  • buon film, lungo e infarcito di politica (cosa che personalmente odio), che ci sa regalare colpi di scena e una tensione costante… ottimi gli attori, e di forte impatto la fotografia…

    commento di Lollo81
  • Buon thriller, ma non così buono come dice la critica. Siamo sulla sufficienza, da guardare se passa in tv, non di più.

    commento di tobanis
  • commento di Dalton
  • voto: 5-

    commento di stesc86
  • noioso

    commento di fra_paga
  • VOTO 6

    commento di arcarsenal
  • probabilmente da demme mi aspettavo di piu' ma non per questo lo spettacolo offerto è di qualita'inferiore..cast extra lusso

    commento di bradipo68
  • voto 8

    commento di alice89
  • Che portento di remake! Avvolgente e provocante.

    commento di movieman
  • Film Solido e Preciso, buona regia, attori strepitosi

    commento di Mo_Cuishle
  • Amara e terribile riflessione (nell'ambito di un thriller ben congegnato) su come tutto può essere manipolato. Bravi gli interpreti. Voto 7

    commento di jeffwine
  • VOTO : 6/7 Un thriller solido e molto ambiguo che vive tra i dubbi, sogni ed incoerenze dei suoi protagonisti.

    commento di supadany
  • Il film parte alquanto male, noioso e confuso, fortunatamente si dipana e comincia il vero thriller (nettamente più interessante della parte di fanta-politica), glil attori sono bravissimi e perfettamente in parte… buon film!

    commento di RageAgainstBerlusca
  • Agghiacciante, un tema sempre attuale.Da riflettere. Divina Meryl Streep.

    commento di sigourneyrules
  • Avvicente, escludendo i primi minuti. Tiene con il fiato sospeso e tematiche quali il potere delle multinazionali e il pericolo di una scienza senza freni al servizio del denaro sono più che mai attuali.

    commento di cris1970
  • Un po' troppo americanata. Se non c'è di mezzo la vita del presidente degli stati uniti o la sorte del pianeta o effetti pirotecnici non se ne fa nulla. L'ho visto fino in fondo, ma mi ha deluso. I cattivi mi stavano simpatici.

    commento di sillaba
  • NONPROPRIO QUEL GRAN BEL FILM CHE MI APETTAVO.. OTTIMA L'INTERPRETAZIONE DI QUEL MOSTRO SACRO DI MERYL STREEP.

    commento di columbiatristar
  • Una noia, alla fine ho anche fischiato. Inverosimilmente inverosimile.

    commento di orlandorimbaud
  • Un po' troppo arzigogolato

    commento di missingun
  • bel film politico davvero…bravi gli attori…

    commento di willow77
  • Discreto thriller politico ben costruito e da ritmo serrato, che però scivola in un finale non del tutto chiaro (da dove spunta il vero cecchino "camuffato" da Denzel Washington?) e che lascia un po' l'amaro in bocca.

    commento di johnnybit
  • una trama intricata forse più del dovuto impedisce al film di decollare, come forse meriterebbe per lo spunto. comunque a tratti c'è molta tensione, soprattutto verso il finale, e nel complesso il risultato è più che sufficiente.

    commento di carpa
  • La storia è un po' inverosimile, soprattutto nel secondo tempo. Ma la mano del regista è solida, come la scelta del cast!

    commento di aquila79
  • Voto: 6+

    commento di alex77
  • L'intento denunciatorio è più che lodevole ma il film manca della tensione del vero political thriller

    commento di frollina
  • Grande thriller! Ottimo cast, buona regia. Sfocia un po' nell'fanta-orror, e questo lo rende ancor piu' interessante. I soldi del biglietto sono ben spesi.

    commento di Toto74
  • Ottimo thriller in salsa horror-fanta-politica. Il tutto sorretto da una regia originale che mescola bene i veri elementi. Superlativo il cast a partire da un perfida streep.

    commento di greenevil83
  • Il nuovo film di Demme è uno feroce apologo contro la politica malata di potere. Bravissimi gli attori, con una luciferina Meryl Streep. Da brivido i tocchi horror.

    commento di HarryLime
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

tafo di tafo
8 stelle

Dopo la visione di questo film, mi è venuto naturale pensare a chi in quel momento era effettivamente il detentore del potere politico americano. L'ignoranza e la stupidità di Bush figlio rendevano molto probabile una guida esterna, una eterodirezione, una influenza che potesse arrivare fino alla manipolazione. Eppure Demme non vuole fare un film elettorale, anche se l'anno... leggi tutto

25 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

barabbovich di barabbovich
6 stelle

In occasione delle presidenziali americane un gruppo di politici spregiudicati vorrebbe sfruttare le potenzialità di un esperimento riuscito durante la guerra del golfo per creare il primo presidente americano completamente manovrabile dai privati. Un maggiore dell'esercito che ha subito il "trattamento" (Washington) cerca di fare luce sulla vicenda, ma si troverà a ... leggi tutto

13 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

riccardo III di riccardo III
4 stelle

Inutile remake di "Va' e uccidi" di John Frankenheimer, che mi ha profondamente irritato per vari motivi. Primo: la scelta sbagliatissima di dare molto spazio al personaggio meno interessante, Ben Marco. Ma si sa, c'era Denzel Washington da utilizzare. Poi diverse scene sono assolutamente piatte, tipo quella in cui si scopre la complicità di Eleanor nel lavaggio del cervello. Mi ha fatto... leggi tutto

5 recensioni negative

Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 9 voti
vedi tutti

CONNESSI

Mike.Wazowski di Mike.Wazowski

In un mondo (quasi) totalmente connesso, ma non troppo, perchè si può sempre fare di più (ma per gli altri però) come auspicano alcuni nostri autorevoli che non nomino...e come stà...

leggi tutto
Playlist
Trasmesso il 23 aprile 2017 su La7
Trasmesso il 21 aprile 2017 su La7
Trasmesso il 4 marzo 2017 su Nove
Il meglio del 2015
2015

Madre Padrona

dollyfc di dollyfc

Figli intesi come oggetti di proprietà di cui magari vantarsi e mostrare al mondo  ;  un prolungamento della propria vita ; l'occasione per portare a termine un proprio progetto irrealizzato o, al...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

TheWarOfEcho di TheWarOfEcho
6 stelle

Il sergente Ben Marco ha continue visioni sugli avvenimenti accaduti in un preciso episodio durante la guerra del golfo, che portò alla morte di due soldati e alla conquista della medaglia d'onore per Bernard Shaw, che nel frattempo è diventato candidato alla vicepresidenza del governo statunitense. In queste allucinazioni, Ben vede un dottore che tiene soggiogati tutti i commilitoni e che...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

barabbovich di barabbovich
6 stelle

In occasione delle presidenziali americane un gruppo di politici spregiudicati vorrebbe sfruttare le potenzialità di un esperimento riuscito durante la guerra del golfo per creare il primo presidente americano completamente manovrabile dai privati. Un maggiore dell'esercito che ha subito il "trattamento" (Washington) cerca di fare luce sulla vicenda, ma si troverà a ...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

tafo di tafo
8 stelle

Dopo la visione di questo film, mi è venuto naturale pensare a chi in quel momento era effettivamente il detentore del potere politico americano. L'ignoranza e la stupidità di Bush figlio rendevano molto probabile una guida esterna, una eterodirezione, una influenza che potesse arrivare fino alla manipolazione. Eppure Demme non vuole fare un film elettorale, anche se l'anno...

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
Disponibile dal 1 luglio 2010 in Dvd a 7,41€
Acquista

POLITICA: ISTRUZIONI PER L'USO

audrey84 di audrey84

I giornalisti svolgono il loro compitino di cronisti politici tutti i santi giorni, la scuola cerca (o meglio cercava) di insegnare le origini dei pensieri politici più diffusi, i mestieranti della politica si...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

spopola di spopola
8 stelle

Una metafora attualissima e sconvolgente sull’America e non solo. La rilettura aggiornata dell’ormai mitico Và e uccidi di John Frankenheimer (1962), che anticipava singolarmente - e con eccezionale preveggenza – le origini e le “modalità” dell’omicidio Kennedy, si adegua perfettamente ai tempi e alle “condizioni” della politica contemporanea, spostando l’asse portante...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2008
2008

Recensione

Inside man di Inside man
8 stelle

Pregevole. Evitando sterili confronti con l'altrettanto valida versione di 42 anni prima, trattasi di uno dei migliori risultati in carriera per Demme, veramente a suo agio nei plot ove psicosi, paure e fobie personali si mescolano e confondono con quelle globali, diffuse o più spesso inculcate dai poteri politici economici e mediatici (e che dire se fossero in mano ad una sola persona!)....

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2007
2007
Il meglio del 2006
2006

conservare

zombi di zombi

backyards e da da da da dei broken social scene. la prima bruma di fine estate; stamane. un appuntamento dopo aver visto maurice con un'amica che lo adora quanto me. le visioni notturne dopo il lavoro e prima di...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2005
2005

Recensione

riccardo III di riccardo III
4 stelle

Inutile remake di "Va' e uccidi" di John Frankenheimer, che mi ha profondamente irritato per vari motivi. Primo: la scelta sbagliatissima di dare molto spazio al personaggio meno interessante, Ben Marco. Ma si sa, c'era Denzel Washington da utilizzare. Poi diverse scene sono assolutamente piatte, tipo quella in cui si scopre la complicità di Eleanor nel lavaggio del cervello. Mi ha fatto...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

UNO SLOGAN VINCENTE

BobtheHeat di BobtheHeat

Accanto ai nomi dei protagonisti, troneggiano sui poster frasi che suonano come veri slogan. Eccone alcuni buoni esempi degli ultimi anni.

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2004
2004

Recensione

spopola di spopola
8 stelle

Una metafora attualissima e sconvolgente sull'America e non solo.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Uscito nelle sale italiane l'8 novembre 2004
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito