La niña santa

Trama

A Salta, nell'Argentina settentrionale, alcune mistiche adolescenti si interrogano sul ruolo del divino nella loro vita. Un congresso di otorinolaringologia porta in città il dottor Jano, un celebre medico di mezza età. Amalia, una delle ragazze, si convince che la propria missione sia salvarlo dai suoi peccati: poco a poco, le certezze dell'uomo si frantumano davanti alla determinazione della giovane...

Note

L'opera seconda della regista de _La ciénaga_ racconta un quotidiano fatto di inni sacri, di occhi che spiano dagli spiragli, di affetti, tensioni, insicurezze. Di un calore umano palpabile e concreto, che si imprime nella memoria.

Commenti (7) vedi tutti

  • Un film che gioca letteralmente con la tensione, riuscendo ad appassionare lo spettatore fino all'ultimo minuto. Fotografia ormai polverosa, recitazione umana e sentimenti voyeuristici. Film ingiustamente sottovalutato.

    commento di RobocopXIII
  • Inconcludente e dispersivo, decisamente un brutto film.

    commento di Utente rimosso (buzzin´ fly)
  • Sinceramente non capisco molto i pareri precedenti. Si, non siamo davvero davanti ad un capolavoro del cinema, ma da qui a definirlo "di una noia bestiale" ce ne vuole. Buona la regia e interessante la sceneggiatura. www.lanoifilm.com

    commento di MondoMarcio
  • Nel film ci si interroga su vocazione e misticismo, ma l'argomento risulta essere troppo difficile da risolvere per una pellicola e soprattutto troppo pesante da digerire ad un pubblico non di nicchia. Si è tentato troppo!

    commento di slim spaccabecco
  • voto 6 1/2. Non è altrettanto come "la cienaga" ma il fascino dell'insano emerge anche da qui.

    commento di mazingo72
  • VOTO 5 film di una noia bestiale

    commento di arcarsenal
  • Ma perche' dopo la Cienaga si ostina a fare cinema?bhoooo

    commento di gianfranco
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

maurizio73 di maurizio73
6 stelle

Adolescente sessualmente repressa, divisa tra una madre separata e disinvolta ed i rigidi precetti di un indottrinamento confessionale, si invaghisce di un medico sposato che partecipa ad un congresso di clinici riuniti presso l'albergo gestito dalla genitrice e dallo zio. Decisa a salvarlo dalle inconfessabili pulsioni erotiche che lo stesso medico ha mostrato di provare verso di lei, si... leggi tutto

7 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

momisusia di momisusia
8 stelle

Stavolta Lucrecia punta decisamente in alto ed eccoti il film perfetto. Sottilissima ricognizione dei rapporti ( mancati, elusi, nondimeno desiderati)fra l'entità divina e quella umana. Non un film sul bene e il male, ma sull'ambiguità e difficotà a distinguirli. Temi alti (perfino troppo),ma messi in scena con una sensorialità (la centralità tematica del sonoro è stratosferica, ma... leggi tutto

6 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Baliverna di Baliverna
4 stelle

 Date retta a me, la niña non è santa. Dalla trama e dalla scheda mi aspettavo un certo tipo di film, ma devo dire che, già ai titoli di testa, l'aver visto il nome di Almodòvar tra i produttori mi ha fatto suonare il classico campanello. Dunque, dal punto di vista cinematografico il film non è male. E' forse solo un tantino amorfo, e mi infastidiscono... leggi tutto

4 recensioni negative

Il meglio del 2015
2015
Il meglio del 2014
2014

Recensione

maurizio73 di maurizio73
6 stelle

Adolescente sessualmente repressa, divisa tra una madre separata e disinvolta ed i rigidi precetti di un indottrinamento confessionale, si invaghisce di un medico sposato che partecipa ad un congresso di clinici riuniti presso l'albergo gestito dalla genitrice e dallo zio. Decisa a salvarlo dalle inconfessabili pulsioni erotiche che lo stesso medico ha mostrato di provare verso di lei, si...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2013
2013
Il meglio del 2011
2011
Il meglio del 2010
2010

Recensione

Baliverna di Baliverna
4 stelle

 Date retta a me, la niña non è santa. Dalla trama e dalla scheda mi aspettavo un certo tipo di film, ma devo dire che, già ai titoli di testa, l'aver visto il nome di Almodòvar tra i produttori mi ha fatto suonare il classico campanello. Dunque, dal punto di vista cinematografico il film non è male. E' forse solo un tantino amorfo, e mi infastidiscono...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2007
2007

Recensione

momisusia di momisusia
8 stelle

Stavolta Lucrecia punta decisamente in alto ed eccoti il film perfetto. Sottilissima ricognizione dei rapporti ( mancati, elusi, nondimeno desiderati)fra l'entità divina e quella umana. Non un film sul bene e il male, ma sull'ambiguità e difficotà a distinguirli. Temi alti (perfino troppo),ma messi in scena con una sensorialità (la centralità tematica del sonoro è stratosferica, ma...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2005
2005
Il meglio del 2004
2004

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
8 stelle

Un vecchio hotel termale di Salta, la città argentina nella quale è nata e cresciuta l’autrice Lucrecia Martel. La decadenza si insinua negli angoli, produce piccole crepe nell’azzurro della piscina e nelle anime delle persone che lo abitano. I vapori termali contaminano, distendono, creano desideri, emozioni, visioni. Film d’acqua, com’era già La ciénaga con i suoi sudori e calori...

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 6 dicembre 2004
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito