La maschera del demonio

Trama

1830: sostando in una cappella in rovina nel fitto di un bosco, il dottor Chomas e il suo assistente Gorobec scoprono un sarcofago che custodisce le spoglie mummificate della strega Asa, giustiziata due secoli prima. Costei, entrando incidentalmente in contatto col sangue di Chomas, torna in vita e riprende a mietere le sue vittime nella famiglia della pronipote Katia, che abita in un vicino castello insieme al padre, al fratello e a un vecchio servo...

Note

L'esordiente Bava - che firma anche la fotografia - si ispira al racconto _Il Vij_ di Nikolaj Gogol' e ne trae uno dei capolavori assoluti dell'horror (non solo italiano). Memorabile la Steele.

Commenti (10) vedi tutti

  • Pietra miliare.

    leggi la recensione completa di giansnow89
  • Un elegante didascalismo testuale cede il passo ad una tetra, agghiacciante composizione visiva dall'afflato funesto. Notevole.

    commento di Stefano L
  • Il miglior Mario Bava.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Non sono d'accordo nel definirlo "capolavoro". E' comunque un buon esordio da parte di uno dei maestri del genere. Voto 6½.

    commento di sasso67
  • NON MALE. è vero perde colpi a metà del film ma si lascia seguire seppur distrattamente. il bianco e nero non invecchia il film anzi aiuta a creare la giusta atmosfera per il resto è tutta un deja-vu

    commento di bianic
  • Caposaldo dell'horror all'italiana.

    commento di tunney
  • Horror gotico made in Italy a basso costo, ma la bravura del regista lo rende piacevole alla visione.

    commento di stalker63
  • Horror davvero impressionante. Il bianco e nero e l'ambientazione spettrale e angosciante ne fanno un vero capolavoro.

    commento di scream
  • Quando con pochi mezzi e tante idee si riusciva a incantare. La storia fila e coinvolge, la regia rende tutti i particolari della storia e dei personaggi.

    commento di nikkoste
  • Un gotico eccellente. Scrittura classica, l’esordio di Bava, così come sarà per tutti gli altri film, emerge per talento nella messa in scena. L’incipit non si dimentica così come Barbara Steele, una bellezza. Grande film, che crea molti rimpianti.

    commento di wakeup-neo
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

FABIO1971 di FABIO1971
8 stelle

"L'eternità è spezzata, tu lo hai potuto... Mi hai strappato alla terra che mi pesava come piombo. Questa volta non sei più sola: ti porterò il suo corpo e sarà la tua preda. Ella è nata e vissuta per questo, è identica a te: il fato si compie, Asa. Vivrai in lei, parlerai, sorriderai come lei e torneremo a vivere come una volta". [Arturo... leggi tutto

25 recensioni positive

Recensioni
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

giansnow89 di giansnow89
9 stelle

Vademecum for dummies su come si realizza un film horror. Volume 1. Lezioni a cura del professor Mario Bava. Se volete incutere davvero paura nei vostri spettatori, cominciate con una foresta buia, una musica inquietante, un boia che arroventa un marchio demoniaco sulle braci, una selva di uomini incappucciati e l'esecuzione di una bellissima e terribile strega e del suo amante...

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Marione!

lino99 di lino99

Solo ora mi accorgo che ieri avrebbe compiuto 102 anni uno dei miei registi preferiti, nonché uno dei migliori italiani: Mario Bava, re dell'horror, ispiratore di Dario Argento, maestro del gotico, ma...

leggi tutto

Recensione

1Leonlio di 1Leonlio
10 stelle

  "La maschera del demonio", film d’esordio del grande regista italiano Mario Bava.  “1830: sulla strada per Mosca, il dottor Chomas ed il suo assistente si fermano in una cappella diroccata, dove trovano il corpo mummificato di una strega giustiziata un secolo prima. Accidentalmente, Chomas infrange il cristallo del sarcofago, risvegliando con le gocce del suo...

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015
Il meglio del 2014
2014

Recensione

PannaAcida di PannaAcida
10 stelle

Molti film low budget sono belli e si guardano NONOSTANTE una messa in scena povera e/o semplicemente per l'idea che ci sta dietro. Non è sicuramente questo il caso. Bava in questo film dimostra come non solo non siano necessari grandi capitali per fare grandi film, ma come spesso siano anche inutili. Infatti il regista è sempre stato molto attento a non spendere soldi in...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2013
2013

Barbara

elle driver di elle driver

Lunghi capelli corvini, bellezza spigolosa e altera, misteriosa, incredibilmente femminile e sensuale, enormi occhi neri nei quali perdersi, la Regina di tutte le Regine Urlanti, ecco a voi: Barbara Steele.  Nel...

leggi tutto

Recensione

WinstonWolf82 di WinstonWolf82
8 stelle

Risparmiando gli ovvi discorsi sul riscoprire l'horror nostrano ( e sarebbe davvero il caso recuperarlo quasi in toto) che molti ci invidiano, non si può non rimanere basiti di fronte a questo gioiello. Si può considerare il vero esordio di Mario Bava e sicuramente uno dei suoi film migliori. Se si tralascia la trama in se e per se, che si mostra un pò scontatella, rimane uno dei più...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2012
2012

Recensione

maghella di maghella
10 stelle

“La maschera del demonio”, primo film del genere horror-gotico in Italia, esempio perfetto di come la tecnica e la creatività italiana abbiano fatto scuola per tutto un genere che ha avuto poi tanto successo, non solo nel nostro paese, ma anche all'estero. Mario Bava, gran direttore della fotografia dei primi lavori di Freda, Mattioli, Rossellini, dopo qualche documentario per...

leggi tutto
Recensione
Utile per 15 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

FABIO1971 di FABIO1971
8 stelle

"L'eternità è spezzata, tu lo hai potuto... Mi hai strappato alla terra che mi pesava come piombo. Questa volta non sei più sola: ti porterò il suo corpo e sarà la tua preda. Ella è nata e vissuta per questo, è identica a te: il fato si compie, Asa. Vivrai in lei, parlerai, sorriderai come lei e torneremo a vivere come una volta". [Arturo...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Mr. Terror

Considero la filmografia di Mario Bava una vera e propria stella, un po' come Betelgeuse tanto per rimanere in tema, che brilla nell'intero cosmo cinematografico. Nata da budget molto ridotti, da ottuse stroncature...

leggi tutto

Recensione

steno79 di steno79
8 stelle

Un piccolo capolavoro del cinema di genere e uno dei primi film horror italiani, nonchè l'esordio alla regia di Bava. Il film è tratto da un racconto di Gogol che non conosco, ma riprende ampiamente anche dalla tradizione vampiresca che fa capo a Dracula e Nosferatu. Diventato un oggetto di culto grazie a registi come Tarantino o Tim Burton, in Italia però è...

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Il meglio del 2009
2009

Demoni

Redazione di Redazione

Per accedere a questa taglist non basta essere cattivi. Bisogna essere diabolici. Bisogna avere le corna, la coda e gli occhi insanguinati. Bisogna ridere sguaiatamente mentre le fiamme ci illuminano il volto....

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2008
2008

Halloween italiano

absurda di absurda

Si avvicina la notte di Halloween che per noi non ha un grande significato. Ma perchè non la festeggiamo lo stesso con una bella maratona di horror italiani ?

leggi tutto

Recensione

Dalton di Dalton
8 stelle

L'assenza di connotazioni sociopolitiche lo ha reso poco trascendentale; rimane comunque un'opera pionieristica per il cinema horror italiano (e non solo). Già ai suoi primi passi alla regia, Bava si rivelò un maestro delle inquadrature e della fotografia. Specie nella prima parte, il film è carico di invenzioni visive e momenti di inedita angoscia; in più, la trama è composta da passaggi...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2007
2007

Recensione

scandoniano di scandoniano
8 stelle

Piccolo capolavoro gotico di Mario Bava, con la bellissima Barbara Steele in due ruoli, questo “La maschera del demonio” racconta il risveglio casuale della strega vampira Asa, che dopo due secoli torna per servire la propria vendetta sulla discendenza del proprio assassino, tra le tenebrose lande dell’Europa dell’Est. Film diretto e fotografato da Bava (sicuramente due tra le cose...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2006
2006

Cinema Italiano: Assente

allanfelix di allanfelix

Anche adesso che non abbiamo Fellini o Ferreri io credo che il cinema italiano sia uno dei migliori al mondo. Sorrentino, Moretti, Bellocchio, Soldini... Ma per FilmTV Fellini, Antonioni, Ferreri, Monicelli, Germi...

leggi tutto

Recensione

superficie 213 di superficie 213
10 stelle

Il genio Bava inventa l'horror gotico italiano e lo fa con una pellicola che brucia quasi tutti i suoi modelli per reinventarsi e diventare un vero e proprio gioiello unico.Regia da manuale,sceneggiatuyra perfetta,attori in gran forma e messa in scena da manuale.Meravigliosamente cult!!!!!

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2005
2005
Il meglio del 2004
2004

Recensione

scapigliato di scapigliato
8 stelle

Primo film di Bava, primo immenso capolavoro dell'horror italiano. Sì, perchè il film si allontana da "I Vampiri" di Freda, per iniziare tutto un altro processo estetico, quello appunto baviano. Tratto dal "Vij" di Gogol', ma meno naturalistico e più onirico, il film di Bava racconta di una coppia di amanti/stregoni uccisi a loro tempo e che ora tornano per vendicarsi. Sono vampiri, ma la...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito