Trama

Le ultime dodici ore della vita di Gesù: dall'orto degli Ulivi, dove si è recato per pregare dopo l'Ultima Cena, all'arresto e alla condanna a morte da parte dei sommi sacerdoti. Poi la decisione di Ponzio Pilato di affidare la scelta alla folla, la flagellazione, la croce da trasportare per le vie di Gerusalemme fino al Golgota, la crocifissione.

Note

La _Passione di Cristo_ è - senza peccare di blasfemia, in modo traslato - "la passione di Gibson": la passione per un'idea di cinema che si confronta con un mistero della fede e ne rivela la forza visiva da "arma letale". Le immagini rallentate, i primissimi piani, l'ostinata dilatazione temporale, la persistenza della tortura e dell'afflizione riportano a un'istanza epica del racconto, al rifiuto di una convenzionale e diffusa drammaturgia in tre atti e di una "riscrittura" delle stazioni della Via Crucis; alla scomposizione percettiva di un cinema sperimentale, underground rispetto al mainstream e ai costi di Hollywood. Uno spettatore ignaro della lettera evangelica sulla passione e sul martirio di Cristo e - prima ancora - sulla vicenda terrena del figlio di Dio (i flashback non sono sufficienti) stenterebbe a comprendere cosa stia accadendo (un condannato a morte non può e non vuole fuggire, e accetta il proprio supplizio in nome di una legge suprema e implicita) e non capirebbe chi sono nella folla - a parte la figura della madre - le persone che soffrono con l'uomo umiliato, percosso, maltrattato, deriso e infine crocifisso.

Commenti (46) vedi tutti

  • N-sima versione per il grande schermo della vita (e morte) del Cristo. Mel Gibson fa delle scelte che lasciano poco spazio al compromesso ed è questo forse il punto di forza del film. Peccato però per un punto di vista eccessivamente partisan.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • Bastava poco: se Gibson si fosse limitato a mostrare il martirio di un condannato al di fuori della religione poteva anche funzionare, così invece non è altro che un'opera senza il disegno d'amore di Cristo, puntando non alla compassione quanto allo sdegno che si ripercuote pericolosamente in un messaggio politico che è tutto tranne che cristiano.

    leggi la recensione completa di Decks
  • Ok, c'è patinatura, però io ho AMATO questo film.

    commento di Fiesta
  • Film generalmente sottostimato, in parte per la forte antipatia dell'utente medio nei confronti di Mel Gibson, dall'altra per la ancor più forte antipatia nei confronti di Dio. Entrambi, probabilmente, se la sono cercata, ma il film è interessante e lascia il segno.

    commento di HicksAFH
  • Se come me lo avevate perso, continuate a perderlo, non perdete granchè.

    leggi la recensione completa di tobanis
  • Film deludente.

    commento di Stelvio69
  • Veramente faticoso reggere certe scene, ma la regia è solidissima. Gibson è stato criticato molto ma non ne vedo il motivo. Duro, certo, ma come è dura la passione del Cristo.

    commento di near87
  • Un film che può essere visto come un eccellente documentario, ma che di cinema ha ben poco.

    leggi la recensione completa di DrugoLebowski
  • Gesù come carne da macello. Non so, forse troppo per tutti: credenti, atei, agnostici. Anche perche' negli occhi e nella testa resta solo quello.

    commento di movieman
  • ottimo : decisamente bello

    commento di danandre67
  • la Passione di Gesù Cristo viene raccontata e filmata in modo molto realistico,mancava un film cosi,grande regia di Gibson

    commento di Kartika
  • Come cattolico mi sento offeso dalla grossolana e superficiale passione raccontata da Gibson. Chi ha visto Pasolini o Zeffirelli può solo riflettere sulla differenza culturale tra Europa e Stati Uniti.

    commento di lucabonaduce
  • sempre bellissimo, 9

    commento di legolas
  • Per me è un discreto film, un esercizio di stile da parte di Mel Gibson che c'entra solo in parte il risultato. Ma anche l'argomento era sufficientemente difficile da affrontare e pure da valutare. Magari un pò troppo riverberante.

    commento di supadany
  • "Gesu' attraverso gli occhi iper-testosteronici,umorali e splatter di Gibson"

    commento di rosario
  • Drammatica storia pesante sulla vita biblica di gesù Cristo nostro signore secondo Mel Gibson

    commento di Super Film
  • Pesante storia biblica ed ebrea sulla vita di Gesù Cristo

    commento di Super Film
  • commento di Dalton
  • fatto solo per incassare denaro, uno dei peggiori film mai fatti. usa la passione per far bottagnino dando alla gente una forma di pornografia di violenza, senza testa nè coda. indecente. w dreyer e i suoi film sul cristianesimo.

    commento di sir
  • Bello, bellissimo film! Emoziona e coinvolge sempre. Grande Gibson!

    commento di alexis
  • perfetto

    commento di babel
  • Film con due facce ,facilmente critiabile , odiato e amato , sicuramente da vedere ma non da rivedere . (Voto 6 1/2 )

    commento di calor
  • All'inizio ho apprezzato l'uso della lingua originale, il tentativo di analisi storico-politica dietro la vicenda religiosa… ma Mel Gibson si è lasciato,poi, troppo influenzare dalla spettacolarità hollywoodiana.

    commento di sillaba
  • una Americanata pazzesca. Mel Gibson se avesse potuto ci avrebbe messo anche gli ufo e Mazinga Z. n.b. guardatevi l'ultima tentazione di Cristo che è 100 volte meglio di questa splatteronata. American-trash voto 4

    commento di GIANDANO
  • La sera di Pasqua tutti davanti alla tv per assistere al capolavoro di Mel Gibson. "La Passione di Cristo" è un film bellissimo, cruento e commovente all'inverosimile. Da vedere!

    commento di alexis
  • Stupendo.

    commento di Roberto80
  • VOTO 7 Bello nonostante l'esagerate violenza. Mi sono innervosito molto e sembra quasi di trovarsi in quei tempi fatta di gente ottusa e ignorante

    commento di arcarsenal
  • Gratuitamente sadico e volgare, è costruito su tutto quello che il cinema NON dovrebbe essere, la mercificazione e la sovraesposizione del sangue, della violenza e del dolore, non c'è arte in questo film, solo una lunga 'macelleria' compiaciuta.

    commento di orlandorimbaud
  • Una questione da aggiungere è la seguente. La passione di Gibson non merita il dibattito che ha avuto. Di questo film così tiranno, atto a imporre l'estetica del "nulla". L'estetica del fascismo. Dell'atto rivoluzionario.

    commento di michii
  • E' un film che rompe le regole, essendo girato in aramaico (grande idea) e rappresentando un tema tanto delicato in maniera dura e forte. Sinceramente non l'ho trovato così inguardabile, atroce e indecente. Mi è piaciuto. Voto: 6/7

    commento di bender78
  • concordo in pieno con la recensione di FilmTv, ma aggiungo un'aggravante: Gesù Cristo soffrì, ma mantenne la dignità fino alla fine. non si trascinò come un cane, ne si lamentò gemendo in QUEL modo.

    commento di emil
  • Ho appena visto il film e l'ho trovato esageratamente violento. La parte dedicata al messaggio di Cristo sembrava quasi banale

    commento di megan
  • Comunque da vedere, non rende ingiustizia alla storia.

    commento di Ramito
  • L'ennesima crocifissione di Cristo… ma sulla collina di Hollywood.

    commento di ilcritico
  • Voto: 7,5

    commento di alex77
  • Per la serie "continuiamo a farci del male", questo è l'unico motivo per andare a vedere questo film. Non dice niente di nuovo, sottolinea soprattutto le parti piu cruente di una storia risaputa. Da salvare solo la fotografia e la musica

    commento di halsyon
  • 0

    commento di Wong
  • Film che rappresentata l'antitesi del cinema The Passion riempie (o cerca di riempire) il vuoto narrativo con scene violente. Più fenomeno di costume che altro. Da evitare.

    commento di click
  • Un buon film non certamente un capolavoro, con una grande idea quella di utilizzare il volto di Rosalinda Celentano per Satana L'eccessiva violenza raffredda secondo me i sentimenti di pietà verso quest'uomo.

    commento di florentia viola
  • Lento,crudo e passionale.

    commento di IVANSELVA
  • Un film inutile, sopravvalutato e troppo chiaccherato… Poco spirito religioso, troppo sangue, zero emozioni vere. Mah…

    commento di neodie
  • Grandissimo film..gibson riconferma il suo talento come regista..qualche piccolo neo, ma non intacca il valore di quest'opera

    commento di luca82
  • E' un film stupendo! E per favore smettiamola di rompere le palle! Chi ha da ridire vada a vedere le cagate di Altman! Ciao mamma!

    commento di Totoro
  • Non voglio esssere di parte(sono di Matera) questo film è bellissimo,

    commento di crazy88
  • L'hanno accusato di essere esagerato nella violenza. E' vero, ma il film è semplicemente realistico…

    commento di verlok
  • Non l'ho ancora visto e non mi pronuncio ma una cosa è certa: se la Bellucci ha recitato bene, in questo film ci dev'essere per forza lo zampino del Signore.

    commento di willhard
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

GARIBALDI1975 di GARIBALDI1975
10 stelle

C A P O L A V O R O! Dei film che ripercorrono le narrazioni bibliche 'La Passione di Cristo' rappresenta certamente la riproduzione cinematografica più attendibile e conforme alla lettera dei Vangeli. La dimostrazione di tale autenticità è palesemente rilevata dalle lingue utilizzate aramaico antico (versione Palestinese) e latino. Una scelta scomoda per il regista e sopratutto per la... leggi tutto

106 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

GIMON 82 di GIMON 82
6 stelle

"Gesu' è stato crocifisso tre volte.Una volta dai Giudei,piu' tardi dai suoi biografi,infine dai cristiani stessi.Non ha mai avuto nemici piu' malvagi di questi ultimi." EDUARD DOUVES DEKKER. L'aforisma dello scrittore olandese Dekker,universalmente conosciuto come "Multatuli" ha un che di controverso e cinico ma assume un fondo di assoluta verita' se comparata a questo film.Dopo l'epica e... leggi tutto

33 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Mike.Wazowski di Mike.Wazowski
2 stelle

Dopo la recente mia visione di Apocalypto mi è tornato in mente “La passione” sempre di M. Gibson Anche se è passato diverso tempo dalla mia visione, non credo che rivederlo mi faccia cambiare idea su quello che già considero un film pessimo. Mel Gibson tratta la storia di Gesù Cristo allo stesso modo i cui a quattordici quindici anni ci piace la prima parte della Divina Commedia,... leggi tutto

66 recensioni negative

Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Disponibile dal 28 giugno 2017 in Dvd a 9,99€
Acquista
Trasmesso il 4 giugno 2017 su Iris

Recensione

Decks di Decks
4 stelle

Ecco un film difficile da affrontare, particolarmente qui in Italia ove risiede il cuore della religione cristiana ed ebbe, come era da aspettarsi, un coro di voci e una nomea che lo resero uno dei più grandi guadagni del 2004, al punto tale che anche adesso viene ritrasmesso durante le vacanze di Pasqua da almeno una emittente televisiva. Togliendo momentaneamente tutti i pregi e le...

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti

Recensione

maso di maso
2 stelle

------------------------LO ACCOPPANO DI MAZZATE-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- ------------------------------------------------------------------LO ACCOPPANO DI MAZZATE -------------------------------------------------------------------------------- -----------------------------------------LO ACCOPPANO...

leggi tutto
Trasmesso il 16 aprile 2017 su Canale 5
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

DrugoLebowski di DrugoLebowski
4 stelle

Il film si apre con un versetto della Bibbia, preso dal libro del profeta Isaia. Poi lo schermo nero lascia il posto all'inquadratura della luna piena. La macchina da presa si abbassa e, grazie ad un cameraman armato di steadycam, ci addentriamo nell'Orto degli Ulivi, dove, attraverso la nebbia, scorgiamo la figura di un uomo che farfuglia, fortemente preoccupato del destino che lo attende....

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

neve di neve
6 stelle

Capisco l’intenzione e apprezzo l’idea di fondo di cercare di rendere la passione di Cristo in maniera più realistica, in modo da rendere più comprensibile la grandiosità del suo gesto e la straordinarietà del suo messaggio di amare e perdonare nonostante tutto, ma bisogna ammettere che Gibson ha calcato troppo la mano. Se da un lato si capisce...

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2014
2014

Recensione

Mike.Wazowski di Mike.Wazowski
2 stelle

Dopo la recente mia visione di Apocalypto mi è tornato in mente “La passione” sempre di M. Gibson Anche se è passato diverso tempo dalla mia visione, non credo che rivederlo mi faccia cambiare idea su quello che già considero un film pessimo. Mel Gibson tratta la storia di Gesù Cristo allo stesso modo i cui a quattordici quindici anni ci piace la prima parte della Divina Commedia,...

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013

Recensione

GARIBALDI1975 di GARIBALDI1975
10 stelle

C A P O L A V O R O! Dei film che ripercorrono le narrazioni bibliche 'La Passione di Cristo' rappresenta certamente la riproduzione cinematografica più attendibile e conforme alla lettera dei Vangeli. La dimostrazione di tale autenticità è palesemente rilevata dalle lingue utilizzate aramaico antico (versione Palestinese) e latino. Una scelta scomoda per il regista e sopratutto per la...

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

"Alla mia citta'...."

GIMON 82 di GIMON 82

Il luogo dove siamo nati e cresciuti è per tutti una sorta di cordone ombelicale,un legame indissolubile che ci portiamo dentro per tutta la vita.Si, la nostra citta' è per ognuno di noi la fonte delle proprie...

leggi tutto

Recensione

Lord Holy di Lord Holy
10 stelle

«It is as it was» («è come fu»). Vorrei già fermarmi qui con il commento, perché sarebbe sufficiente ad esprimere il mio pensiero, ma preferisco approfittarne per aggiungere solo un paio di suggestioni tra quelle a mio avviso meglio risultate o che più mi hanno convinto nel film. La figura di Gesù Cristo è incredibilmente riuscita, plausibile come non mai se confrontata con le...

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

ligeti di ligeti
2 stelle

Mel Gibson parte dall’orto del Getsemani, scegliendo di raccontare solo il finale della “più grande storia mai raccontata”. Tutti quegli avvenimenti che in genere, nella filmografia cristologica, vengono risolti in poco più di una ventina di minuti si dilatano in questo modo a dismisura  in due ore abbondanti di pellicola, mentre il compito di ...

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

Mattyman di Mattyman
2 stelle

Per chi è credente questo film può essere un modo per approfondire le sofferenze del loro profeta, ma per chi non lo è, cos'è in realtà questo "The Passion" di Mel Gibson? Il vuoto, un film insulso con 2 ore forzate fino al midollo. Infatti per due ore non si vede altro che un uomo che viene deriso, sputato, flagellato a morte e infine crocefisso e, visto che...

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Tradimenti

Redazione di Redazione

Materia oscura per eccellenza, deviazione dall'altro. Il tradimento è maschera, è vigliaccheria, è doppiezza. E spesso, quanto più è atroce, tanto più è spettacolare. Proviamo allora a metterli in fila tutti...

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2008
2008
Il meglio del 2007
2007

GIBSON

Il solo che abbia oggi il coraggio di sbatterti il suo film in faccia e di dirti: "Prendere o lasciare, e se non ti piaccio, vai all'inferno". Rozzo, fanatico, violento, ma puro come nessun altro. Insostituibile....

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2005
2005

Recensione

sasso67 di sasso67
4 stelle

A parte le polemiche sul presunto antisemitismo (che io non ho trovato) e a parte anche il fatto che film come questo niente aggiungono alla fede di chi ci crede e allo scetticismo di chi non ci crede, "La passione" di Gibson è un film brutto e, per certi versi, ridicolo. È brutto soprattutto in relazione alle aspettative che chiunque si fa davanti a simile materia, affrontata per l'ennesima...

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2004
2004

Recensione

alexis di alexis
10 stelle

Il miglior film su Gesù. Intenso, commovente, crudele. Ho letto e sentito di tutto negli ultimi mesi riguardo a questo capolavoro di Gibson: antisemita, nazista e violenza pornografica. Cazzate! E' senz'altro la visione di un uomo di cinema, Gibson appunto, molto personale sulle torture subite da Gesù. E senza dubbio è la versione che più si avvicina alla realtà. Altro che il "Gesù di...

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 5 aprile 2004
Il meglio del 2003
2003

I miei preferiti

cris1970 di cris1970

L'accostamento forse sembra un po' casuale, argomenti e generi molto diversi, ma questi comunque sono i films che piu' mi sono piaciuti.

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito