Trama

Martino è il custode notturno della Mole Antonelliana, sede del Museo del Cinema. Dopo mezzanotte diventa il regno di Martino, felice di essere circondato dalle ombre dei film muti che proietta solo per sé. Quando Amanda, fidanzata con "l'Angelo", ladro d'auto e tombeur de femmes, è costretta a fuggire dalla polizia, Martino la nasconde nella Mole...

Note

Alta definizione, produzione in proprio, premi su premi all'estero, attori all'altezza; musiche singolari (Banda Ionica, Daniele Sepe), voce narrante di Silvio Orlando e in più Buster Keaton nume tutelare e antisentimentale. Risultato: un film davvero indipendente, giusto, tenero, bello.

Commenti (16) vedi tutti

  • Nonostante l'ambientazione originale e affascinante, i buoni interpreti, le continue citazioni sulla storia del cinema, questo film di Ferrario risulta privo di mordente, concettuale e tedioso. Voto 5/10.

    commento di alexio350
  • Un omaggio al Museo del cinema di Torino, avvolto in un grigiore esistenziale e popolato da volti magnetici che potrebbero dare ancora tanto al cinema italiano (Pasotti ed Inaudi)

    commento di Mr Kleinman
  • 7

    commento di eucas70
  • Mi è piaciuta la delicatezza e leggerezza con cui gli attori atttraversano la storia del cinema. Piacevole: in più ti fa venire una gran voglia di visitare il museo del cinema!

    commento di knovak
  • IL CUGINO SCEMO E MENTALMENTE RITARDATO DI "FUORI ORARIO" DI SCORSESE…

    commento di Il cattivo nullatenente
  • Una commedia silenziosa, introspettiva, interessante. Da non trascurare, sebbene non abbia avuto un grande successo… Attori molto bravi

    commento di paloz
  • Romantico e ironico. Davvero un bel film

    commento di toni70
  • VOTO 7 scorre piacevolmente.film fatto molto bene.peccato per l'ultima parte che non mi ha convinto troppo

    commento di arcarsenal
  • Un film bellissimo, un film tenero e straziante che fa sorridere e allo stesso tempo commuovere. Un omaggio al cinema che non c'è più. Uno dei film più belli degli ultimi anni con attori ( Vedi Giorgio Keaton Pasotti e Francesaca Inaudi) bravissimi.

    commento di mise en scene 88
  • Un film meraviglioso…una bellissima sorpresa. Ossigeno puro per il cinema italiano. E Torino…ke dire ragazzi…è sempre un incanto!

    commento di Cry
  • Piacevole commedia. Bella l'ambientazione. Da vedere.

    commento di gianbers
  • Un film molto particolare, sul quale è estremamente difficile esprime un giudizio, sia per stranezza di alcune scene, che per l'essere costantemente sopra le righe degli attori… particolare è la parola più adatta!

    commento di RageAgainstBerlusca
  • VOTO : 6,5 Indipendente, semplice e genuino sono i termini più approriati per questo piccolo film che deve far capire come con dei buoni progetti e un discreto materiale umano si possono raggiungere buoni livelli. Particolare.

    commento di supadany
  • non è sicuramente un capolavoro, ma un buon film penso lo si possa ritenere. originale, ben interpretato, surreale , coinvolgente e con un finale simpatico.

    commento di carpa
  • Molto carino e ben fatto.

    commento di Totoro
  • Un film delizioso che dimostra che non contano i soldi per fare buoni film ma le idee.

    commento di florentia viola
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

riverworld di riverworld
8 stelle

"All'inizio il cinema non raccontava storie, faceva vedere immagini" questo dice la voce fuori campo di Silvio Orlando.   In "Dopo mezzanotte" si raccontano sì alcune storie, ma sono le immagini e le loro riprese a farla da padrone.   E quindi, così come nel cinema muto alcune scritte spiegavano e sottolineavano alcune sequenze o dialoghi, qui è la voce di... leggi tutto

40 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
6 stelle

Davide Ferrario viaggia da sempre tra fiction e documentario. Stavolta sceglie la fiction senza dimenticarsi di catturare l’incanto di una città misteriosa come Torino e di un posto straordinario come la Mole Antonelliana con dentro il Museo del Cinema più fantastico del mondo. Tre personaggi: il solitario Martino, custode notturno del Museo, che rivede di notte i vecchi film; l’Angelo... leggi tutto

8 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

ed wood di ed wood
2 stelle

Il nadir del cinemino italiano di inizio millennio. Il film di Ferrario è un compendio di quanto di peggio ci si possa attendere da una pellicola nostrana (a parte i cinepanettoni, ok, ma quelli sono premeditatamente brutti). Si fatica a comprendere cosa sia più simpaticamente irritante in questa triviale rassegna del cattivo gusto: se una voce fuori campo quantomai invadente, civettuola,... leggi tutto

12 recensioni negative

Trasmesso il 3 ottobre 2017 su Rete 4
Trasmesso il 20 aprile 2017 su Iris
Il meglio del 2014
2014

Recensione

ed wood di ed wood
2 stelle

Il nadir del cinemino italiano di inizio millennio. Il film di Ferrario è un compendio di quanto di peggio ci si possa attendere da una pellicola nostrana (a parte i cinepanettoni, ok, ma quelli sono premeditatamente brutti). Si fatica a comprendere cosa sia più simpaticamente irritante in questa triviale rassegna del cattivo gusto: se una voce fuori campo quantomai invadente, civettuola,...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013
Il meglio del 2011
2011

Recensione

Mr.Klein di Mr.Klein
8 stelle

Le storie di cui preferiamo non accorgerci ci urtano per strada per fare in modo che ce ne accorgiamo,aspettano l’assenso del nostro sguardo, per trovare il coraggio di raccontare sé stesse,mentre vorremmo stornarlo. Le storie che sono le persone,mimetizzate nelle vie di un luogo,reale ed immaginario per come viene reinventato,che è scenografia e riparo dalle paure,maturate...

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

riverworld di riverworld
8 stelle

"All'inizio il cinema non raccontava storie, faceva vedere immagini" questo dice la voce fuori campo di Silvio Orlando.   In "Dopo mezzanotte" si raccontano sì alcune storie, ma sono le immagini e le loro riprese a farla da padrone.   E quindi, così come nel cinema muto alcune scritte spiegavano e sottolineavano alcune sequenze o dialoghi, qui è la voce di...

leggi tutto

il cinema italiano 2000-2010

heybulldog di heybulldog

ci sono stati attori /registi in grado di rinverdire / aggiornare il cinema italiano e in particolare la commedia all'italiana? periodo probabilmente irripetibile per il ns cinema pero' alcuni ci hanno provato...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

vulgar hurricane di vulgar hurricane
8 stelle

Bello, bello davvero questo Dopo mezzanotte! Una pellicola deliziosa, ispirata, romantica, capace di far sorridere e riflettere con grande naturalezza. Nonché di sorprendere continuamente per alcune sue scelte stilistiche e narrative, forse qui e là persino eccessive, ma in ogni caso non stucchevoli e coerenti con la linea seguita dal racconto. Meritano di essere sottolineate la splendida...

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

PIEMONTE I LOVE YOU

tiramisu di tiramisu

Da buon piemontese mi sembra giusto ricordare un manciata di film girati in questa bellissima regione, film fortemente legati al territorio nel quale sono stati girati e che offrono una panoramica piuttosto completa...

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2005
2005
Il meglio del 2004
2004

Recensione

will kane di will kane
8 stelle

Torino è una città che ha spesso ispirato i cineasti nostrani,che vi hanno ambientato o comunque girato scene importanti del proprio cinema:nella Mole Antonelliana ,simbolo della città,si svolge gran parte di questo piccolo film che ,uscito a stagione praticamente finita,si è rivelato un caso.Parlando di tre giovani non comuni,Ferrario realizza una graziosissima storia d'amore a tre e...

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Uscito nelle sale italiane il 19 aprile 2004
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito